Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca di laboratorio mostra l'esposizione di THC come adolescenti collegati agli effetti negativi di THC come adulti

Negli studi più iniziali, i ricercatori alla Louisiana State University avevano trovato che estrogeno - o più precisamente, avendo ovaie - ratti adulti fatti esposti per la prima volta a THC, all'ingrediente primario in marijuana ed hashish, meno al sensibili agli effetti negativi di THC sulle prove dell'apprendimento e della memoria.

Un nuovo studio, riferito alla biologia sperimentale 2009 che si incontra a New Orleans, trova che quando i ratti in primo luogo sono esposti a THC durante l'equivalente di adolescenza, tuttavia, l'estrogeno perde il suo effetto protettivo. Quando questi ratti sono stati esposti di nuovo a THC come adulti, hanno eseguito più male sulle prove dell'apprendimento e della memoria - il tempo di reazione diminuito, aumenta di errori -- di simili ratti che non erano stati esposti a THC una volta più giovani.

Il Dott. Peter Winsauer dice che questi risultati indicano che gli effetti di THC e di estrogeno sono differenti, secondo l'età e, ancor più importante, che l'uso durante l'adolescenza, un periodo critico di THC di sviluppo, ha effetti durevoli sui processi conoscitivi quali l'apprendimento e la memoria. Crede che l'uso illecito di THC durante l'adolescenza produca i cambiamenti persistenti nel cervello che sensibilizzano più successivamente le femmine agli effetti negativi di THC nella vita.

Jessie Sutton, un socio di ricerca nel laboratorio del Dott. Peter Winsauer, ha presentato risultati il 19 aprile a biologia sperimentale 2009 come componente del programma scientifico della società americana per farmacologia e terapeutica sperimentale.

Quando un gruppo di 12 ratti femminili era vecchio i 35 giorni, un'età equivalente a quella degli adolescenti umani circa per subire la pubertà, hanno cominciato ad essere esposte a THC cronicamente per i 40 giorni. La metà aveva avuta loro ovaie eliminate quando erano vecchie i 30 giorni, metà ha conservato le loro ovaie. Il giorno dopo che le 12 femmine hanno rifinito il periodo di esposizione, hanno seguito un'estesa formazione che stampare consistente trattato colorato digita una sequenza specifica per ottenere le palline dell'alimento. Poi, come adulti, sono state sfidate con differenti dosaggi di THC e sono state esaminate con un compito d'apprendimento.

Inoltre stava essendo essendo preparando nelle mansioni di memoria e dell'apprendimento un altro gruppo di 12 ratti femminili, metà con le ovaie, a metà non, che non erano state esposte mai a THC come adolescenti.

Tutti i ratti dati THC hanno fatto peggio sulle prove di simile ricezione degli animali salina e tutte hanno mostrato una reazione dipendente dalla dose: più il THC, peggio hanno eseguito. Tuttavia, i ratti che erano stati esposti a THC più presto nella vita eseguita significativamente peggio alle dosi varianti di THC che hanno fatto i ratti per cui l'esposizione adulta a THC era la loro prima. Ciò era vera se gli animali hanno avuti ovaie oppure no. A causa della loro esposizione più iniziale di THC, avendo ovaie non ha conceduto alcun vantaggio una volta esposto a THC come adulti.