Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La polizia del sistema immunitario riconosce buon ed i ragazzi cattivi nell'organismo

La polizia del sistema immunitario è come buono per il riconoscimento dei ragazzi cattivi, quali i batteri ed i virus, poichè sono il nostro proprio tessuto, i ricercatori dicono.

L'individuazione può causare scalpore in comunità scientifica, che ha di lunga data che celle di T regolarici o Tregs, preferenziale risponde alle proteine dell'organismo, o agli antigeni di auto, piuttosto che gli antigeni di non auto, gli invasori quali i virus ed i batteri.

Ora, l'istituto universitario medico degli immunologi della Georgia riferisce nell'emissione di settembre di immunità che Tregs, similmente ad altre celle di T, risponde più frequentemente più forte ed alle sostanze non Xeros che ai propri antigeni dell'organismo.

Fortunatamente, il conflitto potenziale fra naïve e le celle di T regolarici, in cui il precedente cavo l'attacco contro gli invasori e la prova posteriore per proteggere gli invasori, non esiste solitamente, gli scienziati dice.

Quello è probabilmente perché altri tipi di celle immuni vengono ad aiutare le celle di T a combattere un'infezione, dice il Dott. Rafal Pacholczyk, un autore corrispondente per lo studio.

“Durante la risposta immunitaria normale, Tregs si siede nel sedile posteriore e, nella maggior parte dei casi, non interferisca,„ dice il Dott. Leszek Ignatowicz, anche un autore corrispondente.

Eppure, le terapie emergenti per combattere le malattie autoimmuni, quale l'artrite, sclerosi a placche ed il diabete di tipo 1, amplificando il numero totale di Tregs potrebbero rovesciare involontario il bilanciamento fra le celle di T del naïve e Tregs, dicono.

“Le celle regolarici sopprimono sempre l'immunità, se è ad un virus, batteri o il nostro proprio tessuto,„ dice il Dott. Ignatowicz.

“Dobbiamo stare realmente attenti con la manipolazione delle celle di T regolarici in generale,„ aggiunge il Dott. Pacholczyk. “Se vogliamo promuovere le celle più regolarici nell'organismo, dobbiamo trovare un modo promuovere soltanto quelli in cui le specificità sono conosciute.„

L'insulina orale, che sembra amplificare il numero di Tregs che riconosce e protegge le celle pancreatiche producenti insulina dal sistema immunitario, è un buon esempio di come questa promozione mirata a può lavorare per il diabete di tipo 1, essi dice.

per determinare che antigeni Tregs può riconoscere, DRS. Pacholczyk e Ignatowicz hanno fatto parallelamente studia dei ricevitori dell'antigene espressi sulle celle di T del naïve e su Tregs.

“Qui, potremmo confrontare quantitativamente le proporzioni di quante celle regolarici o quante celle non regolarici vedono l'non auto contro gli antigeni di auto ed abbiamo trovato queste proporzioni per essere simili,„ diciamo il Dott. Ignatowicz. “Abbiamo trovato le celle regolarici per rispondere alle celle che presentano frequentemente gli antigeni di non auto quanto le celle di T del naïve.„

I ricercatori riferiscono che 70 per cento di ricevitori più frequenti trovati sulle celle di T del naïve egualmente sono stati trovati su Tregs. Poiché i ricevitori definiscono che cosa la cellula T determinata riconosce, fornisce la prova supplementare che le celle di T del naïve e Tregs vedono la stessa cosa, essi dice.

DRS. Pacholczyk e Ignatowicz hanno riferito nell'emissione dell'agosto 2006 di immunità che Tregs, come le celle di T del naïve, impara che cosa riconoscere nel timo. Egualmente hanno riferito quel maggior parte di Tregs che maturo nel timo conservi i loro beni regolatori e più successivamente non converta in celle di T del naïve come precedentemente è stato creduto. Ciò che trova ha sottolineato il ruolo del timo come il sito primario in cui Tregs differenzia ed acquista le loro funzioni inibitorie uniche, essi dice.

Sebbene, la maggior parte delle celle di T che possono nuocere al tessuto sano dell'organismo si elimini nel timo, alcune celle autoreactive erranti possono sfuggire e causare alla malattia autoimmune. Tregs precedentemente creduto soprattutto per riconoscere il auto-tessuto con l'idea di protezione è considerato l'antitesi di queste celle autoreactive.

“È stato creduto che le celle regolarici fossero celle autoreactive batezzate,„ dice il Dott. Ignatowicz. “Sono come i ragazzacci che sono andato buoni,„ poiché egualmente riconoscono il tessuto di auto ma cercano di proteggerla.

Eppure gli scienziati hanno continuato imbattersi nella realtà che alcune celle regolarici egualmente stavano riconoscendo - e potenzialmente stavano proteggendo - gli invasori quali i batteri ed i virus.

Gli scienziati di MCG dicono perché entrambe le popolazioni a cellula T sono istruite nel timo, non è sorprendenti che riconoscono le stesse cose.