Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

dell'L-acetile efficace ADHD trattamento della carnitina per i bambini con il sindrome dell'x fragile

Il sindrome dell'x fragile (FXS) è il modulo ereditario più comune di ritardo mentale.

Molti bambini con FXS egualmente soffrono dal deficit di attenzione e/o dal disordine dell'iperattività (ADHD), che complica le relazioni sociali a casa ed al banco. Sebbene il farmaco dello stimolante quale Ritalin® spesso sia usato con successo per curare i bambini con ADHD, gli studi hanno indicato che mentre è efficace in bambini con ritardo mentale, egualmente causa gli effetti secondari quali irritabilità aumentata, formulazione in diminuzione e ritiro del sociale.

Uno studio precedente ha mostrato quella carnitina dell'L-acetile (LAC), un modulo della carnitina dell'amminoacido, comportamento iperattivo significativamente diminuito nei ragazzi di FXS con ADHD che sono stati trattati con per un anno senza causare gli effetti secondari avversi. Gli stessi autori ora hanno condotto ripartita le probabilità su, la prova alla cieca, a studio multicentrato controllato a placebo per determinare l'efficacia di BACCA in un più grande gruppo. Lo studio è pubblicato nell'edizione del 1° aprile 2008 del giornale americano della parte A Della genetica medica, accessibile in linea via Wiley InterScience a http://www3.interscience.wiley.com/cgi-bin/jhome/33129.

Piombo da M. Giulia Torrioli e da Giovanni Neri del Università Cattolica a Roma, lo studio ha fatto partecipare 51 ragazzo fra 6 e 12 anni con FXS e ADHD che sono stati trattati in uno di otto centri in Italia, in Francia ed in Spagna. Ogni paziente ha seguito il trattamento per 12 mesi, che hanno compreso 500 milligrammi di BACCA o di un placebo dato due volte al giorno. I pazienti sono stati valutati da un gruppo interdisciplinare dei neuropsychiatrists del bambino e degli psicologi all'inizio dello studio, dopo un mese, sei mesi e 12 mesi. Gli effetti della droga e del placebo sono stati valutati facendo uso di un insieme delle prove neuropsicologiche per valutare il comportamento.

Quelli trattati con BACCA dimostrata hanno diminuito il comportamento iperattivo ed hanno aumentato l'attenzione. Nessun effetto secondario è stato esibito, confermante che la BACCA è un'alternativa sicura agli stimolanti. I pazienti hanno trattato con il comportamento iperattivo diminuito anche indicato del placebo, sebbene non quasi nella misura come i pazienti Bacca-trattati. I pazienti curati con BACCA egualmente avevano migliorato significativamente l'abilità sociale confrontata al gruppo placebo-trattato. Entrambi i gruppi hanno catturato le prove di intelligenza, ma la BACCA non ha migliorato il funzionamento intellettuale globale.

“Proponiamo che la BACCA sia raccomandata come trattamento di ADHD nei bambini di FXS,„ concludiamo gli autori, “poiché efficacemente diminuisce il comportamento iperattivo e migliora le abilità sociali senza effetti secondari avversi.„ Egualmente suggeriscono che questi risultati possano essere applicabili ai bambini con autismo, che egualmente non tollerano facilmente gli stimolanti.