Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La diagnosi attenta può contribuire ad evitare le inabilità a lungo termine connesse con le fratture rare

Situato nelle superfici del piede che può essere duro da visualizzare con i raggi x ed altre tecniche di rappresentazione, le lesioni alla superficie della caviglia del piede sono il più delle volte mal diagnosticato di tutte le fratture del piede. La diagnosi in ritardo può avere conseguenze gravi, a volte piombo all'inabilità permanente. Una nuova recensione pubblicata nell'edizione del dicembre 2009 del giornale dell'accademia americana dei chirurghi ortopedici (JAAOS) indica che una descrizione dettagliata della lesione, il riconoscimento delle bugne diagnostiche sottili della rappresentazione e l'esame fisico mirato a possono contribuire ad evitare le lesioni e le inabilità a lungo termine che possono accadere come conseguenza di queste fratture rare.

“Il talus è un osso molto importante nella caviglia,„ ha detto che co-author Joseph Kou, M.D. di studio, assistente al chirurgo agli specialisti ortopedici di Muir in Walnut Creek, la California “lesione al talus ed alle sue strutture circostanti pregiudicherà significativamente la funzione del piede e della caviglia e può piombo all'inabilità a lungo termine se non trattata correttamente.„

Il piede e le ferite alla caviglia che comprendono il talus (o regione peritalar) si presentano spesso come conseguenza di:

  • incidenti stradali o l'altro trauma ad alto impatto; e
  • può anche accadere come conseguenza degli eventi di basso impatto, quali le torsioni e le cadute.

Quando il trattamento di queste lesioni è ritardato significativamente, l'inabilità permanente può accadere e l'intervento chirurgico può essere necessario da riparare la funzione.

I pazienti svolgono un ruolo cruciale nell'aiuto dei medici durante il trattamento di diagnosi, il Dott. Kou hanno aggiunto. Gli uomini e le donne che subiscono una ferita alla caviglia dovrebbero informare il loro medico circa i sintomi insoliti o persistenti, includenti:

  • dolore persistente che non sta migliorando;
  • l'incapacità di sopportare peso; e
  • gonfiamento severo, battente e producente delle bolle dell'interfaccia.

I pazienti dovrebbero anche essere sicuri di dare al loro medico di trattamento una descrizione completa ed accurata di come la lesione ha accaduto e dovrebbero identificare la superficie del piede e la caviglia in cui il dolore è la maggior parte del severo, due fattori che possono svolgere un ruolo chiave nell'aiuto del medico fa la diagnosi corretta in queste lesioni rare.

La difficoltà esattamente nella diagnostica delle queste lesioni è dovuto due fattori primari, il Dott. Kou ha detto.

“Il piede ha anatomia tridimensionale complessa che può essere difficile completamente da valutare sulle radiografie bidimensionali convenzionali, quale i raggi x,„ lui ha notato. “Inoltre, mentre la maggior parte di piede e delle ferite alla caviglia comprendono le distorsioni innocue, una piccola percentuale di queste lesioni è significativa. La rarità di queste lesioni provoca la frequente diagnosi sbagliata.„

“Il tasto alla diagnosi adeguata è, in primo luogo, conoscenza dell'esistenza di queste lesioni,„ lui ha notato. “I medici egualmente devono essere informati delle bugne radiografiche sottili che possono indicare la lesione della regione peritalar.„

Quanto segue queste linee guida, gli autori di studio dicono che le lesioni peritalar possono essere identificate più presto e trattate, evitanti l'esigenza di chirurgia giù la strada.

“Una mora nella diagnosi può pregiudicare avversamente il risultato a lungo termine della lesione,„ il Dott. Kou ha notato. “La migliori conoscenza e consapevolezza dell'esistenza di queste lesioni del talus in tutta la comunità ortopedica faranno diminuire l'incidenza della diagnosi mancante e significativamente migliorano i risultati pazienti.„