Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio mostra i più giovani adulti con l'aderenza ricca in colesterolo ai farmaci prescritti

Uno studio rilasciato oggi da CVS Caremark (NYSE: CVS) trovati quello più di 50 per cento dei pazienti sotto l'età di 45 chi sono prescritti un farmaco per trattare ricco in colesterolo non sono ottimamente aderenti alla loro terapia. Infatti, i dati hanno indicato che 58 per cento degli adulti fra le età di 18-34 non stanno catturando il loro colesterolo che abbassa i farmaci come prescritti.

Secondo gli istituti nazionali del cuore della salubrità, del polmone e dell'istituto nazionali di sangue (NHLBI), influenze ricche in colesterolo più di 65 milione Americani. Poiché ricco in colesterolo non causa i sintomi, le persone non possono essere informate che sono al rischio aumentato di sviluppare la malattia di cuore o di avvertire un attacco di cuore. Settembre è mese nazionale di formazione del colesterolo ed è una buona opportunità affinchè la gente ottenga i loro livelli di colesterolo controllati e di intraprendere le azione per abbassare i loro livelli se sono alti.

“Questi dati illustrano che i più giovani adulti con ricco in colesterolo non stanno catturando il loro farmaco come prescritto, mettendole al rischio aumentato per sviluppare malattia di cuore, peggiorando i loro risultati clinici a lungo termine ed infine aumentando il costo della loro cura,„ hanno detto Troyen A. Brennan, M.D., M.P.H., il vice presidente esecutivo ed il capo ispettore sanitario, CVS Caremark. “CVS Caremark impegna i partecipanti di pianificazione con le malattie croniche, come ricco in colesterolo, indirizzando le barriere alla cura basata a prova. Impegniamo i pazienti nella loro cura presto nel trattamento fornendo la malattia e la formazione di terapia e le aiutiamo per migliorare l'aderenza del farmaco con intervento e l'esagerare dinamici.„

L'aderenza esaminata studio a colesterolo che abbassa i farmaci valutando i dati de-identificati per più di 74.000 pazienti adulti dalla gestione di salubrità di CVS Caremark reclama il database che ha incorso nei reclami per un colesterolo che abbassa il farmaco fra il 1° gennaio 2008 ed il 31 dicembre 2008. Tutti i partecipanti di studio erano continuamente ammissibili per i vantaggi della farmacia per l'intero periodo di valutazione. I risultati hanno trovato che soltanto 42 per cento dei pazienti fra le età di 18-34 erano ottimamente aderenti ai loro farmaci con un rapporto del possesso del farmaco (MPR) di più maggior di 80 per cento. Inoltre, fra quei pazienti invecchiati 35-44, soltanto 50 per cento sono stati identificati come ottimamente aderenti al loro farmaco ricco in colesterolo.

L'approccio dinamico di cura della farmacia di CVS Caremark impegna più presto i pazienti con formazione e l'esagerare personale migliorare l'aderenza. L'aderenza alla soluzione di cura è una posta e un programma basato vendita al dettaglio destinati per urtare il comportamento paziente con gli interventi tempestivi che includono faccia a faccia, primo consiglio del materiale di riempimento; IVR e ricordi della ricarica di Web, rinnovi e richieste della raccolta; e lettere personali circa l'importanza di restare su una terapia prescritta inviata a quei pazienti che hanno smesso di riempire una prescrizione di manutenzione ed il loro fornitore di cure mediche. L'aderenza al programma di cura è stata indicata per contribuire ad aumentare l'aderenza alle terapie ricche in colesterolo con quei membri al di sotto di 45 anni che partecipano al programma che avverte un aumento del MPR di più di 9 per cento.

Il rapporto del possesso del farmaco (MPR) è la statistica standard usata per misurare l'aderenza del farmaco via i reclami della farmacia. Il MPR valuta se un paziente fa dispensare una quantità sufficiente di farmaco per suggerire il farmaco sta catturando come prescritto. Il MPR è rappresentato come un rapporto dell'offerta totale dei giorni del farmaco si è diviso entro i giorni totali nel periodo di misura. In questo studio, il MPR è stato calcolato facendo uso della metodologia di DMAA sui reclami della farmacia incontrati dagli oggetti di studio. I pazienti con MPR superiore o uguale a 80 per cento sono stati considerati ottimamente aderenti alla terapia. Questa analisi è uno studio d'osservazione soltanto ed i risultati dimostrano una correlazione fra il minorenne 45 dei pazienti e l'aderenza suboptimale a colesterolo che abbassa i farmaci; tuttavia, come negli studi più d'osservazione, la natura causale di questa relazione non può essere risoluta.