Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Scienziato di Roche onorato con il premio 2009 di Meienhofer per eccellenza in chimica del peptide

Waleed Danho, Ph.D., guida distinta della ricerca a Roche è stato onorato la settimana scorsa come il destinatario 2009 del premio di Meienhofer per eccellenza in chimica al simposio internazionale del peptide, RCCPS (http://www.rochecolorado.com/PeptideSymp09/) del peptide. Ospitato da Roche Colorado, l'istallazione industriale del peptide della società a Boulder, RCCPS è la sola conferenza globale esclusivamente dedicata ai peptidi. Per Danho, che ha una reputazione mondiale come una guida ed innovatore nel campo di chimica del peptide e l'applicazione di chimica del peptide per drogare la scoperta, questo era il secondo premio che prestigioso ha raccolto questo anno.

“Ogni anno, gli scienziati principali del peptide del mondo onorano uno dei loro propri a RCCPS per una vita del risultato eccezionale,„ ha detto il co-presidente del simposio, Ralph Di Libero. “La selezione di Waleed come il destinatario 2009 del premio di Meienhofer è particolarmente coercitiva poichè parla i volumi al ruolo centrale che Roche sta svolgendo, attraverso tutte le fasi dello sviluppo della droga, a dimostrare l'attuabilità di terapeutica sintetica del peptide.„

Questo tema è stato echeggiato da Danho. “C'erano molti che dubitassero l'attuabilità dei peptidi sintetici, relegando i composti medicinali di promessa allo scaffale. Roche ha tenuto la sua fede nella mia visione per il futuro dei peptidi e la loro fede sta cominciando a portare i suoi frutti, con molti peptidi sintetici ora che forniscono le indennità-malattia significative e molto nella conduttura.„

“Naturalmente,„ ha concluso Danho, “io accettano questo tributo con rispetto dovuto per i miei colleghi nel giacimento del peptide che ha aiutato l'avanzamento la scienza al suo posto attuale di influenza nell'industria farmaceutica. Quello è che cosa fa il premio di Meienhofer, ricevendolo come ho fatto durante questa riunione prima degli scienziati del peptide, così tributo significativo.„

Danho ha unito Roche nel 1980 che segue una carriera affermata come chimico celebre del peptide. Utile il suo dottorato nel 1967 all'università prestigiosa di RWTH di Aquisgrana in Germania in cui la sua ricerca piombo alla prima insulina semisintetica cristallina. Con il suo studio successivo degli ormoni pancreatici e pituitari dei cammelli, Danho ha contribuito a scoprire che il lipotropin è un pro-ormone di endorfina.

“Non posso pensare a chiunque che merita di Waleed per ricevere il premio di Meienhofer,„ ha detto Nader Fotouhi, il Ph.D., vicepresidente per chimica di scoperta a Roche in Nutley, New Jersey. Il Dott. Fotouhi ha notato quello, “Waleed ha costruito sull'eredità che il Dott. Meienhofer iniziato a Roche e gli ha catturato significativamente ad un di più alto livello. Suo guida, entusiasmo, l'onestà e l'esperienza è stata critica alla rinascita dei peptidi come modalità terapeutica a Roche.„

Applicando la sua conoscenza dei peptidi al suo lavoro a Roche, Danho completamente si è dedicato a dimostrare il potenziale terapeutico dei peptidi e della loro competenza come strumento biologico del proof of concept nella scoperta della droga. La ricerca di Danho contribuita per provare che i peptidi possono interagire selettivamente con gli obiettivi biologici specifici per suscitare gli effetti particolari. I risultati dei suoi risultati, che sono documentati dentro oltre 200 pubblicazioni, 16 brevetti e presentazioni di miriade, hanno steso il fondamento per una serie di nuove terapie medicinali potenziali, compreso un trattamento di promessa del diabete.

La lista delle realizzazioni di Danho mentre a Roche è lunga, ma fra i risultati più significativi è l'indagine sulla partecipazione della colecistochinina come approccio sistematico alla scoperta del mimetics del peptide e ad arricchire il portafoglio intellettuale di Roche sugli acidi nucleici del peptide (PNAs). Tuttavia, è probabilmente la cosa migliore riconosciuto per il suo lavoro seminale nella disfunzione erettile maschio (ED). Mentre originalmente valutava l'antagonista del ricevitore metanocortin-4 (MC-4) nel trattamento dell'obesità, il gruppo di ricerca di Danho ha riconosciuto che MC-4 ha avuto un effetto sulla funzione erettile, piombo alla scoperta di un peptide potente e selettivo che ha entrato nei test clinici.

Nel rispetto della sua carriera prestigiosa, Danho è stato onorato come destinatario 2009 del premio di successo di tutta una vita dalla sezione del nord del Jersey della società di prodotto chimico americano a maggio (http://www.rocheusa.com/newsroom/current/2009/pr2009052701.html).

Source: