L'UCA ricambia le raccomandazioni della corrente principale con la nuova istruzione di best practice sulla prova di PSA

L'associazione urologica americana (AUA) oggi ha pubblicato il nuovo orientamento clinico - che direttamente contrappone le raccomandazioni recenti formulate da altri gruppi importanti - circa la selezione di carcinoma della prostata, asserire che la prova prostata-specifica (PSA) dell'antigene dovrebbe essere offerta a bene informato, uomini di 40 anni o più vecchi chi hanno una speranza di vita almeno di 10 anni.

La prova di PSA come pure come è usata per guidare la cura paziente (per esempio, alla che uomini dell'età dovrebbero cominciare la prova regolare, intervalli a cui la prova dovrebbe essere ripetuta, a che punto una biopsia è necessaria) è altamente discutibile; tuttavia, l'UCA crede quella, una volta offerto ed interpretato giustamente la prova di PSA può fornire informazioni essenziali per la diagnosi, l'organizzazione di pretrattamento o il video dopo trattamento e di valutazione del rischio del carcinoma della prostata.

La nuova istruzione di best practice aggiorna l'orientamento precedente dell'UCA, che è stato pubblicato nel 2000. I cambi principali all'istruzione di UCA comprendono le nuove raccomandazioni circa chi dovrebbe essere considerato per la prova di PSA come pure quando una biopsia è indicata dopo una lettura anormale di PSA. Secondo l'UCA, l'individuazione tempestiva e la valutazione del rischio di carcinoma della prostata dovrebbero essere offerte agli uomini bene informati 40 anni o più vecchi chi hanno una speranza di vita almeno di 10 anni. Il rischio futuro di carcinoma della prostata è strettamente connesso al punteggio dello PSA di un uomo; un livello di PSA del riferimento sopra la mediana per l'età 40 è un forte preannunciatore di carcinoma della prostata. Tale prova può non solo tenere conto individuazione tempestiva dei cancri più curabili, ma può anche tenere conto la prova più efficiente e più meno frequente. Gli uomini che desiderano essere schermati per carcinoma della prostata dovrebbero avere sia una prova di PSA che un esame rettale digitale (DRE). L'istruzione egualmente nota che altri fattori quali storia della famiglia, l'età, la salubrità globale e l'origine etnica dovrebbero combinarsi con i risultati della prova di PSA e dell'esame fisico per determinare meglio il rischio di carcinoma della prostata. L'istruzione raccomanda che i vantaggi ed i rischi di selezione del carcinoma della prostata dovrebbero essere discussi compreso il rischio di sovra-rilevazione, individuante alcuni cancri che non possono avere bisogno del trattamento immediato

“Il singolo messaggio più importante di questa istruzione è che la prova del carcinoma della prostata è una decisione determinata che i pazienti di tutta l'età dovrebbero prendere insieme con i loro medici ed urologi. Non c'è standard che si applica a tutti gli uomini, né dovrebbe ci avere luogo attualmente,„ il Dott. Carroll ha detto. Egualmente nota che “il comitato ha esaminato con attenzione le prove recentemente riferite della prova di PSA sia negli Stati Uniti che Europa prima della conclusione delle loro linee guida. Le resistenze e le limitazioni di queste prove sono esaminate nella linea guida.„

Riguardo alla biopsia, un continuum del rischio esiste a tutti i valori e gli studi di maggiore hanno dimostrato che non c'è il valore sicuro di PSA sotto cui un uomo può essere rassicurato che non ha carcinoma della prostata biopsia-rilevabile. Di conseguenza, l'UCA non raccomanda una singola soglia di PSA a cui una biopsia dovrebbe essere ottenuta. Piuttosto, la decisione alla biopsia dovrebbe considerare i fattori supplementari, compreso lo PSA libero e totale, la velocità e la densità di PSA, l'età paziente, la storia della famiglia, la corsa/l'origine etnica, la cronologia precedente di biopsia e le co-morbosità. Ulteriormente, l'istruzione di UCA sottolinea che non tutti i carcinoma della prostata richiedono il trattamento attivo e che non tutti i carcinoma della prostata siano pericolosi. La decisione da procedere ai trattamenti attivi è uno che gli uomini dovrebbero discutere dettagliatamente con i loro urologi per determinare se il trattamento attivo è necessario, o se la sorveglianza può essere un'opzione per il loro carcinoma della prostata.

“Il carcinoma della prostata viene in molti moduli, qualche aggressivo ed alcuni non,„ ha detto Peter Carroll, il MD, presidenza del comitato che ha elaborato l'istruzione. “Ma la riga inferiore circa la prova del carcinoma della prostata è che non possiamo consigliare i pazienti circa i punti seguenti per cancro che non conosciamo esistiamo.„ Egualmente nota che “l'UCA è commessa al tempestivo, esperto e cura appropriata per gli uomini con o a rischio di ottenere il carcinoma della prostata ed è preparato rivedere continuamente queste linee guida mentre le nuove informazioni diventano disponibili.„

Ulteriormente, l'istruzione di best practice chiarisce una serie di punti chiave circa l'uso dello PSA nella selezione del trattamento e seguito dopo trattamento dei pazienti di carcinoma della prostata:

  • Il siero PSA predice la risposta di carcinoma della prostata alla terapia locale.
  • L'uso sistematico di una scansione dell'osso non è richiesto per mettere in scena gli uomini asintomatici con carcinoma della prostata clinicamente localizzato quando il loro livello di PSA è uguale a o meno di 20,0 ng/mL.
  • Le scansioni di imaging a risonanza magnetica o di tomografia computerizzata possono essere considerate per l'organizzazione degli uomini con carcinoma della prostata clinicamente localizzato ad alto rischio quando lo PSA è maggior di 20,0 ng/mL o quando localmente avanzato o quando il punteggio di Gleason è superiore o uguale a 8.
  • La dissezione pelvica di linfonodo per carcinoma della prostata clinicamente localizzato non può essere se lo PSA è di meno di 10,0 ng/mL necessario ed il punteggio di Gleason è inferiore o uguale a 6.
  • Le determinazioni periodiche di PSA dovrebbero essere offerte per individuare la ricorrenza di malattia.
  • Il siero PSA dovrebbe diminuire e rimanere ai livelli inosservabili dopo il prostatectomy radicale.
  • Il siero PSA dovrebbe cadere ad un a basso livello dopo la radioterapia, ultrasuono messo a fuoco e cryotherapy ad alta intensità e non dovrebbe aumentare nelle occasioni successive.
  • Il nadir di PSA (punto basso) dopo la terapia di soppressione dell'androgeno predice la mortalità.
  • Le scansioni dell'osso sono indicate per la rilevazione delle metastasi che seguono il trattamento iniziale per la malattia localizzata, ma il livello di PSA che dovrebbe richiedere una scansione dell'osso è incerto. Le informazioni prognostiche importanti supplementari possono essere ottenute dalla valutazione della cinetica di PSA (velocità).
  • La cinetica dell'aumento di PSA dopo che la terapia locale per carcinoma della prostata può contribuire a distinguere fra la ricorrenza locale e distante.

    La nuova istruzione di UCA è basata sull'esame del comitato di tutte le letteratura professionale disponibile, esperienza dei membri e perizia cliniche. La nuova istruzione sarà accessibile in linea al pubblico a www.AUAnet.org lunedì 27 aprile 2009 alle 7 di mattina EDT.

    Le fondamenta di UCA pubblicheranno una descrizione paziente ufficiale della guida che uomini devono sapere quando si tratta della prova del carcinoma della prostata. La guida sarà introdotta lunedì 27 aprile alla riunione annuale di UCA in Chicago insieme con la nuova istruzione dei best practice dell'UCA sulla prova del carcinoma della prostata.