Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Dati Clinici di studio di Thymosin beta 4 presentati

REGENERX BIOPHARMACEUTICALS, INC. (Amex di NYSE: RGN) oggi riferito su parecchi studi clinici con Thymosin beta 4 (Tβ4) ha presentato il Secondo Congresso Internazionale su Thymosins nella Salubrità e nella Malattia, a Catania, l'Italia. Il seguenti sono sinossi delle presentazioni:

Sviluppo Del Miocardio di RGN-352 (Peptide Iniettabile Tβ4)

David Crockford, il vice presidente di RegeneRx per gli affari clinici e regolatori ha presentato una generalità dei beni biologici che supportano Tβ4 vicino al termine ed alle applicazioni cliniche a lungo termine. Il Sig. Crockford ha notato che l'importanza particolare sta collocanda sullo sviluppo di RGN-352 per il trattamento (iniettabile) sistematico dei pazienti con infarto miocardico di St-elevazione (STEMI) congiuntamente ad intervento coronario percutaneo, il livello di cura corrente nella maggior parte dei paesi occidentali per questo tipo comune di attacco di cuore. Lo scopo con RGN-352 è di prevenire danni o riparare continuato to l'attacco cardiaco del post-cuore del tessuto, quando tale tessuto intorno al sito nocivo rimane al rischio.

Il Dott. Dennis Ruff, vice presidente e Direttore medico dell'ICONA ed il ricercatore principale, hanno presentato i risultati più attuali sullo studio della sicurezza di Fase I con RGN-352 avente diritto, “Ripartita Le Probabilità Su, Prova alla cieca, Controllata a placebo, Fase che di Reazione Al Dosaggio Studio della Sicurezza e della Tollerabilità dell'Amministrazione Endovenosa di Thymosin Beta 4 e delle sue Farmacocinesi Dopo le Singole e Dosi Multiple in Volontari Sani.„ Il Dott. Ruff ha discusso gli aspetti chiave dello studio ed ha concluso con, “C'era nessun limitazione della dose o eventi avversi seri durante il periodo di dosaggio. Il Sintetico Tβ4 ha amministrato per via endovenosa mg fino a 1260 e per i fino a 14 giorni, sembra essere tollerato bene con l'incidenza bassa degli eventi avversi e nessuna prova degli eventi avversi seri.„

Sviluppo Oftalmico di RGN-259 (Collirio Sterile Tβ4)

Dott. Steven Dunn, uno specialista corneale al Centro Medico di Detroit ed i suoi colleghi, presentati i dati ferita-curativi incoraggianti da un test clinico pietoso di uso valutanti l'efficacia di RGN-259 (collirio sterile Tβ4) nella gestione delle ulcere corneali non curative croniche causate dal virus di herpes zoster. Ha riferito su quattro pazienti cui ha variato nell'età da 47-84, tutti i chi ha avuto ulcere non curative di sei settimane o più lungamente. I pazienti sono stati riflessi da allora in poi per la dimensione dell'ulcera, la profondità, il vascularization associato e la comodità durante il periodo del trattamento dei 28 giorni e per i 30 giorni. “Tutte Le ulcere (0,05 - 12,6 millimetri2) hanno mostrato una riduzione significativa della dimensione durante il periodo del trattamento dei 28 giorni con due ulcere che sono guarite completamente ai 58 giorni ed a rimanere misuranti 0,3 millimetri2 e 0,1 millimetri2. Nessun assottigliamento stromal progressivo è stato veduto e c'era irritazione oculare associata diminuita,„ secondo il Dott. Dunn.

