Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

MacroChem acquista i prodotti farmaceutici di Virium

MacroChem Corporation ha annunciato oggi che il 18 aprile 2008 ha acquistato Virium Pharmaceuticals Inc., una società dello sviluppo e non pubblica della fase che sviluppa e che commercializza la terapeutica novella, con un portafoglio dei candidati clinici del prodotto della fase messi a fuoco in oncologia, compreso il suo analogo del nucleoside della generazione seguente conceduto una licenza a dall'istituto di ricerca del sud.

Virium ha una conduttura dei prodotti dell'oncologia che mirano a varie indicazioni del cancro del posto adatto. MacroChem ha pubblicato circa 23 milione azioni dell'azione ordinaria agli azionisti di Virium in questa acquisizione. Nell'ambito dell'acquisizione, il Dott. James Pachence, il presidente e direttore generale di Virium si è nominato direttore generale della società e del David combinati P. Luci, Esq. è stato nominato ufficiale di affari del capo & di Presidente.

Il sig. Robert DeLuccia, il presidente della società combinata indicato, “questo è un movimento strategico stampato in neretto e dinamico per MacroChem poichè la società combinata trarrà giovamento dalla conduttura di Virium dei candidati del prodotto che mirano a determinate indicazioni del cancro del posto adatto e già sono stati provati nei test clinici I/II di fase.„ Più ulteriormente ha specificato, “siamo molto piacevoli aggiungere il Dott. Pachence al management team, come crediamo che la sue competenza ed esperienza dello sviluppo della droga specifiche ai beni di Virium aggiunga sostanzialmente alle capacità interne di MacroChem.„

Il Dott. Pachence indicato, “sono deliziato unire MacroChem e contribuire ad un nuovo sforzo di collaborazione dei quadri farmaceutici altamente rispettati. Ho ogni fiducia che abbiamo la capacità per creare il valore per i nostri azionisti mentre determiniamo le nostre priorità strategiche e collocati i nostri obiettivi dello sviluppo nel moto.„

Conformemente ai termini della fusione, DRS. John Zabriskie e Michael Davis e Sigg. Peter Martin e Paul Echenberg si sono dimessi dal consiglio d'amministrazione della società. Sigg. Robert DeLuccia, segno Alvino e Jeffrey Davis rimangono sul quadro. Dott. James Pachence e David Luci, Esq. si sono aggiunti al quadro. Il sig. Luci aveva servito da direttore finanziario di MacroChem, responsabile area legale & vicepresidente, lo sviluppo corporativo. Nella sua capacità come ufficiale di affari del capo & di Presidente, il sig. Luci assumerà le responsabilità del direttore operativo e continua le sue responsabilità come il direttore finanziario e responsabile area legale. Il sig. DeLuccia egualmente ha commentato, “i ringraziamenti speciali sono per i Direttori di partenza per i loro anni di servizio alla società ed al loro ruolo complementare in questa transazione per gli interessi dei nostri azionisti.„

Virium è un non pubblico, società della fase dello sviluppo di cui l'affare è sviluppante e commercializzante la terapeutica novella con un fuoco in oncologia. Virium in-ha conceduto una licenza alle opportunità per lo sviluppo e la commercializzazione di parecchi composti in relazione con l'oncologia ed alle tecnologie per avanzarli lungo le vie regolarici e cliniche verso approvazione commerciale. Queste opportunità comprendono i composti che Virium crede i dati clinici preclinici o iniziali di promessa della tardi-fase di manifestazione.

Il programma di sviluppo del VP701 di Virium comprende un analogo novello del nucleoside, 4' - tio-beta-D-ARABINOFURANOSYLCYTOSINe. Questo composto è all'interno di certa classe di droghe anticancro caratterizzate generalmente come agenti citotossici con successo provato in determinati cancri sangue-sopportati. Negli studi preclinici, VP701 ha indicato l'attività contro la leucemia, il colon, il polmone, la prostata, pancreatico, renale e cancri al seno. Ci sono stati due test clinici di fase I di dose-escalation completati in pazienti con le malignità solide avanzate del tumore, mostranti i risultati incoraggianti.

Il programma di sviluppo del VP101 di Virium comprende un derivato dell'amminoacido conosciuto comunemente come il fenilbutirrato del sodio (“PB„). Con i patrocini con l'istituto nazionale contro il cancro (“NSC„), Virium sta studiando gli usi potenziali di VP101 nel trattamento di vari tipi del cancro, compreso la leucemia, il cancro colorettale, il carcinoma della prostata ed il tumore al cervello. Gli studi di fase I sono stati effettuati per studiare la sicurezza, la tollerabilità e le farmacocinesi (studi per determinare l'assorbimento, la distribuzione, il metabolismo e l'escrezione di una droga) di VP101 ed una serie di studi di fase I/II hanno indicato l'utilità per il trattamento di glioma maligno, di determinate leucemie e di carcinoma della prostata avanzato. Il PB del sodio ha ricevuto la designazione orfana da FDA come aggiunta a chirurgia, alla radioterapia ed alla chemioterapia per il trattamento dei pazienti con glioma maligno primario e ricorrente. Un programma supplementare del PB, VP1301, è destinato per creare una formulazione attuale di PB per il trattamento della sindrome cutanea di radiazione.

Il programma di sviluppo del VP600 di Virium, conceduto una licenza a dall'università di medicina e di odontoiatria del New Jersey, è basato su una famiglia del romanzo, composti della piccolo-molecola che sono nella classe conosciuta come i leganti della tubulina. Un composto, VP601, inizialmente ha esibito l'attività inibitoria e citotossicità di forte di vasto-spettro polimerizzazione in vitro della tubulina contro le numerose linee cellulari del cancro provate finora, compreso cervicale, ovarico, petto, prostata, leucemia e tumori e vari del colon tumori resistenti della multi-droga. L'iniziale in vivo che prova ha reso i dati di promessa per l'uso di questo composto nel cancro colorettale. Questi composti sono strutturalmente notevoli per il loro a basso peso molecolare, la facilità della sintesi, l'assenza di centri (stereochemical) chirali, la stabilità chimica e l'attività orale. Di conseguenza, questi composti possono rappresentare un nuovo arsenale che potrebbe essere spiegato come agenti anticancro significativi

MacroChem Corporation è una ditta farmaceutica di specialità che sviluppa e cerca di commercializzare i prodotti farmaceutici. I nostri candidati del prodotto del cavo sono EcoNail (R) e pexiganan. EcoNail è ad una lacca basata SEPA attuale applicata dell'econazolo per il trattamento del onychomycosis, una circostanza conosciuta comunemente come il fungo del chiodo. Recentemente abbiamo acquistato le destre mondiali esclusive a pexiganan, un antinfettivo attuale novello della licenza per il trattamento dell'infezione diabetica del piede, che già ha completato le 3 prove bifasi. Il nostro altro candidato clinico del prodotto della fase, Opterone (R), è ad una crema basata SEPA attuale applicata del testoterone destinata per trattare il ipogonadismo maschio. La nostra conduttura dei candidati del prodotto della fase iniziale e della clinico-fase include i prodotti basati sulle nostre tecnologie di consegna della droga di SEPA, di MacroDerm (TM) e di DermaPass (TM).