L'acqua di pozzo privato dovrebbe essere provato annualmente per diminuire i rischi sanitari ai bambini

L'acqua di pozzo privato dovrebbe essere provato annualmente ed in alcuni casi più spesso, secondo nuovo orientamento offerto dall'accademia americana della pediatria (AAP).

I ricercatori all'istituto nazionale delle scienze di salute ambientale (NIEHS), parte degli istituti della sanità nazionali, hanno catturato un ruolo di guida nel lavoro con il AAP per sviluppare queste raccomandazioni e disegnare una nuova dichiarazione politica di AAP circa i genitori di cose dovrebbe fare se i loro bambini bevono l'acqua di pozzo. Le raccomandazioni richiedono la prova del pozzo dell'annuale, particolarmente per il nitrato ed i microrganismi quali i batteri di bacillo coliforme, che possono indicare che le acque luride hanno contaminato il pozzo. Le raccomandazioni precisano le circostanze quando la prova supplementare dovrebbe accadere, compreso la prova quando c'è un nuovo infante nella casa o se il pozzo è sottoposto a danno strutturale.

“I bambini sono particolarmente vulnerabili alle malattie portate dall'acqua che possono venire dai pozzi contaminati,„ hanno detto Walter J. Rogan, M.D., un epidemiologo a NIEHS e autore principale sulla dichiarazione politica e sul rapporto tecnico che compare nell'emissione di giugno della pediatria. La nuova dichiarazione politica, “acqua potabile da Wells privato e rischi per i bambini,„ raccomandazioni di offerte per ispezione, la prova ed il rimedio dei pozzi che forniscono acqua potabile per i bambini.

“Con poche eccezioni, i proprietari buoni sono responsabili dei loro propri pozzi,„ ha detto Rogan. I pozzi privati non sono conforme ai regolamenti federali e soltanto come minimo sono regolamentati dagli stati. Con cura adeguata, l'acqua di pozzo è sicuro; tuttavia, i pozzi possono essere contaminati dai prodotti chimici o dagli organismi patogeni.

Il nitrato, che viene da acque luride o da fertilizzante, è l'agente inquinante più comune in pozzi. La presenza di nitrati può essere un problema specialmente per gli infanti al di sotto di tre mesi che non possono metabolizzare il nitrato. L'acqua con una concentrazione nel nitrato di più di 1,0 milligrammi per litro non dovrebbe essere usata per preparare la formula infantile o essere data ad un più giovane di un anno del bambino. La dichiarazione politica suggerisce facendo uso di acqua in bottiglia per gli infanti quando la contaminazione del nitrato è individuata, o quando la sorgente di acqua potabile non è conosciuta.

La dichiarazione politica ed accompagnare il rapporto tecnico precisano che la contaminazione dell'acqua è inerentemente locale e che le famiglie con i pozzi devono restare in contatto con gli esperti in salubrità del locale e nello stato per determinare che cosa dovrebbe essere provato nella loro comunità. Per esempio, alcune parti del paese possono avere l'arsenico, il radon, l'intrusione del sale o scolo agricolo che possono entrare nel rifornimento idrico.

“Mentre la gente entra dalle aree urbane e suburbane nelle aree che non sono raggiunte tramite i rifornimenti idrici municipali, è più importante che mai quello che la gente conosce chi per contattare nel loro dipartimento locale di salubrità per ottenere le informazioni su acqua freatica locale condiziona,„ ha detto N. Beth Ragan di NIEHS, che ha servito da consulente su questi rapporti. Una compilazione dello stato per il telefono dello stato e delle risorse del web degli esperti locali è inclusa nel rapporto tecnico. Circa una sesta parte delle famiglie degli Stati Uniti ora ottiene la loro acqua potabile dai pozzi privati.

Direttore Linda Birnbaum, Ph.D. di NIEHS, dice che è piacevole che i ricercatori di NIEHS hanno catturato il comando nella redazione della questa istruzione e continuano i loro collegamenti di lunga durata con l'accademia americana della pediatria per sviluppare i rapporti tecnici di di stato de scienza che possono avere un impatto diretto sulla salute pubblica.

“Questa istruzione sarà estremamente utile a molto pubblico - particolarmente pediatri,„ Birnbaum ha detto. “I pediatri hanno avuto bisogno di un documento di sportello unico che possono dividere con i genitori che hanno preoccupazioni circa le sorgenti dei loro bambini di acqua potabile.„