I Ricercatori trovano il sistema del tipo di trappola della proteina per aiutare i batteri ad evitare la distruzione delle cellule

Le Malattie infettive corrente causano circa un terzo di tutti i morti universalmente, più di tutti i moduli di cancro combinati. Gli Avanzamenti nella biologia cellulare e nella genetica microbica notevolmente hanno migliorato la comprensione della causa e dei meccanismi delle malattie infettive. I Ricercatori dall'Università di Thomas Jefferson, il Pasteur Institute a Parigi e l'Yale University hanno riferito in PLoS UNO, un modo in cui gli agenti patogeni intracellulari sfruttano gli attributi biologici dei loro host per sfuggire alla distruzione.

Gli agenti patogeni Intracellulari includono la Clamidia, che causa la sterilità in donne e Legionella, che causa la malattia del Legionario. Questi agenti patogeni possono sfuggire alla distruzione e rimanere nelle celle. Finora, era poco chiara come potevano evitano il trattamento della distruzione. Il gruppo dei ricercatori, piombo da Fabienne Paumet, Ph.D., assistente universitario di Microbiologia e l'Immunologia all'Istituto Universitario Medico di Jefferson dell'Università di Thomas Jefferson, trovato che sembra essere dovuto le proteine del tipo di trappola ha espresso dall'agente patogeno.

Le proteine della TRAPPOLA sono necessarie affinchè le celle eucariotiche fondano ai loro compartimenti intracellulari. Queste proteine, che sono presenti sulla superficie di quasi tutti i compartimenti intracellulari, interattive formare un complesso stabile, avviante fusione delle membrane. Gli agenti patogeni Intracellulari, come Clamidia e Legionella, devono contendersi con fusione vescicolare della membrana e del traffico nella cellula ospite. Ma riescono a oltrepassare il lisosoma, in cui altri agenti patogeni si distruggerebbero normalmente.

I ricercatori hanno verificato l'ipotesi che le proteine del tipo di trappola espresse dai batteri stessi erano capaci interagire con le Trappole eucariotiche ed alterare la fusione della membrana al loro vantaggio. I batteri di Clamidia hanno espresso una proteina del tipo di trappola chiamata IncA e il Legionella ha espresso una proteina del tipo di trappola chiamata IcmG/DotF, di cui tutt'e due inibiscono la fusione Trappola-proteina-mediata.

“Ha Basato sui nostri risultati, sembra che i batteri intracellulari possano esprimere “le Trappole inibitorie„ a fusione del blocco fra il lisosoma ed il compartimento che contengono i batteri,„ il Dott. Paumet ha detto. “Le proteine della TRAPPOLA funzionano come una chiusura lampo e senza ogni metà, non possono fondere.„

le proteine batteriche del tipo di trappola sembrerebbero essere un obiettivo terapeutico possibile, poiché la rottura della loro funzione protettiva dovrebbe rendere i batteri intracellulari più suscettibili di spazio dal phagosome.

“La comprensione Accurata del sistema del tipo di trappola batterico della proteina ci darà gli strumenti necessari per progettare tale terapeutica,„ il Dott. Paumet ha detto.

Sorgente: Università di Thomas Jefferson