Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'esperto Superiore dice il rischio di influenza aviaria sopravvalutato

Secondo un esperto superiore in salute degli animali il virus di influenza aviaria H5N1 ora si è stabilizzato ma il rischio che potrebbe subire una mutazione in un nuovo modulo pericoloso rimane.

Il virus altamente patogeno deve datare ha infettato più di 340 persone ed ha ucciso 212 con milioni di uccelli, poiché hanno riapparso in Asia nel 2003.

Attualmente il virus non si sparge facilmente fra la gente e la maggior parte delle vittime sono stati infettati attraverso il contatto vicino con pollame malato.

Il virus ora si è sparso attraverso l'Asia, l'Africa ed Europa, pregiudicando sia il pollame che gli uccelli selvaggi.

Bernard Vallat, Presidente dell'OIE dell'organismo di salute degli animali del mondo dichiara che casi di influenza aviaria ancora è riferita regolarmente all'OIE e sempre rimarrà un rischio, sia H5N1 o un altro.

Ma Vallat egualmente dice che la crisi di influenza aviaria “era stata trattata male„ e gli anni sopravvalutati e due del rischio sono stati persi nel Vietnam quando potrebbe essere interrotta.

Vallat dice che il virus H5N1 ha provato estremamente stabile, malgrado le preoccupazioni che potrebbe subire una mutazione in un modulo che potrebbe spargersi facilmente fra gli esseri umani.

Vallat crede che il panico diffuso che è seguito lo scoppio abbia attirato l'attenzione di più grande numero dei governi sui rischi di pandemia e di conseguenza i paesi erano ben più ben preparati.

Dice l'Indonesia, l'Egitto e la Nigeria, in cui la malattia è endemica, rimane la più grande preoccupazione perché potrebbero fungere da bacini idrici per il virus; dice che i rischi da H5N1 “notevolmente sarebbero diminuiti„ se il virus fosse sradicato in questi paesi.

Dice che campagne della vaccinazione è stato necessaria in paesi in cui H5N1 è diventato endemico.

Altre malattie che egualmente stanno riflettende dall'OIE, includono il Virus del Nilo Occidentale che è pensato per entrare negli Stati Uniti attraverso un pappagallo e poi è stato sparso dalle zanzare al resto del paese, mortale a loro volta i centinaia di gente.

La Febbre Della Rift Valley egualmente sta spargendosi attraverso l'Africa ed ha un alto tasso di mortalità e potrebbe adattarsi ai paesi Mediterranei del sud.

Vallat dice le malattie possono ora spargersi più velocemente attraverso il mondo che prima che e lui stia richiedendo più forte sorveglianza, più grandi bilanci pubblici da assicurarsi che i paesi abbiano avuti i sistemi di rilevamento in anticipo e l'incoraggiamento della notifica rapida.

Nel Frattempo i funzionari Britannici hanno confermato che l'influenza aviaria è stata trovata in tre cigni muti selvaggi trovati morti in Dorset, l'Inghilterra del sud.

L'Organizzazione Mondiale per Salute degli Animali è un'organizzazione intergovernativa Di Parigi responsabile del miglioramento della salute degli animali universalmente.