Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

lo shRNA HPA-specifico tiene il potenziale come strategia terapeutica novella per cancro gastrico

Gli studi precedenti hanno indicato che il heparanase (HPA) è correlato con i parametri istopatologici e la prognosi difficile dei cancri gastrici. Sebbene i loro risparmi di temi nell'inibizione dell'espressione di HPA, gli inibitori tradizionali di HPA possano produrre gli effetti non specifici ed indesiderabili. Negli ultimi anni, gli approcci genetici che mirano a HPA sono stati considerare come un'alternativa di promessa. Gli oligonucleotidi antisenso, il ribozima e la piccola interferenza del RNA (siRNA) sono sviluppato stati per fare diminuire l'espressione di HPA. Tuttavia, rimane sconosciuta se la transfezione stabile di breve RNA della forcella (shRNA) può colpo l'espressione di HPA e fare diminuire l'invasività e la metastasi delle cellule tumorali gastriche.

Un gruppo di ricerca dalla Cina ha riferito tale ricerca che esamina gli effetti di shRNA HPA-specifico sulle cellule tumorali gastriche coltivate. I risultati hanno indicato che la transfezione stabile di shRNA HPA-specifico, ma non del vettore rimescolato di derisione e dello shRNA, ha provocato mRNA ed i livelli diminuiti della proteina di HPA. Il colpo shRNA-mediato di HPA non ha pregiudicato la proliferazione cellulare delle celle SGC-7901. Tuttavia, l'invasività e la metastasi in vitro delle cellule tumorali sono state diminuite dopo il colpo di HPA. Inoltre, la transfezione di shRNA HPA-specifico ha fatto diminuire le capacità in vitro di angiogenesi delle celle SGC-7901. Il loro studio è stato pubblicato il 21 novembre 2009 nel giornale del mondo della gastroenterologia.

La loro ricerca ha suggerito che lo shRNA HPA-specifico potesse essere utile potenziale come strategia terapeutica novella nel cancro gastrico umano e potesse essere anche applicabile per le terapie di altri cancri che overexpressing HPA.