Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lumpectomy maschio - prima riga trattamento per carcinoma della prostata

Il cosiddetto “lumpectomy maschio„ - un trattamento interventional come minimo dilagante di radiologia per carcinoma della prostata - è efficace quanto la chirurgia nel distruggere i tumori malati e può essere considerato un trattamento prima linea per i pazienti di tutti i livelli e specialmente di coloro di rischio che ha venuto a mancare la radiazione, secondo gli studi rilasciati alla società della trentaquattresima riunione scientifica annuale della radiologia Interventional.

Ulteriormente, l'uso della biopsia di mappatura transperineal 3-D per la determinazione delle dimensioni di carcinoma della prostata - in paragone alla biopsia transrectal comunemente usata (TRUS) di ultrasuono - incastrata molto come la malattia dei pazienti è stata gestita in 70 per cento dei casi.

“I nostri dati indicano che il cryoablation focale è buono per controllo del carcinoma della prostata quanto qualunque altro trattamento - compreso chirurgia, radiazione e terapia ormonale - ma è meno dilagante e traumatico per i pazienti, conserva la funzione sessuale ed urinaria e non ha complicazioni importanti. I radiologi Interventional adeguano al trattamento la malattia di ogni paziente. Invece di eliminazione della prostata intera, o congelamento della prostata intera o usando la radiazione sull'intera prostata, i radiologi interventional possono scoprire dove il cancro è e distruggere appena il cancro,„ hanno detto lo studio l'autore Gary M. Onik, M.D., radiologo interventional e Direttore del centro per la terapia più sicura del carcinoma della prostata a Orlando, Fla. “Abbiamo raggiunto un punto di capovolgimento: il trattamento soltanto del tumore invece di intera ghiandola di prostata è una partenza importante e profonda dallo stato attuale delle conoscenze al carcinoma della prostata,„ Onik aggiunto. Con il cryoablation, i radiologi interventional infilano una sonda nell'interfaccia, facendo uso della rappresentazione per guidare il ago di stampa al tumore; la sonda poi fa circolare il gas estremamente freddo per congelare e distruggere il tessuto cancerogeno. Questo trattamento come minimo dilagante mira soltanto al cancro stesso, tessuto sano con parsimonia nella zona della ghiandola di prostata piuttosto che distruggerla, come gli approcci tradizionali fanno, ha notato il professore all'università di Florida centrale. “Potete andare a casa lo stesso giorno della procedura e potete ripetere il trattamento, se avuto bisogno di, durante gli anni più tardi,„ ha detto Onik. Ulteriormente, Onik ha presentato i risultati di un metodo 3-D di biopsia che fornisce informazioni superiori sulle dimensioni e sul grado di carcinoma della prostata rispetto alla biopsia corrente di standard TRUS.

La chiamata del cryoablation focale “un lumpectomy maschio„ riflette le origini di questo approccio in ambulatorio petto-con parsimonia che ha sostituito la mastetomia radicale come il trattamento preferito per cancro al seno, ha detto Onik. A differenza di lumpectomy del petto, un lumpectomy chirurgico per carcinoma della prostata non è tecnicamente fattibile; così per trattare appena una parte della prostata, come minimo il cryoablation dilagante è necessario. I pezzi di ricambio cryo o (di Cryoablation o cryotherapy) il più possibile della ghiandola di prostata e dei sui gruppi neurovascular, limitando gli effetti secondari della vescica gestiscono i problemi (incontinenza) e la disfunzione erettile (impotenza) quel risultato dai trattamenti di carcinoma della prostata più radicali. Egualmente rappresenta un vantaggio sopra “l'attesa vigile,„ perché tutte le opzioni del trattamento sono conservate. “Tutti i rischi sono meno e di meno nell'intensità che la chirurgia; così se avete la probabilità equivalente di cancro che è essiccato con molto probabilità di avere qualunque complicazioni, perché non la scegliereste?„ Onik chiesto.

“Non c'è domanda che possiamo sradicare il carcinoma della prostata (quando quel cancro non si è sparso ad altre parti del corpo) congelandolo e che c'è un migliore modo “mappare„ la malattia,„ ha detto Onik. Ha studiato 120 uomini che hanno avuti cryoablation focale in questi ultimi 12 anni, compreso verificare i livelli di antigene prostata-specifico (PSA) nel sangue. Di quei pazienti, 112 (93 per cento) non hanno avuti prova di cancro - malgrado 72 che sono contrassegnati medio ad ad alto rischio per la ricorrenza del cancro. “Non c'erano ricorrenze locali nelle aree che abbiamo trattato e con la capacità di ritirare i 7 per cento dei pazienti che hanno sviluppato un fuoco di cancro ad un sito differente nella ghiandola; il cryoablation era 100 per cento efficaci nel controllo locale della malattia del paziente,„ ha detto Onik. Ha riferito che 85 per cento degli uomini hanno conservato la funzione sessuale. Di coloro che non ha avuto ambulatorio di prostata precedente, tutto il continente rimanente. “L'incontinenza si trasforma in in una grande emissione con molti pazienti. Per alcuno è un effetto secondario più importante che impotenza,„ ha detto Onik.

