Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il messaggero degli enzimi secondi contribuisce alla crescita eccessiva delle cellule

Gli scienziati all'università di California, scuola di medicina di San Diego (UCSD) hanno scoperto una via novella da cui gli ormoni elevati nella lesione di infiammazione, del cancro e delle cellule agiscono sulle celle per stimolare la loro crescita.

Il gruppo di ricerca piombo da Joan Heller Brown, Ph.D., professore e presidenza del dipartimento di farmacologia al UCSD, ha dimostrato in un modello del mouse che un sottotipo recentemente scoperto della famiglia della fosfolipasi (PLC) C degli enzimi, chiamata SpA-epsilon, ha la capacità unica di attivare una seconda e via distinta di segnalazione che le celle richiedono per proliferazione. Lo studio è corrente in linea prima della pubblicazione tramite gli atti dell'Accademia delle Scienze nazionale (PNAS.)

Gli studi riferiti nel PNAS dimostrano che “nella cella, ormoni che attivano le piccole proteine di G dipendono altamente da SpA-º generare i secondi messaggeri,„ hanno detto Heller Brown. “Inoltre e più sorprendente, abbiamo scoperto che questo enzima è richiesto per la crescita delle cellule perché servisce una seconda funzione una volta attivato dagli ormoni.„

Molte proteine intracellulari di segnalazione funzionano come “opzioni molecolari.„ La ricezione di un segnale le attiva e le induce a passare il segnale attraverso la cella, dopo di che possono essere spente fino a ricevere un altro segnale. Le proteine di G sono un modulo comunemente usato dell'opzione, attivato tramite il legame dei nucleotidi della guanina. Il ruolo normale dello SpA sta consegnando i segnali dall'esterno della cella dentro alla cella generando “i secondi messaggeri„ che dicono le celle di contrarrsi e secernere. Ma questi segnali da solo non sono abbastanza per indurre le celle ad aumentare la loro crescita. Il primo autore del documento, del Simona Citro, del Ph.D. e dei colleghi ha trovato che SpA-º attiva unicamente un secondo e distintamente una cascata differente di segnalazione. Questo secondo segnale catalizza l'attivazione di una famiglia di Ras di piccole proteine di G connesse con la crescita delle cellule.

“Congiuntamente al primo insieme dei segnali, questo può piombo a proliferazione delle cellule e potrebbe contribuire ad infiammazione o a cancro se lasciato incontrollato,„ dicesse Citro.

“lo SpA svolge un ruolo critico nei trattamenti fisiologici compreso la funzione del cuore, la secrezione delle cellule ed il controllo di pressione sanguigna, in modo da uno non vorrebbe normalmente bloccare la sua attività,„ ha aggiunto Heller Brown. La scoperta dei ricercatori del UCSD può permettere agli scienziati di mirare a questa isoforma del romanzo SpA o di inibire soltanto la sua seconda funzione, impedente le risposte patologiche mentre lascia il ruolo positivo critico dello SpA intatto.