Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Androstenone determina se l'odore di organismo maschio odora piacevole

A molti, l'urina odora come gli odori della vaniglia e dell'urina come vaniglia.

Ma il androstenone, un derivato del testoterone che è un ingrediente potente nell'odore di organismo maschio, può odorare come l'uno o l'altro, secondo i vostri geni. Mentre molta gente attribuisce un odore ripugnante al androstenone, solitamente quello di urina stantia o il forte sudore, altri trovi il profumo dolce e piacevole. Ancora altri non possono odorarlo affatto.

La Nuova ricerca dalla Rockefeller University, eseguita in collaborazione con gli scienziati alla Duke University in North Carolina, rivela per la prima volta che questa variabilità estrema nella percezione dei peopl del androstenone è dovuta nella grande parte alle variazioni genetiche in un singolo ricevitore odorante chiamato OR7D4. La ricerca è riferita il 16 settembre come pubblicazione online di avanzamento della Natura del giornale.

Androstenone, trovato nelle più alte concentrazioni nell'urina e nel sudore degli uomini che delle donne, è usato da alcuni mammiferi per trasferire le informazioni sociali e sessuali e la capacità di percepire il profumo dei androstenon può avere implicazioni comportamentistiche ampie per gli esseri umani.

Nei più grandi studi intrapresi mai del suo genere, i ricercatori alla Rockefeller University hanno presentato quasi 400 partecipanti con 66 odori a due concentrazioni differenti ed hanno chiesto loro per valutare la piacevolezza e l'intensità di ogni odore. Quando gli scienziati alla Duke University hanno identificato OR7D4 come ricevitore che il androstenone attiva selettivamente, Leslie Vosshall, il Professore Associato della Famiglia di Chemers e la testa del Laboratorio di Neurogenetics e Comportamento alla Rockefeller University ed Andreas Keller, un postdoc nel suo laboratorio, hanno formato una collaborazione con loro ed hanno cominciato a raccogliere i campioni di sangue da ogni partecipante ed hanno isolato il loro DNA. Il gruppo di Duca, piombo da Hiroaki Matsunami, ha usato il DNA da ogni partecipante per ordinare il gene che codifica il ricevitore OR7D4. “Con questo grande gruppo di dati, possiamo dire che quella gente che esprimono le varianti differenti di questo ricevitore percepiscono questo odore diversamente,„ dice Vosshall.

Sebbene lungamente sia stato sospettato che la capacità di percepire l'odore del androstenone è geneticamente risoluta, questo studio era il primo per identificare le variazioni in un singolo gene che rappresentano una grande parte di perché la gente percepisce così diversamente il profumo dei androstenon.

Con i loro collaboratori di Duca, Vosshall e Keller hanno identificato due mutazioni puntiformi chiamate singoli polimorfismi del nucleotide lungo il gene, che ha provocato due varianti del ricevitore odorante: RT e WM, che differiscono da due amminoacidi. Come gruppo, i partecipanti con il genotipo di RT/RT percepiscono l'odore dei androstenon come fallo ed intensi. Quelli con il genotipo di RT/WM, d'altra parte, sono più probabili percepire il androstenone come meno sgradevole. Molti non possono odorare il androstenone affatto. Sebbene alcuni partecipanti con il genotipo di RT/WM possano odorare il androstenone, sperimentano molto diversamente l'odore che quelli con due copie completamente - del ricevitore funzionale: A loro, il androstenone non odora come urina; ha un profumo della vaniglia. “Ci sono due cose indipendenti che sono interessanti circa questo odore,„ dicono il primo co-author Keller. “Uno è che è un segnale sociale potenziale ma altro quello è che tanta gente non può odorarla. „

Due mutazioni puntiformi supplementari in alcuni dei partecipanti hanno influenzato la loro sensibilità al androstenone, uno di cui può rendere gli esseri umani ipersensibili a questo odore. Vosshall e Keller sono interessati in cui è circa questi cambiamenti dell'amminoacido che si alterano sulla percezione del profumo dei androstenon e dentro se sulla percezione di questo composto potente può influenzare il comportamento. “Poiché alcuni mammiferi usano chiaramente il androstenone per comunicare la sessualità e la dominanza all'interno di una gerarchia sociale, è intrigante pensare se la stessa cosa possa accadere in esseri umani,„ Vosshall dice. “In Caso Affermativo, che cosa accade agli esseri umani che non possono ottenere il segnale perché hanno la copia non funzionale del gene, O il hyperfunctional uno, Che Cosa potrebbe essere le implicazioni sociali e sessuali di questo sopra sulla percezione dell'odore di colleghi esseri umani?

http://www.rockefeller.edu/