Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova prova individua la presenza di ammine biogeniche

I ricercatori nella California stanno riferendo lo sviluppo di una prova veloce e economica adatta ad uso domestico che potrebbe aiutare milioni di persone per evitare quelle “dal nulla„ emicranie che possono seguire il consumo di determinati vini rossi, formaggio, cioccolato ed altra invecchiate o gli alimenti fermentati.

La prova è destinata per individuare la presenza di cosiddette ammine biogeniche, tossine naturali che possono avviare una vasta gamma di sintomi in persone sensibili - dalle cattive emicranie agli episodi pericolosi di ipertensione.

Le prove attuali per le ammine biogeniche possono richiedere parecchie ore, sono ingombranti e richiedono grande, gli strumenti costosi trovati soltanto in laboratori, i ricercatori dicono. La nuova prova, in base alla tecnologia del laboratorio-su-un-chip, potrebbe fornire i risultati in cinque minuti, specificano. Sarà descritta nell'emissione della chimica analitica di ACS, un giornale bimensile del 1° novembre.

“Queste tossine possono essere un problema sanitario serio e sono più comuni della gente pensa,„ dice la guida Richard A. Mathies, il Ph.D., un chimico di studio con l'università di California, Berkeley. “È nascosta in un'ampia varietà di alimenti. Avendo un modo rapido e conveniente identificarle la volontà aiuta i consumatori ad evitarle o a limitare almeno la loro assunzione.„

Le ammine biogeniche includono la tiramina, l'istamina e la feniletilammina, che sono state conosciute per causare la nausea, le emicranie ed i disordini respiratori. Queste tossine possono essere particolarmente pericolose nella gente con attività diminuita (MAO) del monoamino-ossidasi o in quelle che catturano gli inibitori di MAO, una più vecchia classe di farmaci antideprimenti, perché possono pericolosamente ipertensione causa e potenzialmente interattiva. Avere un kit difficile rapido potrebbe infine salvare le vite in queste persone, Mathies suggerisce.

La nuova tecnica, chiamata il microchip portatile l'elettroforesi capillare, comprende contrassegnare il campione con una tintura fluorescente, separando le componenti applicando un campo elettrico su un microchip speciale ed analizzando il reticolo di indicatore luminoso prodotto dal campione sopra l'esposizione ad un raggio laser. Nello studio, Mathies ed i colleghi hanno utilizzato un'unità del prototipo per analizzare le concentrazioni nell'istamina e nella tiramina in vari vini (sia rosso che bianco), nella birra e nella causa. Hanno trovato che l'unità ha misurato esattamente le ammine biogeniche presenti nelle bevande in meno di cinque minuti.

I livelli elevati di tiramina sono stati trovati in vino rosso ed i livelli elevati di istidina sono stati trovati nella causa, la nota dei ricercatori. La birra provata ha contenuto soltanto le piccole quantità di queste ammine biogeniche, dicono.

“Determinati alimenti hanno ammine più biogeniche che altre, ma non potete dire perché non sono elencate sui contrassegni dell'alimento,„ Mathies dite. Anche un singolo bicchiere di vino è stato conosciuto per avviare la pressione sanguigna elevata, frequenza cardiaca ed emicranie qualche gente, nota. “Penso che determinati alimenti, particolarmente vini, dovrebbero indicare il loro contenuto biogenico dell'ammina.„

Oltre alle bevande, la prova può essere usata per una vasta gamma di prodotti alimentari, compreso formaggio, cioccolato, il pesce e perfino i crauti. Oltre a essere utilizzato dai consumatori nella casa, l'unità ha potuto essere usata dall'industria come metodo rapido per riflettere o limitare il contenuto biogenico dell'ammina degli alimenti e delle bevande, secondo i ricercatori. Può anche essere usata per schermare gli alimenti che sono stati contaminati deliberatamente, essi dice.

Mathies prevede che la prova finalmente sia costruita in PDA o nell'altra unità tenuta in mano che i consumatori possono usare a casa o in un ristorante immediatamente per schermare un campione della bevanda o dell'alimento per la presenza di queste tossine. La più ricerca è necessaria prima che questa accada, dice.

Lo studio è stato costituito un fondo per, in parte, dal NASA. L'analizzatore originalmente è stato sviluppato per cercare le molecole organiche, specialmente amminoacidi, sulle prospezioni future di Marte. Una versione del sensore è stata sviluppata per uso nella missione 2013 del ExoMars dell'agenzia spaziale europea, Mathies dice.