Secondo Onik, la biopsia transperineal 3-D complementa l'approccio focale di cryoablation perché l'individuazione tempestiva di più piccoli tumori aumenta la probabilità che un piccolo tumore può essere trattato facendo uso del cryoablation. Nel suo studio, Onik restaged 180 pazienti che precedentemente avevano subito TRUS che mappa le biopsie che stavano considerando la gestione conservatrice per il loro cancro. I risultati hanno indicato che 70 per cento degli uomini avrebbero fatti la loro cambiare gestione dalle nuove informazioni fornite dalla mappatura. Con la mappatura, più di 50 per cento degli uomini che sono stati diagnosticati con cancro da un lato della ghiandola di prostata con la biopsia tradizionale di TRUS hanno avuti cancro inosservato dall'altro lato pure, ha detto. La gestione di carcinoma della prostata in gran parte è determinata dal punteggio di Gleason, un metodo del posto del cancro che indica il grado del tumore e fase e le dimensioni e la posizione della malattia di un paziente. “Quando restaged gli uomini, abbiamo trovato che quello 22 per cento di loro hanno avvertito un aumento nel loro punteggio di Gleason - significato che hanno avuti un cancro più aggressivo che originalmente sono stati pensati dalla loro biopsia originale. La biopsia di mappatura 3-D ha fornito informazioni di salvataggio,„ ha detto Onik. “Questa tecnica di biopsia permette che noi mappiamo la posizione del tumore con precisione tremenda e che ha il potenziale notevolmente di pregiudicare le decisioni prendiamo circa curare il carcinoma della prostata,„ Onik ha detto. “I dati sono inequivocabili. Se state facendo “l'attesa vigile,„ ottenga mappato. Se state avendo la radiazione o terapia ormonale o state pensando ad ottenere un prostatectomy radicale “nervo-con parsimonia„, ottenga mappato. Se TRUS non mostra tutto il cancro che sia presente, non state andando avere il trattamento adeguato,„ ha detto Onik.

Con la mappatura transperineal 3-D, una griglia collocata sopra il perineo (l'area di interfaccia fra il retto e lo scrotum) permette che un radiologo interventional mappi esattamente la posizione di ogni memoria di biopsia eliminata. Le memorie sono catturate attraverso l'interfaccia piuttosto che tramite il retto, permettendo che molte altre memorie siano eliminate - circa 50 confrontati a 10-12 in una biopsia di TRUS. La griglia di mappatura egualmente permette che la posizione del tumore sia conosciuta molto più precisamente, concedendo ad un radiologo interventional al cryoablate (gelata) soltanto il tumore e non l'intera ghiandola di prostata.

La controversia circonda il trattamento di carcinoma della prostata, che si sviluppa solitamente lentamente ed inizialmente rimane limitato alla ghiandola di prostata, ha detto Onik. La prova crescente del overdetection e del overtreatment in molti uomini con i tumori a basso rischio piombo ad un concetto in comunità medica “di attesa vigile„ o dell'osservazione della progressione della malattia di un uomo prima dell'inizio del trattamento. Molti pazienti, tuttavia, si sentono scomodi con questa strategia e possono procedere al trattamento radicale o aggressivo, hanno detto Onik. “Quando gli uomini devono scegliere fra “l'attesa vigile„ ed i trattamenti della intero-ghiandola della alto-morbosità (come chirurgia e radioterapia), un trattamento lumpectomy tipo, che così contrassegnato ha cambiato la gestione di cancro al seno per le donne, è “una posizione centrale benvenuta„ l'aggiunta per quelle con carcinoma della prostata,„ ha detto Onik.

“Il cryoablation Interventional per carcinoma della prostata non è sperimentale. Ciò è un'opzione del trattamento che medici dovrebbero discutere con i loro pazienti nella fase iniziale,„ Onik sottolineato. La maggior parte della gente non non rend contoere che potete eliminare chirurgicamente l'intera prostata e, in 20 per cento dei casi, il cancro può essere lasciato (chiamato un margine positivo), ha detto Onik, che lavora in consultazione con gli urologi. Medici dovrebbero discutere il cryoablation con i pazienti nella fase iniziale, ha consigliato, notanti che recentemente l'associazione urologica americana ha pubblicato un'istruzione di best practice che ha indicato che quello cryotherapy è un'opzione per gli uomini che organo-hanno limitato clinicamente il carcinoma della prostata di tutto il grado con la valutazione metastatica negativa. Poiché questo trattamento interventional ampiamente non è conosciuto a medici ed ai pazienti, le persone dovranno perseguirla da sè, lui hanno aggiunto.