PET/CT può migliorare la prognosi per i pazienti con cancro al seno infiammatorio

Nel più grande studio fin qui per valutare la tomografia a emissione di positroni del fluorodeoxyglucose combinata con tomografia computerizzata (FDG-PET/CT) nell'organizzazione iniziale del cancro al seno infiammatorio (IBC), i ricercatori potevano identificare la posizione e le dimensioni precise della metastasi (diffusione della malattia), offrenti il potenziale per una migliore prognosi per i pazienti con questo modulo raro, ma aggressivo di cancro al seno.

“PET/CT è utile nel mettere in scena IBC perché fornisce informazioni sia sul sito primario di malattia come pure sulla partecipazione di malattia in tutto il resto dell'organismo,„ ha detto Omero A. Macapinlac, MD, presidenza che professore di medicina nucleare all'università del Texas, il centro del Cancro del M. il D. Anderson, Houston, il Texas. “Oltre ad individuare la presenza di cancro, PET/CT può dimostrare la biologia di Cancro-rivelare quanto aggressivo la malattia essere-che può aiutare i medici a sviluppare la terapia appropriata si avvicina a.„

Per lo studio, pubblicato nell'edizione di febbraio del giornale di medicina nucleare, i ricercatori hanno riferito i risultati in 41 donna fra le età di 25 e di 71 con IBC primario unilaterale che originalmente aveva presentato con il gonfiamento, alcuni dolore e cambiamenti di interfaccia, quale scoloramento dell'interfaccia e dell'eruzione. La massa evidente non era evidente su esame fisico in 26 pazienti (63 per cento), che non è insolito in questo modulo di cancro al seno e 90 per cento non hanno avuti sintomi della metastasi distante (malattia sparsa oltre il petto).

Ogni paziente ha subito un esame dell'intero-organismo FDG-PET/CT. Le scansioni hanno indicato che quasi la metà dei pazienti (49 per cento) ha avuta metastasi distante e 27 per cento hanno avuti malattia in siti multipli. Nessuni che trovano precedentemente erano stati individuati dalla rappresentazione convenzionale. Questi risultati sono stati confermati dalla biopsia e dalla rappresentazione supplementare.

“Il cancro al seno è una malattia sistematica, non appena locale. La maggior parte delle modalità della rappresentazione sono localizzate e quindi mancheranno la diffusione della malattia che è frequentemente prima che IBC sia diagnosticato,„ Macapinlac attuale ha detto. “L'uso di una modalità dell'intero-organismo quale PET/CT con la sua più alta sensibilità, tuttavia, permette che noi segniamo la metastasi con esattezza in altre parti del corpo; per esempio, dietro clavicola-che non può essere individuato in un fisico medica esame-o negli organi addominali o nei linfonodi pelvici.„

IBC tende a svilupparsi più rapidamente ed aggressivamente che i tipi più comuni di cancri al seno. Sopra la diagnosi, già è considerato come almeno fase IIIB (localmente avanzato) e perfino stadio IV se si è sparso alle parti del corpo distanti. A causa di questo, IBC è stato più duro da trattare con successo che altri tipi di cancri al seno. Conoscere le dimensioni della malattia all'inizio ha potuto avere un grande impatto sul risultato per molti pazienti, Macapinlac ha aggiunto.

“Con FDG-PET/CT, medici possa determinare esattamente la posizione delle metastasi presto nel trattamento di malattia quando il trattamento appropriato può essere amministrato. Ancora, una procedura di PET/CT per i pazienti di IBC può essere di meno che o l'equivalente al costo complessivo esclusivamente degli organi multipli della rappresentazione e richiederebbe una singola visita dell'ospedale ed il tempo in diminuzione della rappresentazione una volta confrontato al tempo richiesto per una batteria di organizzazione regionale studia,„ Macapinlac ha detto.

I ricercatori vorrebbero vedere gli studi futuri che utilizzano PET/CT più presto nel trattamento ed anche tenere la carreggiata la risposta di terapia per determinare indipendentemente da fatto che sta riuscendo.

“Conoscere le dimensioni della malattia aperte ha grande implicazione per la prognosi,„ Macapinlac ha detto. “IBC è una malattia trattabile. Più presto possiamo determinare le dimensioni, più presto possiamo cominciare la terapia aggressiva.„

L'ANIMALE DOMESTICO fornisce informazioni su come l'organismo sta funzionando al livello cellulare, mentre il CT fornisce una rappresentazione anatomica dell'interno dell'organismo. In una scansione di FDG-PET/CT, il CT in primo luogo produce le immagini dettagliate dell'anatomia interna dell'organismo. Il paziente poi è iniettato con una piccola quantità di droga radioattiva, che è glucosio di F-18-labeled e l'ANIMALE DOMESTICO è eseguito. Poiché le cellule tumorali a crescita rapida si alimentano gli zuccheri quale glucosio, PET/CT delinea le aree dove il glucosio si accumula nell'organismo, identificanti la posizione delle cellule tumorali.

Secondo l'associazione del cancro americana, IBC rappresenta circa 1 - 3 per cento di tutti i cancri al seno diagnosticati negli Stati Uniti. Tende ad accadere in più giovani donne e gli afroamericani sembrano essere all'elevato rischio. I medici chiamano la malattia “cancro al seno infiammatorio„ perché il petto commovente video gli stessi sintomi che si presentano con infiammazione. Tuttavia, i sintomi di IBC non sono causata da infezione o lesione, ma in vasi linfatici di didascalia di cellule tumorali nell'interfaccia. I pazienti non hanno spesso un nodulo del seno ed i sintomi non possono rivelare su un mammogramma. Poiché non assomiglia ad un cancro al seno tipico, la malattia può essere più dura da diagnosticare.