Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Grande collegamento fra l'azionamento e gli attacchi di cuore

La gente che ha avuta un attacco di cuore è probabile riferire che essendo nel traffico poco prima i loro sintomi ha cominciato, ricercatori riferiti alla conferenza annuale dell'associazione americana quarantanovesima del cuore su epidemiologia della malattia cardiovascolare e prevenzione.

In uno studio tedesco dei pazienti che hanno avuti un attacco di cuore, ricercatori trovare i pazienti per essere più di tre volte probabili essere nel traffico entro un'ora dell'inizio del loro attacco di cuore. I ricercatori egualmente hanno osservato piccolo ma statisticamente gli importante crescite nella probabilità che un attacco di cuore si è presentato in sei ore dopo l'esposizione a traffico.

Condurre un'automobile era la sorgente più comune dell'esposizione di traffico, ma catturare il trasporto pubblico o guidare una bicicletta era altri moduli dell'esposizione a traffico. In generale, il tempo passato in tutto il modo di trasporto nel traffico è stato associato con un elevato rischio 3,2 volte che il tempo passato a partire da questo grilletto. Le femmine, i maschi anziani, i pazienti che erano disoccupati e quelli con una cronologia di angina sono stati influenzati il la maggior parte da traffico.

“Guidando o guidando nel traffico pesante comporta un rischio supplementare di suscitamento dell'attacco di cuore in persone già al rischio elevato,„ ha detto Annette Peters, Ph.D., autore principale dello studio e testa dell'unità di ricerca all'istituto dell'epidemiologia, Helmholtz Zentrum Muchen, Germania. “di questo studio, la coronaropatia vulnerabile di fondo ha aumentato il rischio di avere un attacco di cuore dopo l'azionamento nel traffico.„

Mentre questo studio non è stato strutturato per segnare le ragioni con esattezza per cui essere nel traffico può aumentare il rischio di attacco di cuore, “un fattore potenziale potrebbe essere lo scarico ed inquinamento atmosferico che viene da altre automobili,„ Peters ha detto. “Ma non possiamo escludere la sinergia fra lo sforzo e l'inquinamento atmosferico che potrebbero fornire di punta il bilanciamento.„

I ricercatori hanno esaminato i casi di attacco di cuore con la registrazione di KORA a Augusta, Germania del sud fra febbraio 1999 e dicembre 2003. Hanno usato un'intervista standardizzata con 1.454 pazienti per raccogliere i dati sui grilletti potenziali di attacco di cuore, compreso l'esposizione a traffico nei quattro giorni prima dell'inizio di sintomo di attacco di cuore.

I pazienti hanno avuti data ed ora di un attacco di cuore conosciuto e tutto avuto superstite a 24 ore dopo l'attacco di cuore. Ai partecipanti sono stati chiesti che cosa hanno fatto il giorno dell'attacco di cuore, dove sono andato, i mezzi di trasporto e di tempo passati nel traffico. L'età media dei partecipanti era di 60 anni e circa 25 per cento erano donne.

Gli studi precedenti dai ricercatori hanno indicato che quelli che partecipano all'attività gravosa come giocar a calcioe o zucca o realizzare il grosso lavoro come spese generali della pittura o spalare della neve hanno avuti cinque - sei volte il rischio di attacco di cuore nelle ore successive dopo l'attività.

Questo studio ha mostrato che quello circa 8 per cento degli attacchi di cuore nel gruppo erano attribuibili a traffico, Peters ha detto. “È appena uno dei fattori, ma non è un numero trascurabile.

“Inizialmente siamo stati sorpresi osservare così forte connessione fra traffico e gli attacchi di cuore, che in primo luogo abbiamo pubblicato nel 2004 hanno basato su una serie di caso di 691 paziente. Sta rassicurando che potevamo riconfermare questa associazione in serie estesa di caso. Ora è importante scoprire che cosa è dietro questo, se è inquinamento atmosferico o sforzo o entrambi.„

I ricercatori egualmente hanno detto che sono stati sorpresi che le donne sono sembrato essere nel gruppo più ad alto rischio. “Il loro rischio è più di cinque volte più su,„ ha detto. “Non siamo sicuri che cosa il meccanismo fisiologico è dietro questo; tuttavia, potrebbe anche essere dovuto il più piccolo numero delle donne mentre abbiamo intervistato soltanto 325 donne durante cinque anni. Un più grande campione delle donne potrebbe fornire abbastanza potenza statistica individuare una valutazione più accurata del rischio.„

I ricercatori stanno facendo ulteriori studi per spiegare le ragioni per cui l'esposizione a traffico è stata associata con un elevato rischio di attacco di cuore. Stanno intraprendendo gli studi su 120 volontari sani come componente dell'università di centro della particella di Rochester, costituita un fondo per dall'ente per la salvaguardia dell'ambiente degli Stati Uniti (EPA). I volontari misura con i videi di Holter che forniscono gli elettrocardiogrammi e sono riflessi per l'esposizione ad inquinamento atmosferico ed a disturbo. Dopo che sono equipaggiati, vanno lavorare o dirigersi o eseguire le commissioni e poi restituire cinque ore più successivamente. I ricercatori stanno estendendo lo studio fino quelli con il diabete o la tolleranza alterata del glucosio.

“Le misure per migliorare la qualità dell'aria all'interno delle aree metropolitane e della riduzione delle emissioni dai veicoli sono probabili diminuire il rischio per gli attacchi di cuore,„ Peters ha detto.

Gli Stati Uniti EPA hanno introdotto i sui 1997 standard di qualità dell'aria ambientali nazionali (NAAQS) per istruire il pubblico circa i livelli di qualità dell'aria quotidiani, compreso informazioni sui livelli del particolato e dell'ozono. Questi aggiornamenti quotidiani possono essere trovati sul sito Web di EPA a www.epa.gov/airnow ed in molti giornali attraverso il paese.