Lo studio di OHSU rivela che i fluoroquinolones possono causare la doppia visione

Punti culminanti di Ricerca dell'emissione Del settembre 2009 di Oftalmologia

I Punti Culminanti dell'Oftalmologia di Settembre, il giornale dell'Accademia Americana dell'Oftalmologia (Accademia), comprendono un esame 2009 dall'Accademia della sicurezza e dell'efficacia di una procedura ampiamente usata del trapianto corneale e un avviso circa una reazione insolita ma seria ai fluroquinolones sistematici, classe A di antibiotici usati per trattare varie infezioni batteriche.

DSEK Ha Reputato il Trattamento Sicuro e Efficace per le Malattie Corneali

La procedura Endoteliale di Spogliatura del trapianto (DSEK) corneale del Keratoplasty di Descemet è un sicuro e l'efficace trattamento per le malattie endoteliali corneali, dice un esame 2009 dal comitato della cornea del Comitato Oftalmico della Valutazione Tecnologica dell'Accademia, piombo da W. Barry Lee, di M.D. Il comitato ha raggiunto questa conclusione con una rassegna completa degli studi pertinenti pubblicati dal 1980 al 2009. Ottantacinque per cento dei trapianti corneali eseguiti negli Stati Uniti sono associati con le malattie endoteliali. La cornea è il chiaro tessuto esterno dell'occhio che rifrange, o curvature, indicatore luminoso ricevuto per mettere a fuoco le immagini sulla retina alla parte posteriore dell'occhio; il livello endoteliale allinea la superficie arretrata della cornea e regolamenta i livelli dell'acqua (idratazione). Nel Febbraio 2009 il Comitato dei Garanti ha approvato le conclusioni del comitato corneale per uso nelle istruzione ufficiali dell'Accademia.

Nei confronti di risultato derivati dall'esame, DSEK era superiore alla procedura (PK) dominante del keratoplasty- penetrante prima di DSEK sviluppo-nei termini del ripristino e la stabilità più iniziali della visione, stato rifrangente dopo chirurgia e rischi specifici e complicazioni connessi con chirurgia ed il ripristino. Le complicazioni di DSEK più comuni non ostacolano apparentemente l'ultimo ripristino della visione nella maggior parte dei pazienti. DSEK ed i risultati del PK erano simili in termini di sopravvivenza della cornea trapiantata, della nitidezza visiva (acutezza) e della perdita endoteliale delle cellule e dei rischi chirurgici specifici e delle tariffe di complicazione.

“Più ulteriormente migliorare DSEK e le procedure relative e fornire la migliore cura paziente, abbiamo bisogno degli studi clinici futuri di fissare le aspettative per la sopravvivenza endoteliale a lungo termine delle cellule e determinare le tariffe di complicazione accettabili,„ il Dott. Lee ha detto. “Un'Altra area di ricerca importante è come migliorare il preparato del tessuto (cornea erogatrice) e tecniche chirurgiche per aumentare sopravvivenza endoteliale delle cellule,„ ha aggiunto.

Vedere Doppio? Un Tipo di Antibiotico Può essere la Causa

Ritrovamenti 2009 di uno studio che la classe A di antibiotici conosciuti come i fluoroquinolones, amministrati sistematicamente per trattare una vasta gamma di infezioni batteriche, può causare alla doppia visione (diplopia) in alcuni pazienti. I Ricercatori all'Istituto dell'Occhio di Casey, Università di Scienze di Salubrità dell'Oregon (OHSU), hanno lanciato la prima indagine su questo problema dopo che la Registrazione Nazionale degli Effetti Secondari Oculari Farmaco-indotti a OHSU ha ricevuto i rapporti multipli della diplopia connessi con i fluoroquinolones sistematici. Questo tipo antibiotico ha effetti secondari non veduti con altri antibiotici, compreso disfunzione del tendine ed è possibile che la tendinite nei muscoli intorno agli occhi potrebbe causare la doppia visione. Le infezioni dell'ossequio di Fluoroquinolones compreso la bronchite batterica o cronica, la polmonite, la sinusite ed alcuna pelano le infezioni.

I ricercatori, piombo da Frederick W. Fraunfelder, M.D., hanno trovato 171 caso fra 1986 e 2009 di uso di fluoroquinolone connesso con la doppia visione con un esame dei rapporti da Food and Drug Administration, da Organizzazione mondiale della sanità e dalla Registrazione Nazionale degli Effetti Secondari Oculari Farmaco-indotti. L'età paziente mediana era di 51,6 anni, le dosi del farmaco erano all'interno dei livelli raccomandati e l'intervallo dall'iniziare il farmaco all'inizio di doppia visione era in media dei 9,6 giorni. Il Farmaco è stato interrotto in 53 pazienti e nella diplopia risolta in tutti i casi.

“Medici devono essere informati di questa reazione potenziale quando prescrive questi antibiotici e studiano la possibilità di fermare la terapia se la diplopia accade,„ il Dott. Fraunfelder hanno detto. Egualmente ha detto che la cura speciale dovrebbe essere catturata con i pazienti che sono più vecchi di 60, hanno avuti insufficienza renale, o stanno catturando gli steroidi e che gli esami oftalmici e neurologici accurati dovrebbero essere fatti per eliminare altre cause di doppia visione.

Sorgente: Accademia Americana di Oftalmologia