Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I risultati della fase IIb del anacetrapib di Merck studiano presentato alle sessioni di AHA

In uno studio di IIb di fase in 589 pazienti con ipercolesterolemia primaria o iperlipidemia mista curati con anacetrapib come monoterapia o co-amministrati con le atorvastatine, c'erano effetti persistenti del lipido nelle armi della dose elevata sia nei gruppi del trattamento dell'co-amministrazione che di monoterapia otto settimane dopo la fermata della terapia attiva con anacetrapib. Questi risultati sono stati annunciati oggi alle sessioni scientifiche annuali (AHA) di associazione americana del cuore a Orlando, Florida.

Anacetrapib è corrente un composto orale d'investigazione nelle prove di fase III che funziona inibendo l'attività di CETP nel sangue. L'inibizione di CETP con anacetrapib fa diminuire i livelli del LDL-colesterolo (LDL-C) ed aumenta i livelli del HDL-colesterolo (HDL-C). L'effetto di inibizione di CETP sul rischio cardiovascolare ha ancora essere stabilito.

“I risultati di studio aggiungono ai dati dall'efficacia iniziale di IIb di fase ed i risultati della sicurezza pubblicati nel cuore americano imperniano nel febbraio 2009,„ ha detto Yale Mitchel, M.D., vice presidente, la ricerca clinica della malattia cardiovascolare, laboratori di ricerca di Merck. “Una prova di fase III, nominata DEFINISCE, è in corso più ulteriormente valutare la sicurezza e l'efficacia di anacetrapib in pazienti con la coronaropatia e fornirà le informazioni importanti su questo composto.„

Source:

 Merck