Elettroshockterapia dell'aiuto degli antideprimente nel trattamento della depressione severa

Combinando le droghe antideprimenti con l'elettroshockterapia (ECT) fa un migliore processo di diminuzione dei sintomi della depressione severa e causa meno perdita di memoria che facendo uso di ECT da solo, secondo un nuovo studio dai ricercatori alla scuola di medicina ed ai colleghi di Wake Forest University.

Ciò che trova potrebbe alleviare una delle preoccupazioni primarie circa ECT - che causa la perdita di memoria, ha detto W. Vaughn McCall, M.D., M.S, professore e presidente del dipartimento della psichiatria e medicina comportamentistica ed il ricercatore principale per il sito del battista della foresta del risveglio dello studio.

Lo studio completo compare nella questione attuale degli archivi della psichiatria generale, pubblicati oggi.

ECT usa uno stimolo elettrico al cervello per indurre gli attacchi. È prescritto per i pazienti con della la depressione severa livella della crisi - chi sono catatonici (la gente che così è rallentata che smettono di muovere, parlante e mangiando) o suicida - o per i pazienti con la depressione principale che non hanno risposto al farmaco. Gli elettrodi fissati alla testa consegnano lo stimolo ed i pazienti sono anestetizzati e ricevono gli antispastichi durante la procedura.

I pazienti che ricevono ECT avvertono spesso una certa perdita di memoria che migliora solitamente entro i giorni dal trattamento.

I ricercatori hanno voluto trovare un modo aumentare l'efficacia di ECT mentre diminuivano gli effetti secondari di perdita di memoria.

“Sebbene ECT rimanga un trattamento potente, c'è ancora una percentuale significativa di pazienti che non rispondono - manifestazione recente di statistiche un tasso di risposta di 70 - 80 per cento,„ McCall ha detto. “Anche in pazienti che rispondono, ancora c'è un rischio significativo di ricaduta. I pazienti possono diventare ancora malati con la depressione all'interno di un aspetto delle settimane ad alcuni mesi dopo ECT.„

Lo studio è il primo della sua dimensione per valutare l'uso degli antideprimente con ECT. A causa di una mancanza di informazioni preliminari sull'argomento di combinazione dei farmaci antideprimenti con ECT, l'associazione psichiatrica americana non ha raccomandato ordinariamente di combinare gli antideprimente con ECT.

La ricerca è stata studiata a parecchi siti compreso la scuola di medicina di Wake Forest University, alla Columbia University in New York, all'università di Washington a St. Louis ed all'università di Pittsburgh. È stata coordinata dai ricercatori a Colombia.

Dopo il consenso al trattamento, 319 pazienti hanno ricevuto un placebo o uno di due antideprimente: nortriptilina, un più vecchio, farmaco generico, o venlafaxina, una più nuova droga che è venduta nell'ambito della marca EffexorTM. I pazienti egualmente hanno ricevuto almeno un modulo di ECT - o bilaterale, stimolante entrambi i lati del cervello, o unilaterale, pregiudicante soltanto la destra per tenere lo stimolo a partire dai centri di apprendimento verbali nella parte di sinistra del cervello. ECT unilaterale è creduto generalmente per causare meno perdita di memoria che ECT bilaterale, ma alcuni ricercatori hanno ritenuto che ECT unilaterale non trattasse i sintomi della depressione pure.

A seguito del trattamento, i pazienti sono stati valutati facendo uso di una serie di prove per i cambiamenti nei loro sintomi della depressione e per perdita di memoria.

I ricercatori hanno trovato che usando qualsiasi antideprimente durante il ECT ha migliorato la depressione più di ECT da solo. Inoltre, i pazienti che hanno ricevuto la nortriptilina durante il ECT hanno fatti meno problemi di memoria rispetto al gruppo di venlafaxina.  I ricercatori egualmente hanno trovato che quello facendo uso di una dose elevata di ECT unilaterale sul lato destro del cervello era efficace quanto o superiore a trattare la depressione con la moderato-dose ECT bilaterale e la perdita di memoria ancora risparmiata.

“Stiamo effettuando la ricerca per i 10 anni ultimi per trovare un modo fare il lavoro unilaterale di stimolo come pure bilaterale,„ McCall ha detto. “Definitivo abbiamo fatto quello in questo studio.„ Il punto seguente in questa riga di ricerca, McCall ha detto, è di valutare gli effetti a lungo termine del trattamento.

i Co-ricercatori sullo studio erano Peter Rosenquist, M.D., della scuola di medicina; Harold A. Sackeim, Ph.D., Elaine M. Dillingham, B.A., Joan Prudic, M.D. e Thomas Cooper, M.A., tutto istituto psichiatrico e Columbia University dello stato di New York;  Keith Isenberg, M.D. e Keith Garcia, M.D., della scuola di medicina dell'università di Washington, in Saint Louis; e Benoit H. Mulsant, M.D. e Roger F. Haskett, M.D., dell'istituto psichiatrico e la clinica ed il dipartimento occidentali di psichiatria all'università di scuola di medicina di Pittsburgh in Pensilvania. Mulsant ha una seconda affiliazione con il dipartimento della psichiatria all'università di Toronto e del centro per dipendenza e salute mentale, a Toronto, il Canada; e Sackeim ha una terza affiliazione con il dipartimento della radiologia alla Columbia University.

Lo studio è stato costituito un fondo per in parte dalle concessioni dagli istituti nazionali di salubrità e dei prodotti farmaceutici di Wyeth. La strumentazione di ECT è stata prestata per uso nello studio dai MECTA Corp.