Epatite B e C negli Stati Uniti.

Nell'ultima decade, più di 60.000 pazienti negli Stati Uniti sono stati chiesti di ottenere provati a virus dell'epatite B (HBV) ed a virus dell'epatite C (HCV) perché il personale di sanità nelle impostazioni fuori degli ospedali non è riuscito a seguire le pratiche di base di controllo di infezione, secondo un nuovo studio dal CDC.

Questo primo esame completo di tutte le indagini di CDC in questi ultimi 10 anni di scoppi sanità-associati di epatite virale compare nell'emissione del 6 gennaio degli annali del giornale di medicina interna.

“Questo rapporto è un servizio sveglia,„ ha detto il Dott. John Ward, Direttore della divisione del CDC di epatite virale. “Migliaia di pazienti sono esposti inutilmente ad epatite virale e ad altre malattie evitabili nei posti stessi in cui dovrebbero sentirsi protetti. Nessun paziente dovrebbe andare al loro medico per la sanità andare soltanto con una malattia pericolosa.„

Negli Stati Uniti, la trasmissione di HBV e di HCV mentre riceve la sanità è stata considerata rara. Tuttavia, un esame di informazioni di scoppio di CDC ha rivelato complessivamente 33 scoppi identificati fuori degli ospedali in 15 stati, durante la decade passata: 12 in ambulatori, sei nei centri di emodialisi e 15 negli impianti di cura a lungo termine, con conseguente 450 persone che acquistano HBV o infezione da HCV.

I pazienti sono stati esposti a queste malattie potenzialmente micidiali perché il personale di sanità non è riuscito a seguire le procedure di controllo di base di infezione e la tecnica asettica nella sicurezza dell'iniezione. La riutilizzazione delle siringhe e la sangue-contaminazione dei farmaci, delle attrezzature e delle unità sono state identificate come fattori comuni in questi scoppi.

“Sempre più i pazienti negli Stati Uniti ricevono la loro sanità nelle impostazioni del paziente esterno,„ ha detto il Dott. Denise Cardo, Direttore della divisione del CDC della promozione di qualità di sanità. “Per proteggere i pazienti, l'addestramento di controllo di infezione, la svista professionale, l'autorizzazione, i comandi innovatori di assistenza tecnica e la consapevolezza del pubblico sia necessaria in queste impostazioni di sanità.„

I funzionari di CDC dicono le manifestazioni di rapporto l'esigenza di formazione professionale in corso per i fornitori di cure mediche come pure la svista coerente dello stato nella rilevazione e nell'impedire della trasmissione degli agenti patogeni del bloodborne nelle impostazioni di sanità.

Il CDC assiste i dipartimenti locali di salubrità fornendo la sorveglianza, il supporto di ricerca di scoppio, il personale del campo e la competenza sistematici del laboratorio. Il CDC egualmente funziona con i partner chiave per assicurare l'aderenza alle pratiche adeguate di controllo di infezione.

Il CDC ed i sui partner stanno funzionando per affrontare questo problema paziente importante della sicurezza con una serie di sforzi, includenti:

  • Migliorando sorveglianza di epatite virale, ricerca di caso e risposta di scoppio, quale contributo ai dipartimenti di salubrità per studiare a fondo tutte le persone identificate per avere HBV o infezione da HCV;
  • Rafforzamento della capacità dello stato e dei programmi locali di prevenzione di epatite virale;
  • Aumentando la rete nazionale di sicurezza della sanità del CDC, il sistema di sorveglianza nazionale per tenere la carreggiata le infezioni sanità-associate, per raccogliere informazioni della regolazione del paziente esterno;
  • Partnering con l'organizzazione nazionale degli scoppi di epatite per la riforma (HONOReform), le fondamenta pazienti di avvocatura, per creare i materiali di formazione del fornitore e del paziente;
  • Miglioramento continuato delle pratiche di sicurezza dell'iniezione con gli sforzi educativi di esagerare con le organizzazioni professionali di anestesiologia e di professione d'infermiera;
  • Lavorando con i partner nella dialisi, nel diabete e nelle comunità a lungo termine di cura per promuovere le pratiche sicure di cura;
  • Lavorando con i regolatori e gli ordini professionali per rinforzare i trattamenti di accreditamento e di licensure con l'enfasi sulle pratiche sicure dell'iniezione;
  • Modi d'esplorazione migliorare i curricula nella professione d'infermiera ed in facoltà di medicina relative alle pratiche sicure di sanità.