Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I sintomi acidi di riflusso di notte alterano la qualità di sonno

C'è stato molto dibattito circa la relazione fra la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) ed il sonno. Tre nuovi studi nella gastroenterologia ed in epatologia cliniche esplorano l'effetto di GERD su qualità di sonno e sul sistema sanitario come pure come un sonnifero in pillole ampiamente prescritto può mascherare la malattia. La gastroenterologia e l'epatologia cliniche è la Gazzetta ufficiale dell'istituto gastroentereologico americano (AGA) di associazione.

GERD è un termine comunemente d'avvenimento negli Stati Uniti, con più di 40 per cento della popolazione che avverte la malattia. Si sviluppa quando il riflusso dei contenuti dello stomaco nell'esofago causa i sintomi e/o le complicazioni importuni. Heartburn ed il rigurgito acido sono sintomi caratteristici di questa malattia. La letteratura pubblicata stima quella circa 75 per cento dei pazienti con i sintomi di GERD di notte di esperienza del bruciore di stomaco. Il riflusso acido notturno può essere particolarmente offensivo perché l'esposizione acida è della durata più lunga ed è stata associata con le complicazioni dell'esofagite, compreso l'esofago di Barrett ed il cancro.

Lo studio suggerisce che sonnifero in pillole può peggiorare i sintomi di riflusso

Ampiamente prescritto sonno-indurre lo zolpidem ipnotico (Ambien-) ha soppresso i risvegli ed i risvegli notturni in risposta agli eventi acidi di riflusso ed ha aumentato la durata di ogni evento acido esofageo di riflusso in persone ed in pazienti in buona salute con GERD.

“Altrettanto come 15 per cento - 30 per cento dei pazienti con sonno di disturbo può avere GERD undiagnosed. Se l'effetto dei risvegli o dei risvegli smussati dagli aiuti di sonno è confermato, questo suggerirebbe l'avvertenza nell'uso degli aiuti di sonno senza primo GERD di considerazione come una causa in pazienti con i reclami di sonno di disturbo,„ ha detto il Jr. di Anthony J. DiMarino, MD, dell'università di Thomas Jefferson e dell'autore principale dello studio.

Complessivamente otto comandi e 16 pazienti di GERD sono stati iscritti ad una ripartita le probabilità a, la prova alla cieca, a studio controllato a placebo. Sono stati dati lo zolpidem o il placebo sulle notti separate; il numero degli eventi di riflusso ed i risvegli o risvegli riflusso-associati è stato registrato.

“La droga ha avuta l'effetto di permettere agli oggetti “di dormire con„ gli eventi di riflusso, quindi aumentante l'esposizione acida notturna. Ciò suggerisce che l'uso ipnotico dai pazienti di GERD potrebbe piombo al rischio aumentato per la malattia complicata. Infatti, il riflusso notturno è la causa principale dell'esofago di Barrett, una causa riconosciuta di cancro esofageo,„ Dott. aggiunto DiMarino.

I ricercatori hanno trovato che l'acido che scalda alla notte ha provocato il risveglio di sonno 89 per cento del tempo nel placebo dato dei partecipanti (con e senza GERD) ma soltanto 40 per cento in quelli zolpidem dato. Nei comandi dati il placebo, gli eventi acidi di riflusso hanno durato circa un - due secondi; nei comandi dati lo zolpidem, hanno durato approssimativamente tre - 30 secondi. Nei pazienti di GERD dati il placebo, gli eventi acidi di riflusso hanno durato circa 20 - 55 secondi rispetto a circa quattro - otto minuti con zolpidem. Con zolpidem, gli eventi di riflusso hanno durato circa sette - 15 minuti in cui nessun risveglio ha accaduto e 30 - 68 secondi in cui un risveglio è stato registrato.

I sintomi di notte di GERD sono prevalenti, hanno effetti negativi su qualità di sonno

I sintomi di GERD di notte interferiscono con i pazienti che cadono e che restano addormentati e provocano il considerevoli carico e riduzione economici della qualità di vita correlata con la salute (HRQOL).

“Questi le difficoltà di sonno provocano i costi sostanziali al sistema sanitario aumentando le visite del fornitore. C'è una maggior perdita di produttività al datore di lavoro e più povero HRQOL al paziente,„ ha detto Susan C. Bolge, PhD, delle scienze di salubrità del consumatore e dell'autore corrispondente dello studio. “La gestione appropriata di GERD deve comprendere il trattamento dei sintomi di notte, che pregiudicano sia il sonno d'inizio che di mantenimento della difficoltà.„

I ricercatori hanno ottenuto i dati da un'indagine paziente-riferita eseguita nel 2006 fra la popolazione generale degli Stati Uniti. Dichiaranti che i sintomi con esperienza di GERD nel mese passato sono stati categorizzati almeno due volte come pazienti di GERD e sono stati sottoclassificati nei gruppi basati sui sintomi di notte e dormono le difficoltà.

Di 11.685 dichiaranti di indagine con GERD, 88,9 per cento hanno avvertito i sintomi di notte, le difficoltà di sonno di 68,3 per cento, la difficoltà di 49,1 per cento che cade la difficoltà per cento di 58,3 ed addormentata che resta addormentata. Queste difficoltà di sonno sono state associate con un più povero HRQOL.

Le difficoltà di sonno egualmente sono state associate con maggior uso delle risorse di sanità (0,9 visite supplementari del fornitore), perdita di produttività del lavoro (5,5 per cento di diminuzione) e danno aumentato delle attività quotidiane (10,9 per cento di aumento). Questo uso aumentato delle risorse di sanità e della perdita di produttività del lavoro contribuisce al carico economico aumentato di GERD.

I dati indicano l'associazione fra GERD ed i problemi di sonno

Questo grande, basato sulla popolazione, a sezione trasversale, studio di caso-control indica un collegamento di reazione al dosaggio fra i problemi di sonno e GERD che potrebbero essere bidirezionali, cioè i problemi di sonno possono influenzare lo sviluppo o aumentare la severità di GERD e di GERD può influenzare lo sviluppo o aumentare la severità dei problemi di sonno.

“L'interazione fra i problemi di sonno e GERD sembra complessa, ma la nostra individuazione di un collegamento fra i due non può essere allontanata. Ciò che trova può essere di importanza clinica poiché una prova controllata ripartita con scelta casuale separata ha indicato che i problemi di sonno sono stati migliorati dopo la terapia di GERD,„ ha detto Catarina Jansson, PhD, del Karolinska Institutet e autore principale dello studio. “La nostra individuazione può anche spiegare la produttività diminuita del lavoro connessa con GERD.„

Lo studio è stato basato su due grandi indagini di salubrità eseguite nella contea norvegese Nord-Trondelag dal 1984 al 1986 e 1995 - 1997. GERD è stato valutato nella seconda indagine, che ha incluso 65.333 partecipanti (70 per cento della popolazione adulta della contea). Le 3.153 persone che hanno riferito i sintomi severi di riflusso hanno costituito i casi e le 40.210 persone senza sintomi di riflusso hanno costituito i comandi.

Nei modelli ha registrato per ottenere l'età, il sesso, il tabagismo, l'obesità e lo stato socioeconomico, associazioni positive è stato osservato fra presenza di insonnia, insonnia, la caduta di problemi addormentata ed il rischio di GERD. Queste associazioni sono state attenuate dopo ulteriori adeguamenti per ansia, la depressione, l'infarto miocardico, l'angina pectoris, il colpo ed i sintomi gastrointestinali, ma sono rimanere statisticamente significative.