Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La proteina in mouse conosciuti come RGS13 sopprime le reazioni allergiche

Una proteina in mouse conosciuti come RGS13 sopprime le reazioni allergiche, compreso la reazione allergica severa e pericolosa conosciuta come anafilassi, secondo gli scienziati all'istituto nazionale dell'allergia e delle malattie infettive (NIAID), parte degli istituti della sanità nazionali (NIH).

Poiché RGS13 è egualmente una proteina trovata in esseri umani e che è espresso in soltanto numero limitato cella-compreso dei mastociti del sistema immunitario che sono centrali agli reazione-scienziati allergici crede che la proteina possa essere un obiettivo attraente per sviluppare le nuove droghe per trattare ed impedire determinate reazioni allergiche, compreso anafilassi.

“Ancora non conosciamo che grilletti la reazione allergica o anafilattica qualche gente,„ dice Direttore Anthony S. Fauci di NIAID, M.D. “questi risultati apriamo i viali importanti della ricerca, come esame del ruolo di proteina RGS13 in esseri umani per determinare se la sua carenza o funzione anormale avvia i mastociti per rilasciare i prodotti chimici che causano le malattie allergiche.„

La ricerca, piombo da Kirk M. Druey, M.D., ricercatore senior, al laboratorio delle malattie allergiche a NIAID, è descritta in un rapporto online in immunologia della natura.

RGS13 è uno di grande gruppo di regolatore delle proteine di segnalazione della proteina di G (RGS) che fungono da semafori per le reti di segnalazione all'interno delle celle. Sebbene gli atti biochimici della maggior parte delle proteine di RGS nelle prove di laboratorio siano conosciuti, le loro funzioni fisiologiche nell'organismo sono ancora un mistero. Di conseguenza, i risultati correnti possono avere più vaste implicazioni per molti trattamenti biologici differenti, come metabolismo, la progressione del cancro, la funzione cardiaca ed altre.

I mastociti serviscono un ruolo importante nella funzione immune normale, ma piccolo è conosciuto circa che grilletti queste celle a volte da trasformarsi in in reazioni allergiche di causa e iperattive. La severità di una reazione allergica dipende dalla quantità di prodotti chimici (istamine, prostaglandine e leukotrienes) rilasciati dai mastociti. Serie, le reazioni allergiche di rapido-inizio che pregiudicano gli organi multipli dell'organismo possono piombo ad anafilassi, che è caratterizzata da un calo nella pressione sanguigna, negli episodi di svenimento, nella difficoltà nella respirazione ed a volte nella morte.

RGS13 è conosciuto per inibire le risposte cellulari indotte dai ricevitori G-proteina-accoppiati, che sono i ricevitori della superficie più abbondanti delle cellule nell'organismo. Egualmente è conosciuto che questi ricevitori sono gli obiettivi di circa 60 per cento delle droghe terapeutiche per varie malattie. Poiché RGS13 è espresso in mastociti, il Dott. Druey ed i suoi colleghi di NIAID ha deciso di esplorare il ruolo di RGS13 nei modelli del mouse di anafilassi. Con l'ingegneria genetica, hanno reso un gruppo dei mouse carente in gene RGS13. Mouse normali serviti da gruppo di controllo.

In primo luogo, il gruppo di NIAID confrontato ha localizzato le reazioni anafilattiche nei due gruppi. Hanno iniettato un allergene, l'anticorpo di IgE e una tintura blu sotto l'interfaccia dei mouse, simile al test cutaneo di allergia effettuato dai medici. I risultati hanno indicato che i mouse di RGS13-deficient hanno avuti una più grande e reazione blu più intensa che i mouse normali, indicanti che i loro vasi sanguigni hanno colato di più.

Per provare ad anafilassi sistematica, hanno iniettato l'allergene, l'anticorpo di IgE e una tintura blu direttamente nei filoni dei mouse. Gli organi dei mouse di RGS13-deficient hanno mostrato uno shock anafilattico che era due volte più grande del quello dei mouse normali. In entrambi i casi, i risultati indicano che RGS13 sopprime lo shock anafilattico in mouse, mentre la carenza RGS13 e l'espressione RGS13 e la funzione anormali contribuiscono al mastocita aumentato l'attività, che si presenta durante la risposta allergica, compreso anafilassi.

Secondo il Dott. Druey, lo studio è egualmente importante perché per la prima volta, i ricercatori hanno indicato che RGS13 inibisce l'attività della chinasi PI3, un enzima in questione in molti trattamenti biologici, compreso quelli in questione in cancro e diabete. Di conseguenza, la ricerca ha implicazioni per numeroso altre malattie e condizioni mediche oltre alle allergie.

Dopo, il gruppo di NIAID analizzerà l'espressione di RGS13 in mastociti umani in persone in buona salute e nella gente con l'allergia o l'anafilassi, cercherà le mutazioni genetiche specifiche in queste popolazioni e determinerà se l'espressione o la funzione anormale di RGS13 correla con le malattie allergiche specifiche.