Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le celle Dipendenti forniscono la diagnosi iniziale del cancro

Gli Scienziati all'Istituto di Ricerca Alimentare hanno individuato i cambiamenti sottili che possono rendere le viscere più vulnerabili allo sviluppo dei tumori.

Con supporto dall'Agenzia di Norme Alimentari e dal Consiglio della Ricerca e di Biotecnologia di Scienze Biologiche stanno studiando se la dieta potrebbe gestire questi cambiamenti e ritardare o invertire l'inizio di cancro.

“Abbiamo esaminato i cambiamenti in 18 geni che svolgono un ruolo nelle fasi più iniziali di cancro colorettale,„ diciamo il Professor Ian Johnson all'Istituto di Ricerca Alimentare.

“Abbiamo individuato le chiare differenze chimiche in questi geni in tessuto altrimenti normale in malati di cancro.

“Questo rappresenta un nuovo modo identificare i difetti che potrebbero finalmente piombo a cancro.„

Tutte Le celle portano un insieme completo delle istruzioni per l'intero organismo in loro DNA nucleare, ma definire la struttura e le funzioni specializzate di ogni cella particolare digiti, geni deve essere inserito o saldamente fuori, nel corso del ciclo di vita delle cellule.

Uno dei meccanismi che gestiscono le attività dei geni in una cella è “il codice epigenetico„, un insieme dei tag chimici fissati alla molecola del DNA, tracciando i diversi geni per l'espressione, o per silenzio. È ben noto che il comportamento anormale delle cellule tumorali è parzialmente dovuto gli errori in questo codice epigenetico, alcuno di cui inserisce i geni per la crescita, mentre altri spengono i geni che indurrebbero altrimenti le celle anormali a distruggersi.

Gli Scienziati a IFR stanno esplorando la possibilità che tali errori nel codice epigenetico possono cominciare ad accadere in tessuti apparentemente normali, molto prima dell'aspetto di un tumore.

Nello studio corrente pubblicato nel Giornale Britannico di Cancro hanno misurato i numeri dei gruppi metilici fissati a DNA catturato dalle celle che allineano l'intestino crasso dei malati di cancro delle viscere. Hanno trovato i cambiamenti sottili che possono rendere l'intera superficie delle viscere più vulnerabile allo sviluppo finale dei tumori causando “la dipendenza„ delle celle all'espressione genica anormale.

Alcuni di questi cambiamenti sembrano accadere naturalmente con l'età, ma, di supporto dall'Agenzia di Norme Alimentari, IFR sta studiando la possibilità che i fattori nel nostro stile di vita quali la dieta, l'obesità e l'esercizio possono accelerare o ritardare la metilazione del DNA mentre ci sviluppiamo più vecchi, così danteci un certo grado di controllo sopra questo aspetto vitale della nostra salubrità a lungo termine.

Il Professor Nigel Brown, Direttore di Scienza e Tecnologia a BBSRC ha detto: “La Ricerca di base nel campo relativamente giovane del epigenetics già sta contribuendo alla nostra comprensione delle sanità. Capendo come il lavoro di trattamenti epigenetico mantenere le celle ed i tessuti sani è il tasto a salubrità a lungo termine perché, come vediamo qui, la ripartizione di questi trattamenti normali può successivamente causare la malattia. BBSRC costituisce un fondo per un intervallo della ricerca nel campo del epigenetics ed è stato rete incoraggiante fra i membri della comunità di ricerca Europea di epigenetics.„

http://www.bbsrc.ac.uk