Studio osservazionale di grave osteoporosi

Le donne che non rispettano le istruzioni di trattamento per l'osteoporosi o che non rispondono al trattamento sono più probabilità di soffrire di ulteriori fratture, che colpisce gravemente la qualità della loro vita.

Vi è un urgente bisogno di fornire un supporto a questi pazienti e rispondere alle loro problemi quando nuove terapie sono valutati e nuove linee guida terapeutiche elaborate, secondo il ricercatore professor Ciro Cooper dal MRC Epidemiology Resource Centre, Università di Southampton, nel Regno Unito. I suoi risultati saranno pubblicati nel numero di aprile della International Osteoporosis , una rivista Springer.

L'osteoporosi è un problema crescente salute globale e le terapie attualmente disponibili hanno dimostrato di ridurre il rischio di fratture da fragilità ossea nelle donne in postmenopausa. La maggior parte dei pazienti guadagnare la densità minerale ossea in un anno di trattamento. Tuttavia, le indagini dei pazienti osteoporotici dimostrare che il rispetto al trattamento è basso, in pratica, e fino al 50% dei pazienti interrompere il loro trattamento in un anno in parte a causa di effetti collaterali. Inoltre, studi clinici dimostrano che le fratture osteoporotiche hanno implicazioni fisiche, psicologiche e sociali che possono compromettere seriamente la qualità dei pazienti 'della vita.

Cooper e colleghi di studio ', lo studio osservazionale di osteoporosi grave (OSSO), considerato il numero di fratture subite dalle donne che non hanno risposto alla terapia farmacologica, e come il fallimento della terapia influenzato la loro salute la qualità della vita. Un totale di 1885 di 70 anni le donne con osteoporosi e 'inadeguata risposta clinica alla terapia dell'osteoporosi farmaco' sono stati valutati oltre un anno. I ricercatori hanno utilizzato una combinazione di due questionari per misurare la loro qualità di vita all'inizio dello studio, e poi dopo sei mesi e dopo un anno. 'Inadeguata risposta clinica alla terapia dell'osteoporosi farmaco' è definita come una frattura da fragilità, nonostante la terapia per un anno, o trattamento farmacologico sospeso a causa di effetti collaterali e / o non conformità.

Un totale di 209 fratture si è verificato in 166 donne nel corso dell'anno. Le donne che avevano subito fratture in passato erano più propensi a sostenere una nuova frattura rispetto a quelli che non avevano. Punteggi della qualità della vita erano peggiori nelle donne che hanno subito una frattura indipendentemente dal fatto che avevano avuto una frattura nel passato. Percezione di salute generale, funzione sociale e il dolore sono stati i peggiori qualità nominale di misura la durata.

Questi risultati mostrano che il rischio di frattura è alto nelle donne dopo la terapia dell'osteoporosi fallito e la presenza di una frattura precedente nei 12 mesi precedenti predice fortemente una frattura nei prossimi 12 mesi. Il miglioramento della qualità della vita, in assenza di fratture è stato significativo, indicando la necessità di trattamenti efficaci per i pazienti con osteoporosi.

http://www.springer.com/medicine/orthopedics/journal/198