Lo screening tutti i bambini per il colesterolo alto potrebbe salvare molte vite

I medici in Gran Bretagna dicono al fine di ridurre il numero di persone che soffrono di malattie cardiache bambini di appena 15 mesi devono essere sottoposti a screening per il colesterolo alto.

I medici dicono un programma nazionali di screening che comportano un esame del sangue per tutti i bambini, allo stesso tempo, come le vaccinazioni di routine come MMR sono svolte, potrebbe contribuire a ridurre drasticamente il numero di persone nel Regno Unito con malattia cardiaca ereditaria causata da colesterolo alto.

Secondo i medici circa due su 1.000 persone sono colpite da ipercolesterolemia familiare, che comporta un alto rischio di un accumulo di colesterolo nel sangue e morte prematura da malattie cardiache.

Esattamente chi nella popolazione generale ha la malattia genetica è difficile da accertare.

David Wald, un cardiologo consulente e docente presso l'istituto Wolfson di medicina preventiva presso l'Università di Londra e colleghi hanno condotto uno studio per scoprire il modo migliore per lo screening per il disturbo.

La squadra recensione 13 studi per un totale di 1.907 persone con colesterolo alto ereditario e 16.221 senza.

Essi hanno scoperto che lo screening è stato più efficace nei bambini di età compresa tra uno e nove come ha individuato 88% di quelli con il difetto genetico in quella fascia di età, ma era molto meno successo nei neonati e nei giovani adulti.

L'idea è di non trattare il bambino, ma per identificare il genitore con un problema e metterli su farmaci per abbassare il colesterolo.

Dicono identificando i bambini colpiti è offerto l'opportunità di identificare i genitori colpiti e la proiezione realizza due obiettivi contemporaneamente: i bambini di screening e screening dei loro genitori.

Essi suggeriscono che il trattamento per abbassare il colesterolo potrebbe essere avviata immediatamente nel genitore e ritardato nel bambino fino all'età adulta.

I ricercatori dicono che nella maggior parte delle famiglie, un solo genitore sarebbero affetti da questo disturbo ma i medici avrebbero testare i livelli di colesterolo di entrambi.

Quello con il colesterolo alto sarebbe molto probabilmente il vettore e sarebbe quindi da trattare.

Le persone con una storia familiare della malattia hanno un alto rischio di morte per malattia coronarica - 20 a 39-year-olds hanno un rischio che è 100 volte superiore a quella di persone che non hanno la condizione.

Tuttavia, in terapia con statine riduce il pericolo sostanziale.

I test del DNA potrebbe stabilire chi è affetto, ma sono più complicati e più costosi e avrebbe perso il 20% dei genitori affetti che hanno una mutazione cromosomica che non possono ancora essere ritirati.

I ricercatori dicono che senza diagnosi di screening del DNA ha il vantaggio di essere semplice e meno costoso.

Essi credono che la strategia ha il potenziale per prevenire una delle principali cause di malattia coronarica in adulti giovani.

Lo studio è pubblicato sul British Medical Journal.