U.S. La nave ospedale della Marina raggiunge l'Haiti

Anche prima della nave ospedale della Marina di Stati Uniti, la Comodità, si è ancorata fuori dalla costa dell'Haiti il Mercoledì, pazienti che sono stati feriti nel terremoto della settimana scorsa airlifted sulla nave per ricevere la cura, i rapporti di Miami Herald (Clark, 1/21). Secondo Baltimore Sun, “i pazienti sono stati pilotati dentro dalla Marina, dalla Guardia Costiera o dall'Aeronautica in uno dei 30 elicotteri disponibili all'interno dell'intervallo della nave. Le Pianificazioni per ad una navetta basata a barca sono state sventate da una scossa secondaria di terremoto che ha appiattito il pilastro che la Comodità aveva pensato utilizzare e che ha scosso la nave come se avesse colpito la terra. I funzionari della Nave hanno identificato un sito alterno di barca-atterraggio per la metà pomeriggio„ (Piccolo, 1/21).

Le Notizie di VOA scrivono, “i due elicotteri Della Comodità sono state venenti ed andanti rapidamente, con la capacità di ferry fino a 11 paziente per volta alla nave ospedale„ (Presto, 1/20). L'imbarcazione di 1.000 letti “è fornita per fare tutto che un ospedale importante possa, i trapianti di a corto di e la chirurgia a cuore aperto,„ Miami Herald scrive, aggiungendo che “egualmente è preparato per le malattie infettive, quale la tubercolosi ed ha un'unità di isolamento di 16 letti.„ La Comodità ha “13 chirurghi e 27 medici e contare come pure 18 traduttori Creoli - vari di chi si è offerto volontariamente per venire a bordo non appena hanno sentito parlare del terremoto.„ Comandante Timothy Donahue ha detto prevede che la nave “fosse riempita alla capacità presto„ (1/21).

Più Di 350 membri di squadra si pensano che uniscano la nave, ma il loro arrivo è stato lento e molti arriveranno soltanto nei due - tre giorni prossimi in barca, i rapporti di Baltimore Sun. “Ma anche con l'avvio rallentato, il trattamento principale della nave e le stanze di valutazione è sembrato sull'orlo del essere sopraffatto„ (1/21).

Gli Stati Uniti I Funzionari Discutono la Consegna dell'Aiuto; L'Aiuto che Raggiunge la Gente, Ma la Situazione di Salubrità Rimane Rischiosi

U.S. i funzionari stanno reagendo alle affermazioni che la consegna dopo che il terremoto è stato lento, CNN dell'aiuto riferisce. Il Segretario di Stato Hillary Rodham Clinton ha detto, “Realisticamente, sono informato delle difficoltà che questo disastro naturale terribile ha posato.„ Ha aggiunto che “è stata impressionata da quanto aveva ottenuto fatta, considerando “tante sfide che hanno dovuto essere indirizzate tutto d'un tratto. “„ Lt. Il Gen. Entusiasta, che sta sorvegliando le operazioni militari degli Stati Uniti nell'Haiti, “ha detto che tutti gli identificati come rifornimenti medici di trasporto aereo la priorità per atterrare. Sono girati via soltanto “se non c'è posto-macchina sulla rampa e non hanno combustibile sufficiente da tenere nel loro reticolo di tenuta, “ha detto„ (1/21). Il NPR intervista Cheryl Mills, la persona del punto del Dipartimento di Stato sull'Haiti, circa gli sforzi di ruolo degli Stati Uniti in rilievo e la conferenza erogatrice imminente a Montreal (Montagne, 1/21).

In Port-au-Prince, molti superstiti di terremoto lasciati per “la campagna nelle speranze di individuazione delle circostanze più sicure, ma là erano preoccupazione se le piccole comunità periferiche avrebbero potute trattare l'afflusso improvviso,„ Los Angeles Times/San Francisco Chronicle riferisce. Ma “lo sforzo di sollievo è sembrato realizzare i certi progressi„ per coloro che è restato nella capitale.

