I giovani adulti con le piombemie più probabili avere disordini di panico, rivela la ricerca

I giovani adulti con le piombemie sembrano più probabili avere disordini importanti di panico e della depressione, anche se hanno esposizione al piombo la cassaforte generalmente considerata dei livelli, secondo un rapporto nell'emissione di dicembre degli archivi della psichiatria generale, una delle pubblicazioni di JAMA/Archives.

“Il cavo è un neurotoxicant ben noto che è onnipresente nell'ambiente, trovato in aria, suolo, polvere ed acqua,„ gli autori scrive come informazioni di base nell'articolo. Eliminando il cavo dalla benzina piombo ad un declino drammatico nei livelli di sangue medii, ma le sorgenti restanti dell'esposizione includono la vernice, i processi industriali, le terraglie e l'acqua contaminata. “La ricerca sugli effetti neurotossici di esposizione al piombo a basso livello ha messo a fuoco in utero e sui periodi di prima infanzia. In popolazioni adulte, gli effetti neurotossici di cavo sono stati studiati pricipalmente nel contesto delle esposizioni professionali, con i livelli di ordini di grandezza dell'esposizione maggiori di quello sperimentato dalla popolazione in genere.„

Maryse F. Bouchard, Ph.D., M.Sc., del Universite de Montreal, Canada e banco di Harvard della salute pubblica, di Boston e dei colleghi ha analizzato i dati dalle età di 1.987 adulti 20 - 39 anni che hanno partecipato all'indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salubrità fra 1999 e 2004. I partecipanti hanno subito gli esami medici che raccolta inclusa di un campione di sangue ed anche completato un'intervista diagnostica per identificare disordine depressivo principale, disordine di panico e disordine di ansia generalizzata.

Il numero di giovani adulti che hanno risposto ai criteri diagnostici per disordine depressivo principale erano 134 (6,7 per cento), 44 (2,2 per cento) hanno avuti disordine di panico e di 47 (2,4 per cento) ha avuto disordine di ansia generalizzata. La piombemia media era di 1,61 microgrammi per decilitro. L'un quinto dei partecipanti con le piombemie (2,11 microgrammi per decilitro o più) ha avuto 2,3 volte le probabilità di avere disordine depressivo principale e quasi cinque volte le probabilità di disordine di panico come l'un quinto con i livelli più a basso tenore di piombo (0,7 microgrammi per decilitro o di meno).

Il fumo è collegato con le piombemie, in modo dai ricercatori hanno condotto le analisi supplementari a parte i 628 fumatori. Fra i non-fumatori, l'elevazione nel rischio fra piombemie e le più basse è stata aumentata volta 2,5 alla volta per disordine depressivo principale e 8,2 per disordine di panico.

L'esposizione al piombo a basso livello può interrompere i trattamenti del cervello, come quelli che comprendono i neurotrasmettitori catecolammina e serotonina, che sono associati con i disordini di panico e della depressione, la nota degli autori. L'esposizione al piombo in persone predisposte a queste circostanze ha potuto avviare il loro sviluppo, renderle più severe o diminuire la risposta al trattamento.

“Questi risultati suggeriscono che piombo la neurotossicità possa contribuire ai risultati avversi di salute mentale, anche ai livelli considerati generalmente di posare il minimo o nessun rischio,„ essi concluda. “Questi risultati, combinati con i rapporti recenti dei risultati comportamentistici avversi in bambini con le piombemie similmente basse, dovrebbero sottolineare l'esigenza della considerazione dei modi più ulteriormente diminuire le esposizioni al piombo ambientali.„