Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le guide della prova del colesterolo di VAP trovano il collegamento fra una mutazione genetica e una protezione rare del cuore

Facendo uso della prova del colesterolo di VAP da Atherotech, Inc., ricercatori dell'università del Maryland hanno trovato un'associazione fra una mutazione genetica e una protezione rare del cuore.

Le informazioni riferite in uno studio recente hanno potuto aiutare nello sviluppo delle droghe d'abbassamento della malattia di cuore ed egualmente dimostrano il valore della prova avanzata di profilo del lipido nell'identificazione delle persone al rischio aumentato di malattia di cuore.

Lo studio genoma di ampiezza di associazione (GWAS) su digiuno e sui livelli postprandiali del trigliceride è stato svolto come componente dello studio del cuore di intervento di fenotipo (HAPI) e di eredità. I risultati, pubblicati nel giornale altamente rispettato, scienza, hanno identificato un presente specifico di mutazione genetica (APOC3 R19X) in 5 per cento della contea di Lancaster, PA., comunità di Amish. Questo avvenimento genetico raro impedisce la produzione di una proteina (apoC-III) che quello piombo alle tariffe aumentate di aterosclerosi.

Toni I. Pollin, Ph.D., assistente universitario di medicina alla scuola di medicina dell'università del Maryland ed il principale inquirente dello studio del trigliceride, ha detto che i partecipanti che erano portafili della mutazione hanno avuti uno dei loro geni ereditati APOC3 “spenti apparentemente,„ con conseguente parecchi vantaggi cardiovascolari. I vantaggi hanno compreso i trigliceridi bassi ed i livelli di LDL (cattivo colesterolo), i livelli elevati e la protezione di HDL (buon colesterolo) contro la malattia di cuore come provato dai livelli in diminuzione di calcificazione dell'arteria coronaria.

L'associazione fra questi profili migliori del lipido e calcificazione in diminuzione dell'arteria coronaria - un indicatore di fondo della coronaropatia - è stata confermata facendo uso del colesterolo in espansione che profila le capacità della prova di VAP (profilo automatico verticale).

“Facendo uso del profilo di VAP, potevamo dimostrare che i portafili di mutazione hanno livelli straordinario bassi (meno di 50 per cento del normale) di lipoproteine del resto, che sono particelle altamente atherogenic generate durante l'assorbimento e la distanza dei trigliceridi derivati da grasso dietetico,„ il Dott. Pollin abbiamo notato.

I fibrati di riduzione dei lipidi realmente funzionano in parte con l'espressione in diminuzione APOC3. Altre terapie di riduzione dei lipidi quali gli statins, la niacina, il ezetimibe, l'olio di pesce e la perdita di peso egualmente sono state associate con le diminuzioni nei livelli della proteina del apoC-III. Il Dott. Pollin ritiene che il punto seguente sia la scoperta di nuove terapie tese specificamente all'espressione, al miglioramento dei profili del lipido ed a fare diminuire del apoC-III di didascalia il rischio di attacco di cuore e di colpo.

Gli studi del Dott. Pollin sono stati intrapresi su 809 persone di Amish di vecchio ordine come componente del banco dell'università del Maryland dello studio del cuore del HAPI della medicina, che è stato destinato per identificare i fattori genetici in risposta agli interventi a breve termine relativi al rischio cardiovascolare. Il GWAS ha permesso che i ricercatori scandissero rapido 500.000 indicatori nel DNA dei partecipanti per trovare le variazioni che sono associate con i livelli del trigliceride nel sangue.

I partecipanti di studio di HAPI hanno bevuto le 782 calorie per m. (2) il frappé di area dell'organismo e poi è stato riflesso per le sei ore prossime con le analisi del sangue - compreso la prova di VAP - più le prove di ultrasuono dell'arteria brachiale per determinare come stavano reagendo al pasto ad alta percentuale di grassi. I risultati hanno indicato che Amish che erano portafili della mutazione genetica - soltanto una copia del gene APOC3 invece di due - ripartirebbero rapido i trigliceridi, le particelle grasse nel sangue connesso con un rischio aumentato di coronaropatia. Quelli con l'anomalia del gene egualmente hanno avuti trigliceridi più bassi sia prima e dopo il caricamento grasso che i migliori profili del lipido globalmente.

“Questo è uno studio brillante di GWAS che meravigliosamente illustra il valore del lipido avanzato che profila, determinazione diretta di LDL ed il valore della misura postprandiale delle lipoproteine del resto, “ha detto James Ehrlich, M.D., il capo ispettore sanitario di Atherotech e un esperto nella rappresentazione coronaria della calcificazione. Ed oltre la ricerca, l'identificazione accurata dei profili del lipido e le sottoclassi possono avere un effetto principale sulla terapia individualizzata adeguata e sulla valutazione del rischio cardiaca migliore, che possono anche includere le prove della rappresentazione e l'analisi funzionale endoteliale, come in questa ricerca.„

Migliorato il profilo del lipido dei portafili di mutazione inclusi: significativamente livelli più bassi della lipoproteina di densità non-HDL e molto bassa (VLDL), di VLDL3 (il subfraction più-denso di VLDL), della lipoproteina intermedia di densità (IDL), di LDL reale e del colesterolo della lipoproteina del resto. I livelli elevati (cardioprotective) sia colesterolo di HDL2 che di HDL3 egualmente sono stati riferiti con il cardioprotection evidente come misurati da prevalenza in diminuzione della calcificazione dell'arteria coronaria.

La prova di VAP, che è coperta dalla maggior parte dida assicuratore e della Assistenza sanitaria statale, fornisce ai medici la misura diretta di LDL, di HDL e di tutte le sottoclassi pertinenti del colesterolo. Queste sottoclassi importanti ma spesso trascurate comprendono il numero della particella e non-HDL come determinato da apoB accurato ed i fattori di rischio emergenti quali il LP (a), i resti della lipoproteina a bassa densità e piccolo LDL denso.

La tecnologia di VAP è stata utilizzata in più di 100 test clinici e continuerà a svolgere un ruolo importante nella pratica clinica e come strumento analitico apprezzato della ricerca. La prova di VAP è nazionale disponibile.