“Il Programma Mondiale di Alimentazione del U.N. ha detto che aveva consegnato circa milione pasti preparati nella zona del Port-au-Prince ed aveva sperato di fornire 10 milioni di più nella settimana prossima. … L'Esercito di Stati Uniti ha avuto due punti importanti di distribuzione dell'aiuto in servizio,„ il giornale scrive (Wilkinson/Mozingo/Ellingwood, 1/21). Secondo il NPR, “Il militare degli Stati Uniti ora è il più grande fornitore dell'unico alimento nella capitale Haitiana devastante„ (Beaubien, 1/21).

Wall Street Journal nota che sebbene “[a] l'identificazione quali alimento e l'acqua abbia cominciato ampiamente a distribuirsi… l'esigenza degli elementi essenziali quali le medicine era in modo schiacciante - e sostenendo vive di giorno in giorno. In qualsiasi momento, migliaia di danneggiato di, alcune grave, esterno di attesa virtualmente qualsiasi ospedale o clinica, supplicante per il trattamento.„ L'articolo esamina le morti che stanno presentando dopo il terremoto. “La mancanza di medicine è soltanto una di molti fattori che potrebbero sollevare il numero di vittime nei prossimi giorni e le settimane, compreso gli infortuni mortali dalla malattia, acqua contaminata, si è scolata le righe di elettricità ed i detriti pericolosi,„ il giornale scrivono (Dugan/Dade, 1/21).

New York Times egualmente esamina la situazione di salubrità nelle conseguenze del terremoto. “I uthorities [A] hanno detto che i più grandi pericoli ora che pongono ai superstiti del terremoto principale della settimana scorsa erano ferite non trattate e malattia aumentante, i detriti di caduta.„ Secondo il giornale, “A causa delle lesioni non trattate, le malattie infettive e le misere circostanze sanitarie, ufficiali sanitari hanno detto che il disastro naturale che direzione l'Haiti di più di una settimana fa è rimanere una crisi medica importante e che, a meno che gestita rapidamente, continuasse a richiedere tantissime vite nei giorni e nelle settimane avanti„ (Lacey, 1/20). Sguardi di IRIN alla mancanza dell'Haiti di preparazione di disastro e rapporti che il WHO “sta richiedendo una risposta che fornisce il settore di salubrità per tutti i disastri futuri„ (1/20).

Nelle notizie relative, i funzionari del U.N. dicono che non potrebbero potere determinare un numero di vittime definitivo dal terremoto severo, Washington Post riferisce. “I funzionari Haitiani hanno stimato Mercoledì che il numero di vittime potrebbe raggiungere fra 100.000 e 150.000 e che 70.000 organismi già sono stati sepolti in tombe di massa. Ma i funzionari del U.N. dicono che i numeri sono nel migliore dei casi una congettura.„ Secondo il giornale, “Il trattamento torvo di conteggio dei morti è stato complicato dalla ripartizione delle istituzioni di governo, compreso il crollo degli ospedali e degli obitori.„ L'articolo esamina gli sforzi di salvataggio in corso e le perdite del U.N. (Lynch, 1/20).

Associated Press/Washington Post esamina le tombe di massa. “Malgrado le richieste dal mondo che ogni sforzo è fatto identificare l'Haiti completamente e che sono sepolti in tombe basse da cui i cari potrebbero finalmente recuperarli, i lavoratori dicono che non c'è semplicemente tempo per che - e poco punto. “Li scarichiamo appena dentro e lo riempiamo su, “ha detto Luckner Clerzier, 39, che stava aiutando i camion della guida ad un altro sito grave più lontano sulla strada„ (Porto, 1/20).


Kaisernetwork.orgQuesto articolo è ristampato con autorizzazione gentile dai nostri amici Alle Fondamenta della Famiglia di Kaiser. Potete osservare l'intero Rapporto Quotidiano di Criterio di Integrità di Kaiser, cercare gli archivi, o firmare su per la consegna del email di copertura approfondita degli sviluppi politici, dei dibattiti e delle discussioni di criterio di integrità. Il Rapporto Quotidiano di Criterio di Integrità di Kaiser è pubblicato per Kaisernetwork.org, un servizio gratuito Delle Fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Fondamenta della Società del Comitato Consultivo Di Copyright 2009 e della Famiglia di Kaiser. Tutti i diritti riservati.