Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Opinioni: Fame di Combattimento; proprietà di beni, tasto commerciale allo sviluppo dell'Africa

Il Segretario di Stato Clinton Identifica la Fame Come “Priorità Chiave„ Per l'Amministrazione di Obama

“Per un miliardo persone in tutto il mondo, lo sforzo quotidiano per svilupparsi, comprare o l'alimento di vendita è la lotta definire delle loro vite. Ciò importa a loro ed a tutti noi,„ il Segretario di Stato Hillary Rodham Clinton scrive in Periodi del pezzo di opinione dell'India. Secondo Clinton, “la fame cronica„ è “una priorità chiave„ per l'amministrazione di Obama.

“L'approccio degli Stati Uniti a protezione dell'alimento sarà informato dalla nostra esperienza con lo sviluppo,„ Clinton scrive. “La verità è, abbiamo speso troppi anni e troppa moneta sui progetti di sviluppo che non hanno dato i risultati durevoli. Ma abbiamo imparato da questi sforzi. Sappiamo che le strategie più efficaci emanano da quelle più vicine ai problemi, governi o migliaia non non Xeros delle istituzioni di miglia di distanza. E sappiamo che lavori di sviluppo il più bene quando è veduto non come aiuto ma come investimento.„

Clinton scrive che sebbene lo sforzo “possa richiedere gli anni, anche decadi… Manterremo il nostro impegno profondo ad assistenza di alimento di emergenza…„ Conclude, “Ravvivare che l'agricoltura globale non sarà facile. Infatti, è una degli la più ambiziose e sforzi che completi di sviluppo e di diplomazia il nostro paese ha intrapreso mai. Ma può essere fatta. Vale la pena di fare. E se riusciamo, il nostro futuro sarà più prosperoso e più pacifico della nostra esperienza„ (10/16).

Il Collegamento Fra Fame e la Violenza

“Ogni giorno svegliamo ai titoli ed alle immagini della violenza devastante in aree sensibili intorno al globo. … Ma sotto i titoli, c'è un'altra grande sfida che è spesso la causa di origine della violenza o delle sue conseguenze non intenzionali: tariffe aumentanti di fame e di una mancanza in modo allarmante di alimento,„ Samuel Berger, ex Consigliere di sicurezza nazionale al Presidente Clinton e un membro degli Amici del consiglio d'amministrazione del Programma Mondiale di Alimentazione, Scrive in un pezzo di opinione di Los Angeles Times.

“Oggi, il Giorno dell'Alimento di Mondo, dobbiamo capire che quei fame e conflitto vada di pari passo. Milioni di persone in pæsi poveri soffrono il carico,„ Berger scrivono. “Un elemento cruciale al conflitto combattente in pæsi poveri è di assicurare l'alimento adeguato, la nutrizione adeguata e l'accesso all'istruzione. I programmi delle refezioni promuovono la formazione e la nutrizione dando a scolari affamati almeno un pasto un il giorno,„ secondo Berger. Continua a quotare i vantaggi dei programmi della refezione, notanti che “indirizzano la fame cronica ed offrono tali interventi chiave come liber dai vermi, le compresse della vitamina A e la formazione circa il HIV/AIDS e gli standard sanitari.„

“Assicurandosi che nessun bambino vada a scuola affamato sia le singole più grandi società in buona salute e stabili di investimento che possiamo fare prosperoso in costruzione,„ scrive, concludendo, “Gli Stati Uniti ed altre nazioni sviluppate devono rendere a nutrizione un requisito nelle strategie di pacificatorio„ (10/16).

L'Africa Ha Bisogno delle Soluzioni “Alte„ Inferiori

Secondo Julian Morris, direttore esecutivo della Rete Internazionale di Criterio ed il furiere di un pezzo di opinione di Wall Street Journal, “Se gli Africani devono sopravvivere la loro esistenza e climi futuri, le soluzioni devono venire dal basso verso l'alto.„  

“Sebbene migliaia di persone… siano stati salvati dalla carità e dalle tasse Occidentali, milioni di più hanno sofferto e morto inutilmente da carestia in Africa orientale nel quarto di secolo passato,„ Morris osserva. “Ma la loro sofferenza non è stata causata da una mancanza di aiuto. Né era ha causato soprattutto da mutamento climatico (Indotto da occidentale o altrimenti). Piuttosto, era ed è il risultato dei criteri nei paesi commoventi che inibiscono la libertà e gli incentivi per vendere, possedere lo sbarco e per investire in diverso, prosperità-migliorante le attività economiche,„ lui scrive. Secondo Morris, quando “il commercio è limitato, la gente è costretta a rimanere agricoltori di sussistenza. Così, quando la siccità accade, la maggioranza soffre e molte muoiono.„ Morris illustra i suoi punti con gli esempi dai paesi differenti.

Morris nota che “l'Ovest ancora incentiva l'elite politica in Africa per imporre le norme dall'alto verso il basso, fornendo “l'aiuto„ che le lascia trascurare i loro cittadini.„ Conclude, “Ci Ha Lasciati smettere “di aiutare„ questi kleptocrats con le nostre tasse. Quelle guide che genuino vogliono governare dovranno smettere di interferire, in modo dalla loro gente possono possedere i beni e vendere„ (10/15).


Kaisernetwork.orgQuesto articolo è ristampato con autorizzazione gentile dai nostri amici Alle Fondamenta della Famiglia di Kaiser. Potete osservare l'intero Rapporto Quotidiano di Criterio di Integrità di Kaiser, cercare gli archivi, o firmare su per la consegna del email di copertura approfondita degli sviluppi politici, dei dibattiti e delle discussioni di criterio di integrità. Il Rapporto Quotidiano di Criterio di Integrità di Kaiser è pubblicato per Kaisernetwork.org, un servizio gratuito Delle Fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Fondamenta della Società del Comitato Consultivo Di Copyright 2009 e della Famiglia di Kaiser. Tutti i diritti riservati.