Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I risultati di combinazione della chemioterapia differiscono per i pazienti di tumore del colon invecchiati e più giovani

La combinazione di chemioterapie 5FU e di oxaliplatino confrontato a 5FU da solo dopo che l'ambulatorio per tumore del colon fa diminuire la ricorrenza del tumore del colon e promuove la sopravvivenza più lunga per i pazienti sotto 70 -- ma non per coloro che è più vecchio, secondo gli scienziati della clinica di Mayo e di Dana-Farber Cancer Institute che presenteranno i loro risultati alla società americana della riunione annuale dell'oncologia (ASCO) clinica a Orlando, Fla.

“Riunendo le informazioni su molti pazienti da una collezione di studi, la nostra analisi ha determinato che la chemioterapia di combinazione più aggressiva non avvantaggia i pazienti di tumore del colon più anziani come fa per coloro che è più giovane,„ ha detto Nadine Jackson McCleary, MD, oncologo gastrointestinale di Dana-Farber, di PhD e l'autore principale sullo studio. Jackson-McCleary è il destinatario del premio ricercatore di 2008-2009 ASCO di un giovane.

Aggiungendo l'oxaliplatino al trattamento di chemioterapia con 5FU diminuisce il rischio di ricorrenza fra i pazienti di meno di 70 anni che hanno avuti loro cancro primario eliminato, lo studio determinato, trovando quella è stata preveduta in base ai risultati di diverse prove precedenti. Pazienti sotto 70 chi sono stati curati con 5FU e l'oxaliplatino aveva migliorato la sopravvivenza sana, con l'aggiunta dell'oxaliplatino che diminuisce relativamente il rischio di ricorrenza o di morte da circa 15 per cento. Quei pazienti invecchiati 70 e più vecchio chi sono stati curati con la terapia farmacologica combinata, tuttavia, non avevano migliorato i risultati confrontati ai pazienti che hanno ricevuto 5FU da solo.

“Abbiamo scoperto che quello aggiunge gli agenti della chemioterapia al regime standard 5FU in pazienti più anziani dopo che l'ambulatorio non ha fornito i vantaggi che i più giovani pazienti vedessero,„ Dan Sargent, il PhD, la clinica di Mayo, un collaboratore sullo studio, acconsentito. “Per il paziente più anziano, questo significa che è appropriato scegliere la migliore strategia tollerata del trattamento di 5FU da solo.„

Il vantaggio del trattamento post-chirurgico per sia i giovani che pazienti di tumore del colon più anziani con 5FU è stato documentato in New England Journal 2001 dello studio della medicina da Sargent e dai colleghi. Da ora al 2003, tuttavia, l'oxaliplatino era approvato per uso congiuntamente a 5FU perché la combinazione ha amplificato l'impatto di 5FU sull'estensione della sopravvivenza sana dopo la chirurgia del tumore del colon. Mentre il trattamento combinato ha portato il rischio supplementare di effetti secondari, i medici hanno prescritto la strategia del trattamento ai pazienti di tutte le età. Inizialmente, gli studi che hanno esaminato l'impatto relativo all'età della combinazione aggressiva della chemioterapia non hanno indicato che una differenza nella sopravvivenza o nella ricorrenza si è riferita all'età paziente.

Lo studio corrente presentato alla riunione annuale di ASCO comprende una base paziente abbastanza grande potente per discernere le differenze relative all'età che sono dovuto il regime terapeutico.

“I più giovani pazienti ottengono una spinta supplementare da entrambe le droghe usate insieme,„ Jackson McCleary hanno notato. “I pazienti più anziani non traggono giovamento da quella combinazione di trattamento.„

I risultati risultano dall'analisi dei dati combinati raccolti all'interno di un database ampliato dal gruppo ausiliario dei punti dell'estremità del tumore del colon (ACCENTO), un consorzio degli scienziati. Il database di ACCENTO comprende i dati da più di 33.500 pazienti dagli Stati Uniti, dal Canada, dall'Australia e dall'Europa. L'ACCENTO è supportato dal gruppo centrale del nord di trattamento del cancro (NCCTG); Sargent è presidenza dell'ACCENTO.

“A questo punto possiamo speculare soltanto quanto perché i pazienti più anziani non traggono giovamento dalle chemioterapie combinate,„ a Jeffrey Meyerhardt, il MD, MPH, di Dana-Farber e del co-ricercatore sulla prova ha detto. “Sappiamo che un più alto numero dei pazienti più anziani deve fermare la droga prima del completamento del corso del trattamento prescritto di sei mesi completo.„

“Questi studi aggiungono alla base di conoscenza che definisce come scegliere le strategie del trattamento per ogni paziente determinato,„ Sargent ha detto. “L'età può diventare importante una considerazione quanto i fattori tumore-specifici quando definisce le diverse opzioni mediche per i malati di cancro colorettali.„

Approssimativamente la metà di tutti i pazienti di tumore del colon è più vecchia di 70. Mentre circa la metà dei pazienti di tumore del colon oltre 70 vivrà per cinque anni, quelli con la ricorrenza sviluppano tipicamente i tumori supplementari in tre anni. La malattia è diagnosticata in di milioni di persone universalmente ogni anno. Negli Stati Uniti, il cancro colorettale rappresenta 10 per cento di nuove casse del cancro come pure 10 per cento delle morti in relazione con il Cancro ogni anno.