Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La Campagna per sbarazzare l'alimento dei colori artificiali colpisce la strada in Australia ed in Nuova Zelanda

Il dibattito in corso circa i colori artificiali che si aggiungono comunemente agli alimenti è stato un argomento discutibile negli Stati Uniti ed in Gran-Bretagna per una serie di anni con i gruppi che incitano affinchè la pratica sia vietato.

Le società di Alimento usano tali additivi per produrre tutte le specie di alimenti comparire più appello, specialmente ai bambini, quali i lecca lecca, bibite, condite munge, succhi di frutta e dessert.

Molti esperti, genitori ed insegnanti sono stati convinti per un po di tempo che tali additivi pregiudicassero i bambini in un modo negativo con conseguente iperattività quale interferiscono con comportamento e l'apprendimento.

Tali disordini iperattivi hanno significato i numeri aumentanti dei bambini nel REGNO UNITO, gli Stati Uniti e l'Australia sono stati medicinali potenti prescritti come Ritalin poi da contribuire a fare fronte sia a vita domestica che del banco.

Ora l'Agenzia BRITANNICA di Norme Alimentari (FSA) attivamente sta incoraggiando i produttori ad eliminare o trovare le alternative a tali additivi ed all'Unione Europea ha legislazione nella conduttura per fornire più informazioni su alimento che contiene sei coloranti alimentari specifici - giallo di E110-sunset, giallo di E104-quinoline, il rosso di E129-allura, di E122-carmoisine, E102-tartrazine e E124-ponceau 4R, spieganti essi “può avere un effetto contrario su attività ed attenzione in bambini„.

Il movimento è stato richiesto tramite la ricerca dagli scienziati all'Università di Southampton nel REGNO UNITO che è stato costituito un fondo per dal FSA ed è stato pubblicato in The Lancet l'anno scorso.

Lo studio di Southampton ha compreso 153 tre-anni-olds e 144 otto-anni-olds che vivono localmente, che sono stati scelti dalla popolazione in genere per rappresentare l'intervallo completo di comportamento, dal normale da parte a parte ad iperattivo, piuttosto che per tutti i problemi comportamentali precedenti o sensibilità conosciute agli alimenti particolari.

I bambini sono stati collocati liberamente su una dieta dagli additivi utilizzati nello studio e su un periodo di sei settimane sono stati dati ad una bevanda ogni giorno che ha contenuto una di due miscele dei coloranti alimentari e del conservante del benzoato, o appena il succo di frutta - tutte le bevande hanno guardato ed avuto un sapore identiche e nessuno dei partecipanti, gli insegnanti, i genitori, l'osservatore, o i bambini, hanno conosciuto quale bevanda ogni bambino stava catturando in qualsiasi momento.

I ricercatori di Southampton trovati dai rapporti sia dagli insegnanti che genitori e una prova computerizzata dell'attenzione, quella quando i bambini sono stati dati le bevande che contengono le miscele della prova, il loro comportamento erano in alcuni casi sensibilmente più iperattivi.

Questi sei colori artificiali specifici ora sono il fuoco di nuova campagna di supporto vicino oltre 100 professionisti del settore medico-sanitario influenti, educatori, produttori di alimento e fornitori di servizio di sostegno dei bambini in Australia ed in Nuova Zelanda.

La Rete di Intolleranza dell'Alimento (FIN) sta rivolgendo alle Norme Alimentari Australia Nuova Zelanda (FSANZ), vietare tutti e sei gli additivi ed ha il supporto di una serie di professionisti del settore medico-sanitario, educatori, produttori di alimento e fornitori di servizio di sostegno influenti dei bambini.

Il Professor della Psicologia, JIM Stevenson, che piombo la ricerca originale, dice che ora c'è chiara prova che per un grande gruppo di bambini nella popolazione in genere, miscele di determinati coloranti alimentari e conservante del benzoato può influenzare avversamente il loro comportamento.

Le Norme Alimentari Australia dice che i coloranti alimentari sono sicuro approvato intorno al mondo e descrivono lo studio quanto “limitati„.

Alcuni esperti anche sono critici e che dicono che lo studio ha indicato che soltanto alcuni bambini nello studio erano commoventi e l'influenza, sebbene misurabile, sia stata piccola e che il timore degli additivi alimentari è esagerato.

Il Professor Stevenson egli stesso egualmente avverte che i genitori non dovrebbero credere quello semplicemente catturare questi additivi dall'alimento impedisca tutti i disordini iperattivi, come è conosciuto che molte altre influenze sono sul lavoro, ma dice che questo è almeno uno un bambino può evitare.