Il numero aumentante delle infezioni severe dell'osso, complicazioni di salubrità in bambini si è collegato a MRSA

L'emergenza dello staphylococcus aureus meticillina-resistente (MRSA) poichè un agente patogeno importante piombo a più complicazioni e l'ospedale più lungo resta per i bambini con le infezioni acute dell'osso, rapporto sudoccidentale dei ricercatori del centro medico di UT.

L'osteomielite acuta, un'infezione dell'osso che si presenta principalmente in bambini, è causata solitamente dai batteri dello stafilococco. Il trattamento è stato tradizionalmente diretto perché la maggior parte dei batteri di s.aureus Possono essere uccisi con gli antibiotici attuali.

Recentemente, tuttavia, più bambini con l'osteomielite stanno sviluppando il MRSA più severo, più resistente agli antibiotici, comunità-associato, con conseguente più complicazioni e degenze in ospedale antibiotiche prolungate e di terapia.

“Questo studio mostra la transizione dallo s.aureus Normale a quello meticillina-resistente che tutti chiamano il superbug,„ ha detto il Dott. Octavio Ramilo, professore della pediatria all'autore sudoccidentale e senior di UT di uno studio accessibile in linea ed in luglio/edizione augusta del giornale dell'ortopedia pediatrica. “Che cosa è importante circa questo è non solo che le infezioni di MRSA sono più dure da trattare perché sono più resistenti agli antibiotici tradizionali, ma sono egualmente manifestazioni più severe cause e più aggressive di malattia. Ciò è riflessa molto chiaro in questo studio.„

Il Dott. Asunción Mejías, assistente universitario della pediatria e co-cavo crea, che detto che MRSA non è un nuovo problema fra i bambini.

“Ma il MRSA che abbiamo usato per vedere ci siamo acquistati nell'ospedale,„ ha detto. “Questo è uno sforzo differente che i pazienti acquistano nella comunità. Ora, vediamo i capretti con l'osteomielite che hanno ascessi dell'osso nei cosciotti e che ottengono i coaguli di sangue che piombo alle embolie polmonari.

“Non vogliamo allarmare i genitori, ma i capretti che zoppicano o hanno i mal di schiena e febbre dopo che una necessità altrimenti secondaria di trauma di essere valutato da un medico,„ il Dott. Mejías ha detto.

Il Dott. Ramilo ha detto che l'osteomielite potrebbe essere più comune in bambini perché i capretti tendono ad essere più soggetti ad incidenti. Il più comunemente, le ossa ottengono infettate quando i batteri raggiungono l'osso attraverso l'offerta di sangue. È pensato che il trauma secondario all'osso faciliti l'inizio dell'infezione.

Per lo studio, i ricercatori hanno selezionato le cartelle sanitarie di 290 bambini ammessi al centro medico Dallas dei bambini fra gennaio 1999 e dicembre 2003 con l'osteomielite acuta. L'età media di quelle esaminate era di 6 anni e la maggior parte dei bambini erano bianchi o ispani. Sessanta per cento erano maschii. I sintomi come dolore, febbre, la tenerezza, il gonfiamento e zoppicare localizzati sono stati osservati in più della metà dei pazienti.

I ricercatori hanno diviso la popolazione paziente in due gruppi (gennaio 1999 al giugno 2001 e luglio 2001 al dicembre 2003) per verificare se le infezioni di MRSA stessero diventando più comuni e più severe.

Poi hanno paragonato i pazienti all'osteomielite di MRSA ai bambini con l'osteomielite non-MRSA, che ha incluso quelle con alle le infezioni meticillina sensibili di s.aureus (MSSA). Egualmente hanno esaminato i risultati, compreso la durata di febbre, il tipo e la lunghezza di terapia antibiotica e la frequenza delle complicazioni, quali infiammazione del muscolo, gli ascessi dell'osso, la malattia diffusa e la necessità vuotare chirurgicamente l'osso.

Comunque le caratteristiche cliniche dei partecipanti non sono cambiato significativamente fra le prime ed i secondi periodi di studio, bambini che sono stati curati nel periodo posteriore per l'osteomielite è andato lontano peggio, possibilmente perché le infezioni di MRSA erano più comuni, il Dott. Ramilo ha detto.

Per esempio, nel secondo periodo di studio, gli ascessi dell'osso sono stati osservati in 69 per cento dei pazienti con l'osteomielite di MRSA contro 26 per cento fra quelle con le infezioni di MSSA. I bambini ammessi con l'osteomielite di MRSA durante il secondo periodo di studio egualmente hanno passare più di lunghezza una media dei 42 giorni sugli antibiotici, quasi due settimane di quelle diagnosticati con MSSA.

Il Dott. Ramilo ha detto il numero dei bambini che l'ambulatorio necessario egualmente direzione. Settantotto per cento dei pazienti con MRSA hanno richiesto la chirurgia, rispetto a 49 per cento di quelle con MSSA.

Ha detto che i risultati sottolineano la necessità per gli studi multicentrati di identificare i migliori regimi antibiotici come pure i migliori approcci chirurgici per le complicazioni.

“Per ora, il tasto è di trattare prima possibile l'infezione con gli antibiotici appropriati e se avuto bisogno di, grenaggio chirurgico dell'osso,„ il Dott. Ramilo ha detto.

Altri ricercatori sudoccidentali di UT coinvolgere nello studio erano il Dott. Monica Ardura, clinico postdottorale dell'apprendista nella pediatria; Dott. Dominick Cavuoti, assistente universitario di patologia; Dott. Naveed Ahmad, biostatistician nella ricerca clinica; DRS. Estrella Peromingo e Sara Guillen, ricercatori internazionali; Dott. Ali Syed, ex studente di medicina; e Dott. Jesús Saavedra-Lozano, un ex collega dell'autore del co-cavo nelle malattie infettive.

Visualizzi http://www.utsouthwestern.org/pediatrics per informazioni supplementari sui servizi clinici sudoccidentali di UT nella pediatria.