Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'intensità ha modulato meglio la radioterapia per la vescica con parsimonia quando cura il carcinoma della prostata

Nel curare il carcinoma della prostata della fase iniziale, l'intensità ha modulato i pezzi di ricambio di radioterapia (IMRT) la vescica sensibilmente più da radiazione diretta una volta confrontata alla terapia conforme 3-D del protone (3D-CPT), ma la quantità di risparmio rettale è simile con sia i trattamenti, secondo uno studio rilasciato nell'edizione di ottobre del giornale internazionale per radiazione Oncology*Biology*Physics, della Gazzetta ufficiale della società americana per radioterapia che l'oncologia.

“Questo studio era importante perché rassicura un paziente con carcinoma della prostata che i metodi che sono disponibili al suo ospedale locale possono, in molti casi, essere buoni come quelli che sono corrente soltanto disponibili in un numero limitato dei centri,„ ha detto Anthony L. Zietman, M.D., un professore dell'oncologia di radiazione alla facoltà di medicina di Harvard e ad un oncologo di radiazione al policlinico di Massachusetts.

Secondo l'associazione del cancro americana, circa 218.890 nuovi casi di carcinoma della prostata saranno diagnosticati negli Stati Uniti nel 2007. Uno in sei uomini otterrà il carcinoma della prostata nella sua vita; tuttavia, soltanto uno in 35 uomini morirà dalla malattia dovuta in parte all'ampia varietà di opzioni del trattamento disponibili.

Il dipartimento del policlinico di Massachusetts dell'oncologia di radiazione e della facoltà di medicina di Harvard, entrambe a Boston, ha intrapreso insieme gli studi per determinare i vantaggi e gli svantaggi dosimetrici comparativi di IMRT contro 3D-CPT come trattamenti per i pazienti con carcinoma della prostata e per determinare se i casi specifici dovrebbero essere definiti ad un metodo di trattamento sopra l'altro. Lo studio ha cercato di identificare i siti in cui la terapia del protone offre un vantaggio sopra IMRT; IMRT è un modulo disponibile facilmente del trattamento, ma la terapia del protone è soltanto disponibile a cinque centri del trattamento negli Stati Uniti.

Dieci pazienti con il carcinoma della prostata clinico-localizzato della fase iniziale sono stati selezionati a caso per lo studio e sono stati curati con sia IMRT che 3D-CPT. La percentuale dei volumi della vescica che ricevono più di 70 Gy/CGE è stata diminuita da una media di 34 per cento quando usando IMRT contro 3D-CPT, ma i volumi rettali sono risultati equivalenti.