NanoViricides firma l'accordo con il CDC per la ricerca ampliata della rabbia

NanoViricides, Inc. ha firmato un accordo cooperativo di ricerca e sviluppo dei materiali (MCRADA) con il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti (CDC) a Atlanta, la Georgia per lo studio del trattamento della rabbia.

Lo studio, essere eseguito in collaborazione con il programma della rabbia di CDC, è preveduto per cominciare presto.

“Questo studio spiegherà due riusciti studi sugli animali di RabiCide-I ha eseguito precedentemente dal governo del Vietnam,„ ha detto Eugene Seymour, il MD, il MPH, CEO della società, aggiungente che “in quegli studi priori abbiamo raggiunto un tasso di sopravvivenza di 30% - di 25% in animali che già avevano sviluppato la rabbia. Crediamo che questo forte tasso di sopravvivenza sia un primo risultato storico per tutto il trattamento della rabbia di post-infezione.„

“Collaborare con il CDC nella progettazione e nel intraprendere dei questi studi è un passo avanti importante,„ ha detto Anil R. Diwan, il PhD, Presidente della società, aggiungente, “se gli studi correnti riescono, noi anticipano che questo sarà strumentale nell'aiuto il nostro nanoviricide antirabbico verso approvazione della droga e dell'uso molto diffuso attraverso il mondo.„

La società precedentemente ha riferito quel professor Thomas Lentz, un esperto principale della ricerca di Yale in terapeutica antivirale basata sull'associazione della virus-cella, ha fatto parte del comitato consultivo scientifico. Prof. Lentz ha studiato l'associazione del virus della rabbia ai vari recettori cellulari ed ha realizzato l'esplorazione della ricerca in materia. La società ritiene che abbia un un forte gruppo per affrontare la rabbia.