Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Modelli le tossine in edilizie più prevalenti e pericolose che il pensiero

Le tossine della muffa in edilizie nocive da umidità sono considerevolmente più prevalenti di precedentemente è stato pensato, secondo nuova ricerca internazionale.

Il blumo di Erica dalla divisione di microbiologia medica all'università di Lund in Svezia ha contribuito alla ricerca in materia analizzando i campioni dei materiali e della polvere dalle edilizie nocive dalla muffa. Virtualmente tutti campioni hanno contenuto le tossine dalla muffa.

“Precedentemente è stato reclamato che l'avvenimento della muffa necessariamente non significa che ci sono tossine presenti. Ma sono! Al contrario, possiamo supporre che dovunque ci sia muffa visibile, là è egualmente tossine della muffa,„ diciamo il blumo di Erica.

E le tossine prodotte dalla muffa sono più potenti di precedentemente è stato pensato. Ora è stato indicato, per esempio, che le celle di uccisione delle tossine della muffa (micotossine) non solo direttamente ma possono anche pregiudicare le celle immuni in un modo che aumenta il rischio di allergie. Anche gli importi incredibilmente minuscoli di queste tossine possono fare questo, così piccolo quanto alcuni picograms (un picogram è un milionesimo di un milionesimo di un grammo).

La nuova ricerca egualmente indica che le particelle estremamente piccole delle versioni di muffa che rimangono hanno sospeso nell'aria e può entrare molto più facilmente nei nostri polmoni delle spore che precedentemente sono state messe a fuoco sopra. Ciò può aumentare l'esposizione alle centinaia delle micotossine e della muffa di periodi più rispetto ai calcoli precedenti. E le micotossine più ulteriormente sono state indicate nelle ricerche di laboratorio per avere un effetto sinergico: l'effetto di due tossine è non soltanto 1 + 1 ma molto maggior.

Facendo uso dei metodi da chimica analitica, il blumo di Erica ha analizzato il campione della polvere ed i campioni dai materiali da costruzione quali il modanatura, il muro a secco e la carta da parati dalle edilizie hanno danneggiato dalla muffa. Ha acquistato quasi tutti campioni dagli agenti delle imposte professionisti di danno.

“Abbiamo esaminato 6-7 micotossine differenti e le abbiamo trovate in una maggioranza dei campioni. E poiché ci sono almeno 400 ordinamenti delle micotossine, che cosa abbiamo veduto sono probabilmente appena la punta dell'iceberg,„ dice.

La muffa in edilizie è un fenomeno che è stato conosciuto dai tempi dell'antico testamento. Nella menzione di Leviticus è fatto dei punti che costituiscono “una lebbra di corrosione nella casa,„ e dovrebbe essere raschiato ed essere gettato via “in un certo posto sporco.„

“Realmente, non abbiamo fatto interamente che molto progresso oggi,„ mantiene il blumo di Erica. “Sappiamo che la gente è nauseata dalle edilizie nocive da umidità, ma se questa soprattutto è causata dalle micotossine, dai batteri, o dai gas emanati dai materiali da costruzione umidi, questo che non sappiamo esattamente. Dovremmo quindi osservare il principio di avvertenza e rinnovare l'edilizia non appena un problema o una muffa dell'umidità è trovato.„

Dopo che difende la sua tesi il 6 dicembre, il blumo di Erica comincerà lavorare con le emissioni al IVL, l'istituto di ricerca dell'interno-ambiente ambientale svedese. Il suo Direttore di tesi, Lennart Larsson, sta continuando la sua ricerca con il gruppo di Lund, per esempio partecipare ad un progetto importante di UE sugli ambienti interni in banchi e sulle loro connessioni possibili ad asma ed alle allergie.