Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati ricevono $3 milioni da NIH per scoprire come gli impianti fanno i composti medicinali

I ricercatori usano $3 milioni per analizzare la sintesi dei prodotti chimici medicinali

Gli scienziati alla Michigan State University stanno ricevendo quasi $3 milioni dagli istituti della sanità nazionali per scoprire come parecchi impianti popolari fanno i composti medicinali.

Il finanziamento, la parte di più grande premio $6 milioni via il ripristino americano ed il reinvestimento agiscono, forniranno agli scienziati le risorse per capire esattamente che i geni sono compresi nella sintesi dei prodotti chimici medicinali in parecchi impianti -- rimozione il modo per più economico e dei più modi efficaci produrre le droghe.

“Molti impianti fanno i composti che usiamo direttamente come medicine o che modifichiamo leggermente per creare le medicine ampiamente usate, ma in quasi tutti i casi che non capiamo come gli impianti sintetizzano questi composti,„ ha detto il professor decano DellaPenna, uno della biochimica di MSU di tre ricercatori di principio sulla concessione. “Identificare e capire i geni in questione nella sintesi di questi composti dell'impianto sono un primo punto che può piombo al nuovo sviluppo della droga ed al risparmio di temi aumentato di produzione.„

Scienziati sulla concessione -- compreso i ricercatori all'università di Kentucky e di Massachusetts Institute of Technology -- stanno usando tre tecniche chiave:

  • Transcriptomics permette che gli scienziati imparino quale dei approssimativamente 30.000 geni in un impianto attivamente stanno trascrivendi in RNA in un tessuto e nel livello esatto di espressione di ogni gene.

  • Metabolomics permette la valutazione dei tipi e dei livelli di diverse centinaia prodotti chimici all'interno del tessuto (alcuno di cui è composti medicinali, alcuni di cui sono precursori biosintetici).

  • La bioinformatica poi combina questi due molto grandi insiemi di dati per capire quali geni stanno esprimendi di concerto con i prodotti chimici specifici e quindi per fornire agli scienziati una rosa dei candidati di quei geni molto probabilmente da partecipare alla sintesi del composto medicinale di interesse.

Il gruppo di ricerca poi condurrà la ricerca supplementare per dimostrare dettagliatamente ciascuna di queste diverse funzioni del gene e per fornire la base per le tecniche sintetiche di biologia state necessarie per sviluppare le droghe.

“Gli impianti sono migliori chimici che la gente, così capendo la biosintesi e come gli impianti possono fare questo fornisce esattamente una base potente di conoscenza per il miglioramento la medicina e della salubrità,„ ha detto Dave Dewitt, decano di socio per la ricerca nell'istituto universitario di scienza naturale. “Vedere il genoma di un impianto è come l'esame della lista di 30.000 parti senza il manuale di istruzioni di come tutto viene insieme a lavorare.„

La ricerca conta sui sequenziatori del DNA di alto-capacità di lavorazione a MSU. Ogni esperimento può rendere l'altrettanto poichè 500 milione coppie di basi della sequenza del DNA e l'intero progetto genereranno circa 240 miliardo coppie di basi di informazioni, l'equivalente di approssimativamente 80 genoma umani.

“Gli avanzamenti in corso nella tecnologia di scienze biologiche permette che noi interroghiamo efficientemente questi molto grandi elenchi dei pezzi e fare efficientemente gli esperimenti su un disgaggio che non era appena i tre anni possibili fa,„ Dewitt ha detto. “L'ordinamento del DNA e l'analisi del metabolita sono diventato immenso più efficienti ad un punto in cui possiamo fare le nuove scoperte facendo uso dei metodi e degli approcci precedentemente impiegati non facilmente nell'assistenza tecnica metabolica.„

I 14 impianti che gli scienziati ricercheranno includono il purpurea della digitale (digitale), da cui la digitossina della droga di cuore è derivata; Atropa belladonna, da cui l'atropina della droga è prodotta; e roseus del Catharanthus (chiocciola di scogliera), da cui le droghe anticancro vincristina e vinblastina sono ottenute.