Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La Genetica di Seattle inizia la prova di retreatment di Brentuximab Vedotin

Seattle la Genetics, Inc. ha annunciato che ha iniziato un test clinico di fase II del vedotin del brentuximab (SGN-35), di un coniugato della anticorpo-droga (ADC), per il retreatment dei pazienti con linfoma di Hodgkin e grande linfoma anaplastico sistematico delle cellule (ALCL).

Questa prova è destinata per valutare la tollerabilità e l'attività quando ritira i pazienti che ricadono dopo precedentemente il raggiungimento della risposta obiettiva al vedotin del brentuximab.

La prova del multi-center di fase II valuterà la sicurezza e la risposta antitumorale al retreatment con il vedotin del brentuximab. La prova è destinata per iscrivere fino a 50 pazienti con linfoma ricaduto o refrattario di Hodgkin o ALCL sistematici che precedentemente hanno raggiunto una risposta completa o parziale alla terapia con il vedotin del brentuximab. I Pazienti riceveranno 1,8 milligrammi per chilogrammo di vedotin del brentuximab ogni tre settimane.

Il vedotin di Brentuximab è in una prova chiave in corso nell'ambito di una Valutazione Speciale di Protocollo (SPA) dagli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) per linfoma ricaduto o refrattario di Hodgkin e una sperimentazione di fase II per ALCL sistematico. La società egualmente sta conducendo un test clinico di fase I che valuta il dosaggio del settimanale del vedotin del brentuximab. Il vedotin di Brentuximab ha ricevuto la designazione della via accelerata da FDA per linfoma di Hodgkin come pure la designazione del medicinale orfano negli Stati Uniti e l'Europa per sia linfoma di Hodgkin che ALCL.

Il vedotin di Brentuximab è un ADC che comprende un anticorpo anti-CD30 fissato da un linker spaccabile degli enzimi ad un carico utile potente e sintetico della droga, il auristatin monometilico la E (MMAE), facendo uso la tecnologia privata della Genetica di Seattle'. L'ADC è destinato per essere stabile nella circolazione sanguigna, ma per rilasciare MMAE sopra interiorizzazione nelle celle del tumore di CD30-expressing, con conseguente cella-uccisione mirata a.

http://www.seattlegenetics.com