Il nuovo studio riferisce il trattamento di PRP ed il suo uso in medicina dello sport

Il plasma ricco della piastrina (PRP) corrente è usato come metodo di trattamento alternativo per parecchi stati in relazione con ortopedica comuni della medicina dello sport. Secondo un nuovo studio nell'edizione di ottobre del giornale dell'accademia americana dei chirurghi ortopedici (JAAOS), i risultati iniziali di PRP sembrano promettenti; tuttavia, i più grandi studi clinici ancora sono necessari per determinare i vantaggi del suo uso.

“Alcuni credono che PRP possa catalizzare i meccanismi della riparazione dell'organismo alle aree della lesione, migliorare guarigione ed accorciare tempo di recupero,„ hanno detto il co-author Michael Corridoio, il MD, un residente senior di studio dell'ortopedia all'ospedale di NYU per le malattie unite in New York. “Tuttavia, corrente c'è clinicamente prova minima di questa e la più ricerca deve essere realizzata.„

Un trattamento e una procedura semplici

  • Ottenere ed utilizzare PRP sono un trattamento relativamente semplice: il proprio sangue di un paziente è collocato in una centrifuga che gira all'alta velocità.
  • Questa procedura separa i globuli rossi dalle piastrine, che sono globuli che rilasciano i fattori di crescita che aiutano l'organismo a guarirsi.
  • Dopo, il medico cattura della la parte ricca di piastrina di questo sangue (PRP) e la inietta direttamente nel paziente ferito area ed il trattamento è completo.

PRP usato soprattutto per le circostanze croniche

Le terapie di PRP sono state applicate affinchè le due decadi scorse migliorino la ferita che guarisce e per disossare l'innesto delle procedure (bocca, mascella e collo) dai chirurghi di plastica e maxillofacial. È soltanto negli ultimi anni che i chirurghi e gli specialisti ortopedici della medicina dello sport hanno utilizzato questa tecnologia.

L'uso di PRP in medicina dello sport soprattutto è stato per il trattamento degli stati cronici del tendine, ma anche per le lesioni acute del muscolo e per l'aumento della riparazione del tendine nella sala operatoria.

Le applicazioni più comuni includono:

  • gomito del tennista (epicondilite laterale);
  • Tendinite di Achille (infiammazione e gonfiamento del tendine di Achille);
  • tendinite patellar (infiammazione del tendine patellar, anche chiamata “il ginocchio del saltatore„); e
  • polsino di rotatore tendonopathy.

Dovrei avere trattamento di PRP?

Secondo il Dott. Corridoio, l'uso di PRP è aumentato negli ultimi anni ed è diventato un argomento popolare della discussione perché il trattamento è “semplice, rapidamente e relativamente sicuro per i pazienti.„

“L'uso di PRP è aumentato, di grande parte dovuto le nuove unità che permettono al preparato veloce nella regolazione del paziente esterno. Un paziente dà un campione di sangue e 30 minuti più successivamente può ricevere la loro iniezione,„ lui ha spiegato. “C'è sempre un rischio di infezione con tutta l'iniezione ed alcuni hanno riferito il dolore o l'infiammazione aumentato al sito iniezione, ma i rischi con PRP sembrano altrimenti minimi.„

Domande per chiedere al vostro medico

Ogni paziente e lesione è unici; quindi è importante discutere tutto il trattamento con un chirurgo ortopedico. Se il trattamento di PRP è raccomandato, il Dott. Corridoio suggerisce di chiedere al vostro medico a quanto segue per contribuire a determinare se è giusto per voi:

  1. Che cosa è la vostra esperienza di amministrazione del PRP? (Il collocamento preciso dell'iniezione di PRP nell'area della lesione è importante affinchè sia efficace, quindi i medici con più esperienza possono essere la cosa migliore.)
  2. Che cosa sono effetti secondari possibili? (Esempi comprendono il dolore o l'infiammazione aumentato al sito iniezione.)
  3. Quante iniezioni riceverò? (Parecchi studi hanno riferito facendo uso delle iniezioni multiple, ma il vantaggio di questo è sconosciuto.)
  4. Ci saranno delle restrizioni? (Generalmente, i pazienti sono chiesti di evitare l'attività o gli sport gravosi per un breve periodo di tempo dopo l'iniezione per aiutare nel trattamento curativo.)
  5. La mia assicurazione riguarderà il trattamento? (Corrente, la maggior parte delle società di assicurazioni non riguardano il trattamento.)

Inoltre, prima dell'imbarco in PRP, il Dott. Corridoio suggerisce di provare i trattamenti convenzionali, quali i farmaci antinfiammatori, la terapia fisica, il massaggio, la modifica di attività, il rinforzo e perfino le iniezioni del cortisone.

“La riga inferiore è che ci sono alcuni studi che indicano che PRP può essere utile nel trattamento curativo. Realmente ha clinicamente un effetto positivo? Non sappiamo,„ ha detto il Dott. Corridoio. “Le buone notizie sono che c'è una somma enorme di studi in corso. Eventualmente, nei prossimi anni, potremo contribuire a determinare il vantaggio vero di PRP.„