Gli scienziati sviluppano il trattamento per i cambiamenti genetici “chirurgici„

La ricerca piombo dagli scienziati all'istituto delle agronomia dello Iowa State University ha provocato un trattamento che renderà i cambiamenti genetici nei geni dell'impianto molto più efficienti, pratici e sicuri.

L'innovazione è stata sviluppata da David Wright, uno scienziato del socio e Jeffery Townsend, uno scienziato di aiuto e permette le manipolazioni genetiche mirate a in DNA dell'impianto, in grado di avere un impatto enorme sul lavoro genetico dell'impianto in futuro.

Finora, quando gli scienziati hanno presentato il DNA negli impianti, inietterebbero a caso quel DNA nella cellula vegetale. Non c'era modo di conoscere se fosse nel giusto posto o se funzionasse fino a provare molti impianti risultanti.

La nuova tecnica sfrutta un trattamento naturale chiamato ricombinazione omologa per presentare precisamente il DNA ad una posizione predeterminata nel genoma dell'impianto attraverso le rotture mirate a del DNA generate dai nucleases del dito di zinco. Ciò accade circa 1 in 50 tentativi ed è molto efficiente confrontata ai metodi non assistiti che permettono gli stessi cambiamenti ad una tariffa di bassa come 1 in 10 milioni.

“Sto lavorando in materia per 29 anni, nel momento stesso in cui abbiamo cominciato imparare come modificare i geni,„ ha detto Townsend. “A partire da quel giorno, questo proveniva lo scopo -- per realmente ottenere la ricerca al punto in cui potete avere ricombinazione omologa. Ora, la abbiamo fatta.„

Facendo uso di questo trattamento, un gene specifico è situato in una cella vivente, quindi una rottura è fatta nel DNA di quel gene. Quando la cella comincia a guarirsi, il DNA esistente può essere cancellato o modificato, o il nuovo DNA può aggiungersi vicino al sito della rottura. In seguito, la cella porta il cambiamento genetico e passa il cambiamento sopra alla sua prole.

“È come chirurgia, solo al livello molecolare,„ ha detto Wright.

“È stato conosciuto a lungo che se rendete ad un irrompere una cella, voi potete entrare un certo DNA in quel punto,„ ha detto Wright. “È appena che avete tre metri di DNA in una cella se lo svolgeste. Mettere la rottura in cui lo volete è stato sempre il problema.„

I nucleases del dito di zinco risolvono il problema e che permette che gli scienziati trar maggior vantaggio dalla ricombinazione omologa, secondo Wright e Townsend.

La ricerca, pubblicata nella natura del giornale, è stata realizzata nel laboratorio di Dan Voytas allo stato dello Iowa. Voytas recentemente ha lasciato l'università per una posizione all'università di Minnesota.

Oltre alla difficoltà che introduce i cambiamenti in cui i ricercatori li vogliono facendo uso dei metodi correnti, le regolamentazioni del governo rallentano spesso il movimento della ricerca dal laboratorio al campo.

La speranza di Townsend e di Wright la precisione di questa tecnica accelererà il trattamento regolatore.

“Nel trattamento casuale, regolatori direbbe, “realmente non conoscete che cosa state facendo, “„ avete detto Townsend. “Con questa nuova tecnologia, possiamo dire loro che, “il genoma guarda come questo, questo è esattamente il cambiamento vogliamo fare.„

“Che è la potenza di questa tecnologia. La rende (ingegneria genetica) pratica e molto più sicura. Era poco pratico ed ora è pratica.„

Ci sono molte domande di questa che potrebbe concedere stordire gli avanzamenti per molti ventrigli, secondo Wright e Townsend.

Per esempio, il canola è una merce sviluppata per il suo petrolio, appena come soia. Tuttavia, dopo che i petroli sono estratti, la farina di soia è venduta come alimentazione. Una volta che i petroli sono estratti da canola, il pasto ha un valore molto più basso come alimentazione del bestiame dovuto parecchi fattori, compreso la presenza del sinapoylcholine chimico, anche chiamata sinapine.

La nuova tecnica potrebbe permettere che gli scienziati eliminino i geni che fanno il sinapine. Il risultato sarebbe un prodotto più versatile del canola.

Gli agricoltori, particolarmente il Midwest e nel Canada superiori, trarrebbero giovamento da questo nuovo mercato per il pasto del canola.

Altri impianti hanno potuto avvantaggiarsi pure.

L'eliminazione dei geni che sono responsabili delle allergie dell'arachide, o eliminare i geni che producono i prodotti chimici nocivi o anti--nutritionals in altri ventrigli è appena alcuni dei miglioramenti immediati del ventriglio che Wright e Townsend prevedono per questa tecnologia.