Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Terapia con arte

L'estrazione aiuta i bambini di cui i padri sono tossicomani per esprimere le loro sensibilità, conclude un nuovo studio effettuato al banco delle terapie creative di arti all'università di Haifa.

“È difficile verbalmente da descrivere un trauma, eppure l'organismo lo ricorda,„ ha detto la testa del prof. Rachel Lev-Wiesel del banco, che ha effettuato lo studio accanto a Revital Liraz del centro di Hosen in birra Sheba.

La gente che ha avvertito spesso il trauma per trovarla difficile descrivere le loro sensibilità ed esperienze nelle parole. La terapia di arte permette al cliente di esporre queste sensibilità in primo luogo con i simboli non verbali e poi li narra. La scuola post-laurea delle terapie creative di arti all'università di Haifa è il primo cingolo accademico israeliano che accorda una laurea di mA nelle terapie creative di arti ai sui laureati. Ci sono tre portate dello studio nel banco: Terapia di arte di plastica, terapia del movimento e terapia di dramma. “L'importanza della terapia con le arti è aumentato nel corso degli ultimi anni e come con ogni altra disciplina della terapia, molto peso deve essere collocato sul basare l'addestramento del terapista sulla ricerca,„ ha detto prof. Lev-Wiesel.

Stavano partecipando a questo studio 60 bambini, invecchiati nove - quattordici, che sono stati divisi arbitrariamente in due gruppi. I bambini nel primo gruppo sono stati chiesti di ritirare la loro vita all'ombra di un padre tossicodipendente e poi di descrivere le loro esperienze ad un assistente sociale che le ha intervistate. Il secondo gruppo è stato chiesto di descrivere la vita con un padre tossicodipendente senza uso delle trafilature. È stato osservato che già mentre ritirare il primo gruppo di bambini ha parlato liberamente delle loro vite.

Un'analisi delle descrizioni fornite dai due gruppi ha rivelato che le descrizioni date da quei bambini che erano stati chiesti di ritirare in primo luogo hanno compreso più sensibilità e sensazioni, era ottimismo più lungo e ed espresso per il futuro. I bambini nel secondo gruppo, tuttavia, erano più riluttanti a parlare. Le loro descrizioni erano più brevi, senza ritenere e meno coerente. “l'abilità Emozionale-verbale è cruciale per la crescita e per le abilità sociali, in modo da permettere ad un bambino di aumentare l'abilità dell'espressione e dividere per mezzo di maschere della trafilatura sono utili nel contributo al risparmio di temi e l'efficacia della terapia,„ prof. Lev-Wiesel ha concluso.

La terapia con arte è un campo relativamente nuovo, ha detto ancora, là è una mancanza di studi empirici. Uno degli scopi di nuovo banco è di espandere il gruppo di ricercatori nel campo.