Ferita Cutanea che Guarisce con RGN-137 (Peptide Attuale Tβ4)

Il Dott. G. Guarnera, Dipartimento di Chirurgia Vascolare e di Patologia, dell'Immacolata di Instituto Dermopatico, Roma, Italia, ha riferito, “L'Effetto di Beta Trattamento 4 di Thymosin delle Ulcere Venose della Stasi (Risposte ad un da un Test Clinico Europeo Controllato Ben).„ Il Dott. Guarnera ha descritto la Fase II, prova d'individuazione paziente 73 che è stata condotta ad otto ospedali in Italia ed in Polonia. Ha riferito che tutte le dosi di Tβ4 ben-sono state tollerate con gli eventi avversi distribuiti anche sopra i gruppi del trattamento dell'attivo e del placebo. Nell'incidenza di valutazione di guarigione al giorno 84 (ultimo giorno di studio) ed all'ora alla guarigione, il gruppo della mezzo dose Tβ4 ha avuto un tasso di risposta di 33,3 per cento confrontato a 23,5 per cento nel gruppo del placebo ed il gruppo della mezzo dose Tβ4 ha fatto diminuire il tempo mediano alla guarigione da 45 per cento fra tutti i gruppi. È stato riferito che l'incidenza di guarigione fra tutti i gruppi è stata indicata a diminuzione con l'aumento di area dell'ulcera del riferimento e un tempo curativo maggiore è stato associato con le più grandi lesioni. “I risultati di Efficacia da questo studio di Fase II suggeriscono che una dose Tβ4 di 0,03 per cento possa avere il potenziale di accelerare la ferita che guarisce e che la ferita completa che guarisce può essere raggiunta entro 3 mesi in circa 25 per cento dei pazienti, particolarmente fra quelli di cui le ferite sono piccole moderare nella dimensione o nella severità,„ secondo il Dott. Guarnera.

Ammenda di Dott. Jo-David, il Professor di Medicina e di Pediatria, Scuola di Medicina di Vanderbilt University, Nashville, TN, se un aggiornamento su un test clinico di Fase II di RGN-137 attuale amministrato per la ferita guarente in bullosa ereditato di epidermolysis (EB). Il Dott. Ammenda ha esaminato i parametri e l'iscrizione di studio, che rimane accecata sia ai pazienti che ai ricercatori. Ha evidenziato un'esperienza notevole con un enrollee che ha curato personalmente come segue:

“Questo era in una giovane donna con l'EB recessivo e distrofico generalizzato severo che era stato seguito dal nostro gruppo per quasi 25 anni. Prima dell'iscrizione in questo studio, le sue ferite dell'interfaccia hanno richiesto invariabilmente i mesi anche parzialmente per guarire. In meno di due settimane dell'inizio della terapia nel nostro studio, l'area campione (la sua ferita trattata) completamente ri--epithelialized (rispetto ad altre aree non trattate) e successivamente non ha ripartito, come ha stato il caso con altre ferite dell'interfaccia che sorgono in questo paziente. … la sua esperienza notevolmente sorprendente dà l'incoraggiamento al valore clinico potenziale di questo agente, una volta applicata attuale, in pazienti con l'EB ereditato,„ ha rilevato il Dott. Fine.

“Le Odierne presentazioni cliniche erano informative e forniscono seguito incoraggiante ai rapporti clinici precedenti. Abbiamo sentito parlare di un paziente di EB (con una probabilità di 25% di ricezione del placebo) dove guarire era completamente differente, cioè, più rapidamente e più durevole, che eravamo stati l'argomento per i 25 anni scorsi secondo il suo medico. Questo trattamento guarente e di sfregio sembra simile ai rapporti pubblicati e non pubblicati del regolamento di sfregio nel cuore, nel rene, nel fegato e nell'interfaccia da Tβ4 e dai sui derivati,„ J.J. Finkelstein, il presidente e direttore generale indicato di RegeneRx. È continuato, “i dati del Dott. Guarnera nella prova venosa della stasi erano egualmente importanti come suggeriscono che RGN-137 potrebbe potenzialmente essere utile da accelerare la ferita che guarisce nei pazienti con le ulcere venose meno severe o più piccole della stasi. Per Concludere, la ferita migliore che guarisce nei pazienti corneali neurotrophic dell'ulcera, riferiti dal Dott. Dunn, è coerente con gli studi sugli animali precedentemente pubblicati che mostrano la ferita accelerata guarente nell'occhio. È importante notare quello, fin qui, in tutti gli studi clinici con i candidati della droga di RegeneRx, Tβ4 è risultato sicuro e bene ha tollerato.„

http://www.regenerx.com/