Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

U.S. si muove in avanti con i preparati per la campagna della vaccinazione H1N1

L'amministrazione di Obama il Giovedì ha detto che un programma di vaccinazione nazionale potrebbe cominciare già ottobre a proteggere gli Americani di maiali) dal virus H1N1 (influenza ed impegnato $350 milioni da contribuire a preparare le comunità attraverso il paese per questo sforzo, il Washington Times riferisce (Reparto, 7/9).

“Penso che sia chiaro che sebbene siamo stati fortunati non vedere una situazione più seria in primavera quando in primo luogo abbiamo ottenuto le notizie di questo scoppio, il potenziale per uno scoppio significativo nella caduta sta tessendo,„ Presidente Obama abbia detto, parlando dal telefono dalla sommità di G8 in Italia ai funzionari della sanità degli Stati Uniti che si sono riuniti daylong in Maryland per una sommità di influenza organizzata dal suo Governo, AFP/Yahoo! Rapporti di notizie. “Vogliamo assicurarci che non stiamo promuovendo il panico, ma stiamo promuovendo la vigilanza e preparato,„ ha detto.

“La Casa Bianca Ha elaborato una pianificazione di battaglia per intraprendere il virus quando la stagione di influenza ritorna all'emisfero nord nel tempo di parecchie settimane,„ dipende dallo sviluppo di un vaccino possibile H1N1. I Test clinici sul primo vaccino H1N1 sono preveduti per iniziare il mese prossimo, secondo Anthony Fauci, Direttore dell'Istituto Nazionale dell'Allergia e delle Malattie Infettive. “Conosciamo che una cassaforte e un efficace vaccino è il migliore modo sia di impedire la malattia in persone che di fermata della diffusione della comunità del virus,„ Segretario Kathleen Sebelius di HHS abbiamo detto (Zeitvogel, 7/9).

“Il governo federale dovrebbe ottenere circa 100 milione dosi del vaccino da ora a metà ottobre, se che la produzione corrente da cinque società va come previsto,„ Washington Post scrive. “Ma abbastanza vaccino per ampio uso da 120 milione di persone particolarmente vulnerabili allo sforzo recentemente emergente del virus dell'influenza H1N1 non sarà più disponibile finché più successivamente nella caduta„ (Brown/Hsu, 7/10).

Sebelius ha detto il gruppo riunito alla sommità che bambini, le donne incinte, la gente con la malattia cronica, gli anziani e gli ufficiali sanitari e saranno le prime per ricevere il vaccino, il CNN riferisce.

Rapporti di Reuters: “Il governo egualmente sta studiando la possibilità di comprare le droghe ancor più antivirali, compreso più della droga inalata Relenza di GlaxoSmithKline e le dosi pediatriche di Tamiflu Roche AG„ come pure di una droga che si avvicina alla conclusione dei test clinici, che “aiuterebbe ad affrontare l'emissione della resistenza,„ il servizio di notizie scrive (Fox, 7/9). 

Il Washington Times scrive: “HHS sta mettendo a disposizione $350 milione nelle concessioni per specificare e negli enti locali da prepararsi, con $260 milioni scanalati per aiutare le comunità a preparare per un programma di vaccinazione e $90 milioni per aiutare gli ospedali per pianificazione per un impulso dei pazienti„ (7/9). “Il governo federale ha speso finora circa $1 miliardo sul vaccino antiinfluenzale pandemico, con circa $7 miliardo disponibili per ulteriori approvvigionamenti ed altre contromisure pandemiche,„ secondo Washington Post (7/10).

Impatto di H1N1 sul PIL mondiale; Le Vulnerabilità dello Zimbabwe

Dow Jones Newswires/NASDAQ esamina l'impatto H1N1 sta avendo sul prodotto interno lordo del mondo ed il timore in corso degli effetti devastatori che il virus potrebbe avere sui paesi in via di sviluppo (Quinton, 7/9). Le Notizie di VOA esplorano i rapporti in contraddizione più indipendentemente da fatto che il virus H1N1 è arrivato nello Zimbabwe, un paese che comincia appena a rimbalzare dopo che un'epidemia del colera ha reclamato le durate più di 4.000 di dall'agosto 2008 (Nyaira, 7/8).


Kaisernetwork.orgQuesto articolo è ristampato con autorizzazione gentile dai nostri amici Alle Fondamenta della Famiglia di Kaiser. Potete osservare l'intero Rapporto Quotidiano di Criterio di Integrità di Kaiser, cercare gli archivi, o firmare su per la consegna del email di copertura approfondita degli sviluppi politici, dei dibattiti e delle discussioni di criterio di integrità. Il Rapporto Quotidiano di Criterio di Integrità di Kaiser è pubblicato per Kaisernetwork.org, un servizio gratuito Delle Fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Fondamenta della Società del Comitato Consultivo Di Copyright 2009 e della Famiglia di Kaiser. Tutti i diritti riservati.