Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le cause della droga di Liraglutide meno nausea ed ipoglicemia hanno confrontato al exenatide

I nuovi dati sulla soddisfazione paziente del trattamento dal CAVO (TM) 6 che la prova ha presentato sul 22 ottobre al ventesimo congresso del diabete del mondo (federazione internazionale del diabete) indica che i pazienti hanno più alta soddisfazione globale del trattamento con il liraglutide che essi fa con il exenatide. (1)

Per osservare il comunicato stampa di multimedia, clicchi prego: http://multivu.prnewswire.com/mnr/prne/novo/37559/

Specificamente, fra i 379 pazienti che hanno compilato i questionari della soddisfazione di trattamento del diabete (DTSQ) durante la prova 6 del CAVO (TM), quelli che catturano il liraglutide hanno percepito meno ipoglicemia (glicemie anormalmente basse) o la iperglicemia (glicemie anormalmente alte) confrontata a quelle sul exenatide.

“Liraglutide ha indicato qui in uno studio in modo convincente che è associato con meno nausea, ipoglicemia più di meno percepita e definitivamente più alta soddisfazione paziente confrontate al exenatide,„ ha detto il Dott. Wolfgang Schmidt, professore e presidenza del dipartimento di medicina all'Josef-Ospedale della st e di uno dei ricercatori principali nella prova.

“Paziente-ha riferito che dati di risultati è un'estensione importante dei dati di efficacia. Se un paziente è soddisfatto con il suo trattamento, quindi sono molto più probabili realmente attaccare al trattamento nel lungo termine, che è necessario che in diabete di tipo 2,„ il Dott. Schmidt ha notato.

La soddisfazione del trattamento egualmente è stata valutata durante l'estensione del aperto contrassegno della prova 6 del CAVO (TM), in cui i pazienti sono stati passati dal exenatide al liraglutide o sono stati continuati sul liraglutide per altre 14 settimane. Questi risultati indicano che passare i pazienti dal exenatide al liraglutide più ulteriormente migliora la soddisfazione paziente, come provato dal più grande aumento nei punteggi di DTSQs per i pazienti passati confrontati a coloro che ha continuato sul liraglutide a partire dalle settimane 26-40.

Altri dati chiave di liraglutide al congresso dell'IDF

Due meta-analisi separate di tutte e sei le prove del CAVO (TM) (effetto e atto di Liraglutide in diabete) egualmente sono state presentate al congresso. Le meta-analisi sono un tipo di analisi statistica che riassumono i risultati per un trattamento dato da vari studi per valutare il suo effetto globale su un risultato specifico.

Le meta-analisi presentate al congresso documentato:

1) L'effetto positivo di Liraglutide sul profilo del lipido in pazienti con il diabete di tipo 2 (2) e 2) la capacità dei liraglutide di abbassare sia HbA1C che peso senza indurre ipoglicemia contro quella degli altri comparatori attivi nel programma del CAVO (TM) compreso il glargine di exenatide, di glimepiride, di rosiglitazione e dell'insulina. (3) ciascuno delle meta-analisi ha compreso 3,967 persone con il diabete di tipo 2.

Nella meta-analisi del lipido, il colesterolo totale, la lipoproteina di densità bassa, gli acidi grassi liberi ed i trigliceridi erano tutto diminuito statisticamente significativamente dal riferimento con il liraglutide oltre 26 settimane del trattamento. Ancora, il colesterolo totale e le lipoproteine di densità bassa sono stati diminuiti significativamente con il trattamento di liraglutide confrontato al glargine di rosiglitazione, di glimepiride o dell'insulina.

Nell'efficacia di valutazione di meta-analisi sugli obiettivi combinati del trattamento di HbA1c e di peso senza ipoglicemia, più pazienti nel gruppo di liraglutide hanno raggiunto HbA1c (più di meno di) 7,0% senza obesità o l'ipoglicemia che quelli sui trattamenti del comparatore. I pazienti erano più probabili raggiungere questi scopi del trattamento senza ipoglicemia sul liraglutide confrontato ad altri trattamenti comunemente usati del diabete.

PIOMBO (il TM) le progettazioni di prova 6, di estensione e dell'sotto-analisi

Il CAVO (TM) 6 era i 26 settimana, una prova del aperto contrassegno di 464 pazienti con il diabete di tipo 2 e dei livelli di HbA1c fra 7-11%, cui sono stati ripartiti con scelta casuale al liraglutide o due volte al giorno al exenatide una volta-giornalmente su una metformina più o meno lo sfondo di terapia di sulfonilurea. I risultati da questa prova diretta di confronto sono stati pubblicati in The Lancet.

Nel CAVO (TM) una prova di 6 estensioni, pazienti è stata passata dal exenatide al liraglutide o è stata continuata sul liraglutide per un periodo di 14 settimane. Tutti e 389 i pazienti che hanno completato la prova ripartita con scelta casuale hanno preso parte alla fase di estensione.

Nell'analisi paziente-riferita di risultati, un sottogruppo di 379 pazienti ha fatto la soddisfazione del trattamento valutare facendo uso di due versioni del questionario della soddisfazione di trattamento del diabete: stato (DTSQs) al riferimento ed alla settimana 26 e cambiamento (DTSQc) alla settimana 26. I pazienti hanno avuti più alta soddisfazione globale del trattamento con il liraglutide che hanno fatto con il exenatide e, in particolare, la loro percezione della iperglicemia e l'ipoglicemia sono state diminuite più dal liraglutide che dal exenatide.

Nell'estensione di 14 settimane, 313 pazienti hanno risposto al DTSQs alle settimane 34 e 40 e il DTSQc alla settimana 34. Questi risultati hanno indicato che passare i pazienti dal exenatide al liraglutide più ulteriormente migliora la soddisfazione paziente, come provato dal più grande aumento nei punteggi della soddisfazione del trattamento per i pazienti passati confrontati a coloro che ha continuato sul liraglutide a partire dalle settimane 26-40.

Source:

NOVO NORDISK