Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Un'Altra Vietnamita cade vittima ad influenza aviaria

Le autorità Vietnamite hanno confermato che un uomo che è morto in un ospedale di Hanoi è stato infettato con il virus di influenza aviaria.

L'uomo di 40 anni era stato in ospedale per i quattro giorni e stava trattando per il polmone e l'insufficienza renale; la sua morte è la seconda nel Vietnam da influenza aviaria questo anno e porta il numero di vittime del paese da influenza aviaria a 49.

Secondo il Ministero della Salute del Vietnam le prove hanno confermato l'uomo dalla provincia nordica di Hai Duong, 50 chilometri (31 miglio) a sud-est di Hanoi, hanno avute il virus H5N1.

È stato riferito che i polli nella vicinanza sono morto dalle cause sconosciute e l'uomo e la sua famiglia hanno mangiato due loro.

I parenti dell'uomo stanno riflettendi molto attentamente dai funzionari della sanità poiché si è ammalato.

Un Altro uomo di 32 anni da un gruppo di minoranza etnica nella provincia nordica di Tuyen Quang è morto da influenza aviaria il 18 gennaio ed anche aveva macellato e mangiato i polli morti allevati per alimento.

Nel Dicembre 2007 un ragazzo di quattro anni dalla provincia di Son La nordica è morto da influenza aviaria e fino a quel punto nessun caso umano delle infezioni di influenza aviaria era stato riferito per quasi quattro mesi.

Il Vietnam ora ha avuto complessivamente 103 casi umani delle infezioni di influenza aviaria, compreso 49 infortuni mortali, poiché la malattia in primo luogo ha colpito il paese nel dicembre 2003.

Per porre freno la diffusione di milioni del virus di uccelli sono stati selezionati e secondo il Dipartimento di Salute degli Animali, i due centri principali dell'infezione sembrano essere Thai Nguyen del Nord e provincia di Quang Binh centrale.

Sebbene H5N1 rimanga pricipalmente un virus degli uccelli, gli esperti si preoccupano che il virus subisca una mutazione in un modulo trasmesso facilmente fra gli esseri umani ed avvii una pandemia mondiale in grado di uccidere milioni.

Il virus H5N1 ora ha ucciso 227 persone dei 360 casi conosciuti; la maggior parte di quelle morti sono state in Indonesia, seguita dal Vietnam.