Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La sedazione leggera fa diminuire il delirio postoperatorio in pazienti anziani da 50%

Uno studio recente, pubblicato nell'emissione di gennaio degli atti della clinica di Mayo, dimostra che in pazienti anziani che subiscono la riparazione di frattura del cinorrodo nell'ambito dell'anestesia spinale con la sedazione di propofol, la prevalenza del delirio può essere diminuita da 50 per cento con la sedazione leggera, confrontata alla sedazione profonda.

“Questi dati indicano che, dato che ogni 3,5 - 4,7 pazienti curati in questo modo, un incidente del delirio sarà impedito,„ dicono Frederick Sieber, M.D., ricercatore primario dello studio dal dipartimento di anestesiologia e la medicina critica di cura, medicina di Johns Hopkins a Baltimora. “Di conseguenza, gli interventi capaci di diminuzione dell'avvenimento del delirio postoperatorio sarebbero importanti da una prospettiva di salute pubblica.„

Parecchie variabili demografiche e perioperative sono associate con il delirio postoperatorio in pazienti anziani dopo la riparazione di frattura del cinorrodo. Il più importante è demenza preoperatoria. Altri fattori di rischio per il delirio postoperatorio comprendono l'età, la malattia sistematica e la funzionalità. Gli anestetici Inhalational ed endovenosi, gli opioidi, le benzodiazepine e le droghe tutte di anticolinergico sono conosciuti o fattori di rischio sospettati per il delirio postoperatorio.

Sebbene postoperatorio di delirio le risoluzioni solitamente in 48 ore dell'inizio, delirio possano persistere ed è associata con il ripristino funzionale difficile, è aumentata durata del soggiorno in ospedali, più alto costo e maggior probabilità del collocamento in una funzione assistere-vivente dopo chirurgia.

Oltre a fare diminuire la prevalenza del delirio, la sedazione più leggera in questo gruppo di pazienti chirurgici anziani è stata associata con una riduzione del delirio che ha fatto la media il quasi un giorno per ogni paziente nel gruppo leggero della sedazione. Gli effetti della sedazione più leggera sono stati osservati in pazienti con o senza disfunzione conoscitiva preoperatoria.

La limitazione della profondità della sedazione durante l'anestesia spinale è un semplice, sicuro e l'intervento redditizio per impedire il delirio postoperatorio in pazienti anziani che potrebbero adottare ampiamente e prontamente, dice il Dott. Sieber.