Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il centro per la modellistica dei risultati ottimali scopre il percorso causale di autismo

Durante la sua ricerca sull'applicazione della neuroscienza nell'affare, un comitato di esperti basato il New Jersey, il centro per la modellistica del Outcomes® ottimale, il LLC (il centro) ha fatto una scoperta involontaria e stupefacente.

Il centro ha esaminato la dinamica neuroscientific di logica e di emozione nel processo decisionale mentre ricercava la neuroscienza nell'affare. Hanno trovato le relazioni uniche di corollario fra i vari prodotti chimici del cervello (neurormoni, neurotrasmettitori, ecc.). Questo reticolo evidente piombo ad un nuovo percorso della ricerca per il gruppo fuori dell'affare. Esaminando l'estesa letteratura scientifica hanno scoperto una cascata degli ormoni che emanano dal cervello (ipotalamo). Questo stesso reticolo delle correlazioni era ancora evidente in tutto la cascata. Il gruppo ha aggiunto un biologo della ricerca ed ha cominciato verificare il reticolo sui geni (proteine). È rimanere coerente. Il centro poi ha rivolto ai Consiglieri da chimica e da fisica per vedere se il reticolo si applicasse in scienze fisiche.

Alla stupefazione del gruppo, è diventato evidente che questo reticolo delle relazioni di corollario potrebbe applicarsi ai procedimenti scientifici per il mantenimento dell'equilibrio (relazioni omeostatiche) in tutto tutta la scienza; dalle particelle subatomiche a chimica come pure fra le sostanze biologiche.

Mentre l'intera comunità scientifica sa che l'omeostasi esiste, questa conoscenza tacita non è stata convertita in modello graduale e replicabile. Il centro ha identificato precisamente così trattamento esplicito.

Sfidato da vari dei Consiglieri del centro, i membri del gruppo hanno deciso di verificare l'efficacia del modello per determinare se le rotture che causano l'autismo potessero essere identificate.

Dopo che attento l'esame degli studi scientifici innumerevoli, incontrante parecchi scienziati rinomati per discutere i loro risultati e poi applicante il trattamento modellante alle numerose ipotesi, il gruppo di scienze biologiche del centro poteva formulare un modello scientifico verificabile per il percorso causale altamente probabile di autismo. Con l'applicazione del loro modello, è diventato evidente che l'autismo è un risultato di parecchie variabili quelle, quando la relazione omeostatica di ciascuno è interrotta, “uno scenario della tempesta perfetta„ provoca l'autismo. L'applicazione del modello ha identificato varie delle variabili che rappresentano perché i ragazzi hanno un 4 - 1 rapporto delle istanze sopra le ragazze come pure perché non ogni ragazzo è commovente.

Mentre la comunità scientifica dovrà convalidare i risultati del centro, il modello per la valutazione delle relazioni omeostatiche indica che “il grilletto„ dietro autismo è uno squilibrio fra un paio dei neurotrasmettitori dell'amminoacido; glutammato e glicina.

Secondo il fondatore del centro, William McFaul, un uomo d'affari pensionato e non un membro della comunità scientifica, “a causa della sua applicabilità universale, il nostro gruppo di scienze biologiche già ha usato il modello come strumento per identificare i percorsi causali altamente probabili per parecchie malattie ed entità di malattia. L'autismo era una della maggior parte delle malattie che difficili il centro aveva tentato di analizzare. Se non fosse stato per tanti genitori che insistono che i vaccini siano responsabili della circostanza, potremmo non trovare mai il fatto che lo stabilizzatore nel MMR ed in alcuni altri vaccini è gelatina idrolizzata; una sostanza che è glicina di circa 21%. Sembra che, in base a scienza prontamente verificabile, l'uso di quel modulo di glicina avvii uno squilibrio fra i neurotrasmettitori dell'amminoacido responsabili della tariffa di assorbimento delle classi sicure di celle in tutto l'organismo. È quella rottura diffusa che provoca apparentemente i problemi sistematici che comprendono la mente e l'organismo caratterizzati nell'odierno autismo “classico„.„ Egualmente ha aggiunto, “l'uso del nostro modello indica che ciascuno dei disordini all'interno di disordine di spettro di autismo (ASD) è attribuibile alle rotture differenti nell'omeostasi. Aspettiamo con impazienza di dividere i nostri risultati riguardante ogni disordine con la comunità scientifica.„

Secondo Linda Oliver-Perrier, il portavoce del centro per il loro gruppo di scienze biologiche, “i dettagli del trattamento perturbatore è in qualche modo complesso e non tendente per spiegazione in un comunicato stampa. Abbiamo inviato una spiegazione più dettagliata sul nostro sito Web, www.TheCenterNJ.com/lifesciences.html.„ Ha aggiunto, “indubbiamente, questa che trova basata sull'applicazione del modello per omeostasi causerà la controversia immensa. Il nostro gruppo di scienze biologiche è preparato incontrare i membri della comunità scientifica per spiegare il modello come pure le variabili che creano “la tempesta perfetta„ quella risultati nell'autismo.„

McFaul ha aggiunto, “il centro sta cercando di affiliare con i centri accademici per fornire il suo modello per omeostasi in comunità scientifica per uso come strumento permettere ai ricercatori di identificare le cause di origine delle malattie e delle entità di malattia. Il centro è un comitato di esperti che crea i modelli. Non siamo una società di gestione con le risorse per istruire le persone o le organizzazioni sull'applicazione dei modelli che criamo.

Source:

The Center for Modeling Optimal Outcomes LLC