Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Calo nelle morti colorettali del cancro degli Stati Uniti

La società americana per l'endoscopia gastrointestinale (ASGE) loda le notizie recenti del declino nelle tariffe colorettali di morte e di incidenza del cancro degli Stati Uniti. Il rapporto, rilasciato questa settimana, mostra dal 1975 al 2000 quello, le tariffe di incidenza hanno caduto 22 per cento ed i tassi di mortalità hanno caduto 26 per cento. Il declino riflette l'impatto di screening dei tumori colorettale aumentato, cambia nello stile di vita e nella dieta e nei trattamenti migliori. ASGE, rappresentante gli specialisti nello screening dei tumori colorettale, egualmente è incoraggiato dall'istruzione del rapporto che se le tendenze correnti persistono, tassi di mortalità da cancro colorettale potrebbe diminuire 36 per cento da ora al 2020 e ci potrebbe essere tanto come un declino di 50 per cento se ci sono ulteriori miglioramenti nel controllo, nella selezione e nel trattamento di fattore di rischio.

Lo studio, dall'associazione del cancro americana, l'istituto nazionale contro il cancro, il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie e l'associazione nordamericana delle registrazioni centrali del Cancro, è stato pubblicato annualmente dal 1998 sullo stato di cancro nel rapporto di quest'anno degli Stati Uniti specifica che “schermare sembra avere un considerevole impatto sulla diminuzione l'incidenza e della mortalità di CRC.„ Nota, tuttavia, che il più grande declino nelle nuove diagnosi era fra quei 65 e più vecchio, mentre la gente più giovane dell'età 50 ha mostrato un aumento nelle diagnosi. Ciò rappresenta una minoranza delle morti colorettali del cancro come sei per cento delle morti nel 2006 erano fra il minorenne 50 delle persone. Le buone notizie sono che l'incidenza del cancro ed i tassi di mortalità colorettali globali stanno diminuendo costantemente.

Le cause per l'aumento in quelle sotto 50 con cancro colorettale sono ancora sconosciute, ma le possibilità possono comprendere la selezione aumentata fra la gente prima dell'età 50 dovuto storia della famiglia o fattori genetici, consapevolezza aumentata dei sintomi colorettali del cancro, che spinge la gente a vedere il loro medico e la prevalenza aumentante dell'obesità e delle abitudini difficili di stile di vita e di dieta. I fattori di rischio modificabili per cancro colorettale comprendono l'inattività fisica, l'obesità, un livello di dieta nel rosso e carni trasformate ed uso del tabacco.

“Questo rapporto è un testamento all'efficacia di screening dei tumori colorettale. Ognuno dovrebbe ottenere schermato per l'inizio colorettale del cancro all'età 50,„ ha detto Jacques Van Dam, il MD, il PhD, FASGE, Presidente, la società americana per l'endoscopia gastrointestinale. “Gli afroamericani e la gente con determinati fattori di rischio, compreso una storia della famiglia di cancro o dei polipi colorettali, possono avere bisogno di di cominciare schermare ad un'età più giovane. Mentre queste statistiche sono molto incoraggianti, troppo poca gente sta schermanda per questa malattia in gran parte evitabile. I pazienti dovrebbero parlare con loro medico circa un programma appropriato della selezione.„

ASGE raccomanda l'inizio della selezione di colonoscopia alle età 50 e ripetere ogni 10 anni dopo un esame normale. Alcuni studi hanno indicato che gli afroamericani sono diagnosticati più frequentemente con cancro colorettale ad una più giovane età, piombo alcuni esperti suggerire che gli afroamericani dovrebbero cominciare a schermare all'età 45. La colonoscopia svolge un ruolo molto importante nello screening dei tumori e nella prevenzione colorettali perché è il solo metodo che permette la rilevazione e la rimozione dei polipi precancerosi durante lo stesso esame e prima che i polipi si trasformino in cancro. Altri metodi di vagliatura, quali il colonography di CT o le analisi del sangue occulte fecali, sono meno dilaganti e possono anche indicare la presenza di polipi precancerosi e cancerogeni, ma non permettono la rimozione di questi polipi ai tempi dell'esame. I pazienti con i polipi trovati durante questi esami poi dovrebbero essere fatti riferimento per una colonoscopia.

Il cancro colorettale uccide ogni anno quasi 50,000 persone. Molte di quelle morti hanno potuto essere impedite con individuazione tempestiva. Il tasso di sopravvivenza relativo quinquennale per la gente di cui il cancro colorettale è trattato in una fase iniziale è maggior di 90 per cento. Tuttavia, soltanto 39 per cento dei cancri colorettali sono trovati a quella fase iniziale. Una volta che il cancro si è sparso agli organi o ai linfonodi vicini, il tasso di sopravvivenza relativo quinquennale diminuisce drammaticamente.

Le linee guida della selezione di ASGE raccomandano che, cominciando all'età 50, gli uomini e le donne asintomatici al rischio medio per sviluppare il cancro colorettale dovrebbero avere una colonoscopia ogni 10 anni. La gente con i fattori di rischio, quale una storia della famiglia di cancro colorettale, dovrebbe cominciare a schermare ad un'età più giovane. I pazienti si consigliano di discutere i loro fattori di rischio con il loro medico per determinare quando cominciare lo screening dei tumori colorettale sistematico ed ogni quanto tempo dovrebbero essere schermati. Il cancro colorettale è spesso presente nella gente senza sintomi. Ecco perché la selezione per il cancro colorettale è così importante. I seguenti segni o sintomi, tuttavia, hanno potuto indicare il cancro colorettale: sangue nei vostri feci, in feci più stretti del normale, nel dolore addominale non spiegato, nel cambiamento non spiegato nelle abitudini delle viscere, nell'anemia non spiegata e nella perdita di peso non spiegata. Questi sintomi possono essere causati da altre malattie benigne quali gli emorroidi, l'infiammazione nel colon o la sindrome di viscere irritabili. Se avvertite qualcuno di questi sintomi per più di alcuni giorni, parli con uno specialista gastrointestinale circa loro.

Source:

American Society for Gastrointestinal Endoscopy