Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuove visioni di crescita retinica

Scrutando ai cambiamenti microscopici all'interno della retina, gli scienziati nel dipartimento dell'oftalmologia all'istituto universitario medico di Weill Cornell in New York, hanno scoperto un meccanismo chiave che determina la salubrità dell'occhio e la malattia dell'occhio.

Riferendo nell'oggetto di coperchio di edizione recente della cella, il gruppo dice che hanno scoperto appena come luminoso percependo i dischi nei bastoncelli della retina rigeneri.

La retina usa due tipi delle cellule -- coni retinici e coni -- per percepire indicatore luminoso ricevuto.

“I bastoncelli compongono la maggior parte dei fotoricettori nell'occhio umano e le rotture nella capacità di questi dischi di svilupparsi e nell'indicatore luminoso di bloccaggio possono essere alla root di un host di rendere non valido o che acceca le malattie dell'occhio quale le retinite pigmentose,„ spiega il Dott. senior Ching-Hwa Sung, professore di biologia cellulare in oftalmologia e professore dell'autore della cella e di biologia dello sviluppo all'istituto universitario medico di Weill Cornell.

“I bastoncelli contengono gli organelli minuscoli chiamati “il segmento esterno, “che contengono circa 1.000 dischi appiattiti che contengono il rhodopsin -- un pigmento visivo che assorbe leggero,„ il Dott. Sung spiega. “Ogni giorno, i nostri occhi hanno sparso i 10 per cento principali di questi dischi, ma finora, nessuno realmente ha saputo la retina ha generato i nuovi dischi. Crediamo che abbiamo risolto che enigma.„

Secondo i ricercatori, il segmento esterno del bastoncello sta spingendo verso l'alto costantemente e sta formando i nuovi dischi in un trattamento dal basso mentre i più vecchi dischi ottengono la tettoia al suggerimento del segmento.

“C'erano teorie quanto a come questo potrebbe accadere, ma nessuna prova irrefutabile di appoggiare qualsiasi di loro su,„ spiega il Dott. Jen-Zen Chuang, assistente universitario del ricercatore del cavo di biologia cellulare in oftalmologia a Weill Cornell.

Nello studio, i ricercatori hanno usato varie tecniche avanzate, compreso ad un metodo basato a gene chiamato “transfezione retinica,„ per guadagnare una maschera più accurata della crescita esterna di segmento in retine del ratto.

“Basicamente, la transfezione retinica significa la presentazione dei geni differenti nell'occhio per passare le funzioni cellulari particolari inserita/disinserita,„ il Dott. Chuang spiega.

Dopo il vario questi ed altri tipi di esperimenti, il gruppo hanno scoperto che i nuovi dischi di percezione sono costituiti dalla fusione, alla base del segmento esterno, delle vescicole di rhodopsin.

“Questa fusione fa un genere del disco preliminare e poi questo disco matura e coltiva finché non unisca le centinaia di altri dischi sul segmento esterno del bastoncello,„ il Dott. Sung dice. “Tutto il questo accade con l'aiuto di una proteina di regolamentazione chiamata “l'ancora di Smad per l'attivazione del ricevitore„ (SARA),„ aggiunge. “È un giocatore centrale nel trattamento di disco-fusione, permettendo che la nuova crescita accada.„

Oltre a riscrivere i manuali dell'oftalmologia sulla crescita retinica, la scoperta dovrebbe notevolmente migliorare la ricerca sulla malattia dell'occhio, gli esperti dicono.

“Ci sono corrente più di 100 malattie dell'occhio retiniche in popolazioni umane ed i problemi con il traffico di rhodopsin o lo sviluppo esterno di segmento sono pensati per svolgere un ruolo in molte di queste circostanze potenzialmente d'abbaglio,„ note del Dott. Sung. “Infatti, abbiamo ottenuto interessati in questo tipo di ricerca perché abbiamo saputo che le ripartizioni nel traffico di rhodopsin erano determinanti per una malattia dell'occhio comune, retinite pigmentose.„

La retinite pigmentosa, una malattia genetica che pregiudica circa 100.000 Americani, è causata dalla morte graduale dei coni retinici e dei coni, avviante una perdita progressiva di visione.

Finora, tuttavia, piccolo è stato conosciuto circa rigenerazione del bastoncello, particolarmente quando è venuto a sostituire i dischi del rhodopsin-cuscinetto.

“La nostra scoperta ora stende il fondamento affinchè la gente studi appena quanto di queste malattie retiniche accadono,„ il Dott. Sung dice. “Ecco perché è così importante da un punto di vista clinico.„

Yu Zhao, M.S., anche di Weill Cornell, è il terzo autore su questo studio.

Lo studio è stato costituito un fondo per dalla cecità di combattimento delle fondamenta, la ricerca per impedire la cecità, Irma T. Hirsch la Trust, il fondo di Milton e di Ruth Steinbach e gli istituti degli Stati Uniti della sanità nazionali.